Home > Spettacoli e TV > La danza italiana unita anche se a distanza, per combattere il Corona Virus

La danza italiana unita anche se a distanza, per combattere il Corona Virus

scritto da: Franpask | segnala un abuso

La danza italiana unita anche se a distanza, per combattere il Corona Virus


Sono state tantissime le scuole di danza che da tutta la penisola Italiana hanno accettato la sfida “Uniti con la danza – uniti per la vita”, un concorso di danza tutto online istituito per aiutare l’Ospedale Spallanzani di Roma.
 Tutti gli addetti ai lavori del mondo della danza si sono impegnati per aiutare l’Istituto Nazionale Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani” di Roma, per far fronte all’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Coronavirus.
Questa iniziativa di solidarietà, a favore della ricerca medica, ha visto la grande maggioranza del mondo della danza, dalle scuole di danza agli insegnanti di ballo e professionisti del balletto, a riunirsi per dare il loro contributo in questo momento di difficoltà:  l’iniziativa “Uniti con la danza – uniti per la vita”, è un concorso di danza online che si svolgerà interamente online i giorni 1 e 2 aprile 2020 e trasmesso attraverso la piattaforma LaSt TV e il cui ricavato sarà donato all’Istituto Spallanzani.

Tantissime le scuole di danza e gli allievi che hanno aderito all’iniziativa lanciata: sono state infatti effettuate più di 430 registrazioni che hanno che hanno raccolto la cifra 4.345 euro da donare all’ Istituto Nazionale Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani“
Alessandro Rende  ideatore di “Uniti con la danza – uniti per la vita, ballerino del Teatro dell’Opera di Roma ha spiegato “ In un momento in cui tutto sembra immobile e chiuso, abbiamo pensato di poter dare una mano coinvolgendo gli artisti e aprendo le nostre case alla danza –  È così che è nata l’idea di invitare gli allievi delle scuole di danza italiane, oggi purtroppo impossibilitate a proseguire la loro attività, ad inviarci i video delle esibizioni registrate prima di questa grave emergenza. I video sono stati trasmessi online, su LaSt TV, dove una giuria di esperti ha avuto modo di individuare i vincitori”.

Il cospicuo numero di iscrizioni, registrate in pochissime settimane, restituisce l’immagine del saldo spirito di solidarietà che lega e unisce tutti colore che fanno parte del mondo della danza, che ha accettato la sfida e accolto subito l’opportunità di dare il proprio contributo alla ricerca. In una situazione fatta di distanze, in cui anche l’arte della danza si esprime tra le mura di casa, le scuole di danza e i professionisti del ballo si sono mossi con un comune obiettivo, quasi come una unica, stupenda e immensa coreografia a distanza, che ci dimostra che è sempre possibile fare qualcosa per aiutare, tutti insieme, anche semplicemente danzando.

A questa bella iniziativa hanno partecipato centinaia di allievi di tutta Italia, da quelli giovanissimi fino ai più esperti, moltissime scuole di ballo e aziende di abbigliamento danza, che hanno donato a tutti, in questi giorni di paura e ansia, attimi di gioia e spensieratezza. Per loro, anche l’augurio speciale di Carla Fracci, una delle più grandi stelle del balletto che ha rivolto il suo augurio ad inizio concorso e ha ringraziato i partecipanti per aver contribuito ad un “atto d’amore attraverso la danza”.
 
Un totale di 20 ore di trasmissione con più di 40.000 spettatori che hanno seguito online le due giornate del concorso. Infine, senza dimenticare di premiare il talento,  la giuria  di “Uniti con la danza – uniti per la vita” ha individuato i vincitori del concorso a cui sarà data la possibilità, di partecipare come protagonisti ad un gala di danza a Roma non appena la situazione di emergenza del paese sarà rientrata.

danza | spettacoli | uniti per la danza | scule di danza | ballerini | abbigliamento danza | carla fracci | danza roma |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Domenica 22 marzo la XII edizione di Dire Danza al Teatro delle Arti


Primavera in Danza: tutto pronto per la XIX edizione


Statistiche Virus/malware realmente circolanti febbraio 2010


Pesaro Danza Focus: il 9 febbraio parte l'evento ideato da Alessandro Sciarroni


Per Carlo Spinelli (IDD) ospedali ed RSA della Lombardia vere e proprie bombe al CoVid-19


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

B-RENT annuncia l’apertura della stazione di noleggio auto a Roma

B-RENT annuncia l’apertura della stazione di noleggio auto a Roma
B-RENT aprirà una nuova stazione di noleggio auto a Roma, a pochissimi km dal centro cittadino in risposta alla crescente domanda da parte dei clienti capitolini. La filiale sarà inaugurata il 3 novembre in Corso di Francia 180/182, nel cuore dei Parioli e vicinissima al villaggio Olimpico. La stazione di noleggio avrà in dotazione una flotta media di 60/70 vetture, ori (continua)

Tre imperdibili appuntamenti in Campania per le amanti del wedding

Tre imperdibili appuntamenti in Campania per le amanti del wedding
Sarà un week end davvero ricco di spunti per le future spose campane che potranno scegliere tra tre diversi appuntamenti per gustarsi tutte le novità del mondo Wedding. Prenderà il via sabato 8 il salone di Mia Sposa, la fiera degli sposi e del matrimonio giunta alla decima edizione, che farà sfilare in passerella bambini e cagnolini oltre alle modelle di diversi ateli (continua)

B-Rent, nuova apertura a Capodichino

B-Rent, nuova apertura a Capodichino
Il 12 settembre sarà operativa la sede B-Rent presso l’aeroporto internazionale di Napoli Capodichino. L’apertura della stazione di noleggio nell’aeroporto di Capodichino rappresenta il giusto connubio di percorso di crescita partito esattamente 5 anni orsono dalla B-Rent proprio dal capoluogo partenopeo. Capodichino ha il vantaggio di rappresentare una location si (continua)