Home > Economia e Finanza > Emergenza Covid: il 10,9% delle famiglie calabresi ha perso oltre la metà del reddito

Emergenza Covid: il 10,9% delle famiglie calabresi ha perso oltre la metà del reddito

scritto da: Ufficiostampa@facile.it | segnala un abuso

Emergenza Covid: il 10,9% delle famiglie calabresi ha perso oltre la metà del reddito


Sono molti i calabresi messi in difficoltà economica dall’obbligo di quarantena tanto che, come certifica un’indagine condotta per Facile.it da mUp Research e Norstat ad aprile 2020, se in totale le famiglie della Calabria che hanno visto calare le entrate sono oltre 298.000; il 10,9% dei rispondenti, pari a più di 63.000 nuclei familiari, ha visto calare il proprio reddito mensile di oltre il 50%.

Se si guarda a chi ha ammesso di aver perso il 100% delle proprie entrate, la percentuale è, in regione, del 12,9%, equivalente a circa 74.500 famiglie, valore nettamente superiore rispetto a quello nazionale (6,4%). Continuando ad analizzare i dati nel dettaglio, più di un rispondente su 4, pari quindi al 25,7% dei nuclei familiari calabresi, ha dichiarato di trovarsi già oggi in una situazione di difficoltà economica (contro una media italiana del 19,4%).

Come i calabresi stanno affrontando la situazione

 

Il 53% delle famiglie calabresi sta adottando comportamenti dedicati a far fronte alla situazione; nello specifico, il 31,7% dei rispondenti ha dichiarato che la sua famiglia ha fatto ricorso ai propri risparmi (contro una media italiana del 28,5%), mentre il 24,8% ha cercato di ridurre le spese legate al cibo.

 

Gli aiuti previsti dal Governo: i più richiesti e quelli più utili

Se si analizzano le risposte di coloro che hanno dichiarato di aver fatto ricorso ad una o più misure introdotte dai decreti del Governo emerge che tra gli intervistati calabresi la percentuale è pari al 10,9%. Guardando ai soli interventi per i quali i cittadini hanno potuto scegliere se aderire o meno, quello più utilizzato dalle famiglie della Calabria è stato il bonus da 600 euro per autonomi e partite Iva (45,5% dei rispondenti calabresi che hanno fatto uso di aiuti governativi), seguito dalla possibilità di sospendere il mutuo prima casa (9,1%).

La ricerca ha infine voluto indagare quali fossero, tra i principali interventi introdotti dal Governo per fronteggiare l’emergenza, quelli ritenuti più utili; alla domanda “indichi i tre interventi che ritiene più utili”, il 54,5% degli intervistati calabresi ha risposto il divieto di licenziamenti e l’ampliamento della cassa integrazione (52,8% a livello nazionale), seguito dal bonus di 600 euro per autonomi e partite Iva (46,5%) e, a pari merito, dal fondo di garanzia per i prestiti alle imprese (34,7% vs 39,7% a livello nazionale) e dalla sospensione del mutuo prima casa (34,7% contro una media nazionale del 39,2%).

 

 


* Metodologia: n. 1.508 interviste CAWI ad un campione rappresentativo della popolazione adulta, in età 18-74 anni, sull’intero territorio nazionale. Indagine condotta ad Aprile 2020.

 


Fonte notizia: https://www.facile.it/


Facile it | Calabria | Coronavirus | reddito familiare | calo reddito |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

LA SOLIDARIETA' E' SERVITA


Emergenza Covid: 3,4 milioni di famiglie hanno perso più del 50% del reddito


INVESTIMENTO A REDDITO MILANO


I prodotti calabresi più cercati online


Immobili commerciali Bergamo


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Bollette: senza oneri di sistema le famiglie risparmierebbero 10 euro al mese

Bollette: senza oneri di sistema le famiglie risparmierebbero 10 euro al mese
Il Presidente del Consiglio MarioDraghi ha annunciato la decisione del Governo di eliminare, per l’ultimo trimestre dell’anno, gli oneri di sistema che gravano sulle bollette luce e gas. Ma quanto risparmieranno gli italiani con il taglio? Facile.it ha preso in esame la spesa media di una famiglia tipo* scoprendo che, alle attuali condizioni di mercato, potrebbe risparmiare tra luce e gas ci (continua)

Bollette: in Emilia-Romagna si è speso il 15,7% in più della media nazionale

Bollette: in Emilia-Romagna si è speso il 15,7% in più della media nazionale
Le bollette luce e gas sono tra le spese che più pesano sui budget delle famiglie italiane; lo scorso anno, complice la riduzione del costo delle materie prime, le tariffe sono diminuite ma, di contro, le tante ore trascorse in casa hanno fatto salire i consumi, soprattutto per l’elettricità. In Emilia-Romagna, secondo l’analisi di Facile.it,, il bilancio è in chiaroscuro: la bolletta elettr (continua)

Facile.it: Andrea Ghizzoni nuovo Managing Director Insurance. Gianluca Quesitonio Direttore Commerciale Stores Facile.it & FMP

Facile.it: Andrea Ghizzoni nuovo Managing Director Insurance. Gianluca Quesitonio Direttore Commerciale Stores Facile.it & FMP
Facile.it, portale leader in Italia nel confronto di prodotti assicurativi, di finanza personale e utenze domestiche, annuncia oggi la nomina di Andrea Ghizzoni a Managing Director Insurance e quella di Gianluca Quesitonio a Direttore Commerciale Stores Facile.it & FMP. Dopo esperienze nella consulenza in Value Partners e McKinsey&Co, Andrea Ghizzoni, che subentra a Diego Palano, (continua)

Bollette: in Toscana si è speso l’8,2% in più rispetto alla media nazionale

Bollette: in Toscana si è speso l’8,2% in più rispetto alla media nazionale
Le bollette luce e gas sono tra le spese che più pesano sui budget delle famiglie italiane; lo scorso anno, complice la riduzione del costo delle materie prime, le tariffe sono diminuite ma, di contro, le tante ore trascorse in casa hanno fatto salire i consumi, soprattutto per l’elettricità. In Toscana, secondo l’analisi di Facile.it, il bilancio è in chiaroscuro: la bolletta elettri (continua)

Mutui: ad agosto, in Italia, tassi tra i più bassi al mondo

 Mutui: ad agosto, in Italia, tassi tra i più bassi al mondo
Il settore immobiliare è stato uno dei più colpiti dalla pandemia, ma con il ritorno graduale alla normalità il mercato è stato travolto da una ventata di ottimismo grazie al calo consistente dei tassi applicati ai mutui che hanno raggiunto i minimi storici. Ma come sono i tassi in Italia rispetto agli atri Stati europei e ad alcuni dei principali Paesi al mondo? Per rispondere alla domanda F (continua)