Home > Lavoro e Formazione > Autostima e immagine di sé positiva per vivere bene

Autostima e immagine di sé positiva per vivere bene

scritto da: Fabripieroni | segnala un abuso

Autostima e immagine di sé positiva per vivere bene



Nathaniel Branden sostenne che l'autostima è un bisogno umano necessario e che se rimane insoddisfatto si rischia l'insorgere di patologie (chiusura verso il mondo, ansia, depressione, difficoltà nelle relazioni, etc.).


Definì l'autostima come "la disposizione che permette di essere in grado di far fronte alle sfide fondamentali della vita e di essere degni di felicità".
Nel suo libro "I sei pilastri dell'autostima" deinisce alcune pratiche che possono migliorare l'autostima e l'immagine di sè.

  • Vivere consapevolmente: la pratica di essere consapevoli di ciò che si sta facendo mentre lo si sta facendo.
  • Auto-accettazione: la pratica di credere nei propri pensieri, emozioni e comportamenti, di rispettarli e di essere fondamentalmente "per" se stessi.
  • Auto-responsabilità: la pratica di prendersi la responsabilità delle proprie azioni e di accettare di essere la causa degli effetti desiderati.
  • Auto-assertività: la pratica di trattare i propri bisogni e interessi con rispetto e di esprimerli in modo appropriato.
  • Vivere volutamente: la pratica di formulare obiettivi e di formulare e attuare piani d'azione per raggiungerli.
  • Integrità personale: la pratica di mantenere l'allineamento tra i propri comportamenti e le proprie convinzioni.
L'autostima dipende dal comportamento. A sua volta, la nostra autostima è direttamente influenzata dalle nostre azioni. Tra le nostre azioni e la nostra autostima esiste un continuo circolo di feedback: il livello della nostra autostima influenza le nostre azioni, e viceversa.

Recentemente, il sito www.pragmatica-mente.com ha pubblicato un importante articolo su questi temi: Autostima e immagine di sé: sei pratiche per migliorarle


Fonte notizia: https://www.pragmatica-mente.com/2020/03/autostima-come-aumentarla.html


autostima | coaching | life coaching | Branden |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Energo Logistic Spa: Francesco Pavolucci +15% nell' Home Delivery e trasporto


Combattere il cyberbullismo educando alla vita


Intervista di Alessia Mocci a Luc Vancheri: la pubblicazione italiana del saggio francese “Cinema e Pittura”


La sicurezza in sé stessi e l’autostima su www.simoneputzolu.com


Photoshop Lezione 12 - Livelli di regolazione. Le curve


Dario Santoro, Campione Italiano Maratona: purtroppo lo sport non mi dà da vivere


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Corso sul Life Coaching a Bologna

Corso sul Life Coaching a Bologna
  Il 15 febbraio si terrà una giornata di formazione, che sarà la prima puntata del percorso "ABC del Life Coaching". Docenti del corso sono Maria Soldati & Fabrizio Pieroni (Coach professionisti ICF e IANLP). L'intero percorso si svolgerà nelle seguenti giornate: 15 febbraio 2020 dalle 10 alle 18 16 maggio 2020 dal (continua)

Che cos'é il counseling?

Che cos'é il counseling?
Il counseling nasce agli inizi del XX secolo negli Stati Uniti, quando alcuni operatori sociali adottano questo termine per definire l'attività di ricollocazione sociale e professionale destinata ai reduci di guerra.Nel 1951 il termine counseling, o counselling, è usato dallo psicologo statunitense Carl Rogers per indicare una relazione nella quale il cliente è supportato, ma senza rinunciare alla (continua)