Home > Cultura > 10 utili consigli per scegliere il fotografo di matrimoni giusto per te

10 utili consigli per scegliere il fotografo di matrimoni giusto per te

scritto da: CreativeDojo | segnala un abuso

10 utili consigli per scegliere il fotografo di matrimoni giusto per te


A differenza del lavoro di altri soggetti che intevengono durante un matrimoni (musicisti, compositori floreali, chef, etc...), le fotografie non sono cose che puoi sentire, annusare, assaggiare o addirittura vedere durante il tuo giorno. In pratica non sai davvero cosa riceverai fino a dopo il matrimonio. Ciò significa che un'attenta ricerca e selettività riguardo alle capacità professionali, allo stile artistico e al comportamento personale sono estremamente importanti nella scelta del fotografo.

1) Stabilisci uno stile

Prima di iniziare la ricerca del fotografo, devi prima decidere quale tipo di stile di fotografia preferisci, poiché ciò ti aiuterà a determinare quale tipo di fotografo vorresti assumere per il tuo matrimonio. Lasciati ispirare! Trascorri del tempo a guardando qualsiasi tipo di immagine che ami, dagli scatti decorativi al feed Instagram di un fashion blogger. Una volta che hai una buona collezione di fotografie stimolanti, cerca di concentrarti su ciò che ti attira in modo specifico e seziona ciò che ti sembra più autentico per te e il tuo partner.

Forse sono ritratti formali, uno stile classico di fotografia o uno stile di vita, una sensazione fotogiornalistica. Se ami gli scatti nitidi e contrastati, forse un fotografo con un talento per uno stile emozionale è la scelta più giusta per te. Ricorda che non devi necessariamente limitarti a uno stile in particolare, poiché molti fotografi di matrimoni possono avere un mix di stili e eseguire scatti in stile documentario, una miscela di immagini in bianco e nero e a colori e così via. Ma se c'è uno stile speciale che ami, assicurati di concentrarti sui fotografi che si sono specializzati in esso.

2) fare i compiti

Inizia la tua ricerca leggendo recensioni recenti degli sposi e sfoglia gli elenchi locali, magari cercando su Google "Fotografo Matrimonio" e poi il nome della tua città o della tua regione. Esamina attentamente i siti Web e i blog dei potenziali fotografi per controllare le foto di altri matrimoni che hanno scattato, il che ti darà un'idea del loro stile. In che modo catturano i momenti importanti, come per esempio una madre che aiuta a indossare l'abito di sua figlia o uno sguardo intenso tra i due sposi?

Il design del sito Web può anche contenere indizi sulla personalità e sulla sensibilità del fotografo. Dai un'occhiata anche alla loro pagina Facebook, Instagram e Twitter, se possibile. Il feedback dei clienti è positivo? Come risponde il fotografo? Come interagisce con i loro follower su Instagram, sembra amichevole e di bell'aspetto?

3) impostare le interviste

Questa non è una decisione che può essere presa solo sugli sguardi: devi incontrare di persona i tuoi potenziali fotografi. Se ti piace quello che vedi sul loro sito, chiama per vedere se sono disponibili per la data del tuo matrimonio. Se disponibile, vai avanti e invia un'e-mail introduttiva con un po 'di te e del tuo futuro coniuge, del tuo evento e della tua visione del matrimonio e sentiti libero di allegare alcune delle tue foto preferite, trovate durante la ricerca del punto 1, così saprà cosa ami.

 Se il fotografo è già prenotato alla tua data, potresti chiedere se ha un collaboratore o se può consigliarti un altro fotografo con uno stile simile. Organizza incontri di persona con 3-5 fotografi potenziali che sono disponibili alla data del tuo matrimonio per esaminare il loro lavoro e valutare se ti vanno a genio. Parlagli del luogo, dello stile del matrimonio e di ciò che immagini per le tue foto.

4) vedi alcuni album di nozze completi

Non basare la tua decisione esclusivamente su ciò che vedi nella galleria online su sito di un fotografo. Per una buona ragione, i fotografi mostrano ai potenziali clienti un portfolio delle loro migliori foto, tutte di diversi matrimoni, in modo da vedere il meglio del meglio. Il problema è che non avrai un'idea completa del loro lavoro. Un album che ti posso consigliare è questo: Wedding Photographer Siena and Arezzo by Duccio Argentini.

Chiedi di vedere due o tre gallerie complete da matrimoni che hanno fatto,.in modo da avere un'idea migliore di come potrebbe essere la tua collezione completa di foto dopo il matrimonio. Se vedi che le foto della galleria completa sono altrettanto buone di quelle scelte nella galleria online (cioè, sono tutte così belle che è impossibile scegliere!), Sei sulla strada giusta. E chiedi di vedere almeno uno o due album completi di matrimoni con impostazione simile alle tue. Ad esempio, se stai pianificando un matrimonio al chiuso con poca illuminazione, non guardare solo i matrimoni celebrati all'aperto alla luce del sole naturale. E se hai intenzione di sposarti su una spiaggia al tramonto, sarebbe meglio vedere degli esempi simili.

5) rivedi gli album con un occhio critico

Quando rivedi l'album di un fotografo, cerca i momenti chiave che vuoi catturare. Cerca anche la nitidezza delle immagini, le composizioni ponderate (una foto ha un bell'aspetto nel modo in cui è stata inquadrata o c'è troppa confusione nella scena?) E una buona illuminazione (fai attenzione alle immagini sbiadite in cui i piccoli dettagli sono sfocati - a meno che non sia lo stile che stai cercando).

È anche molto importante rilevare la sensibilità nel catturare le emozioni delle persone; assicurati che i soggetti del fotografo sembrino rilassati, non come i cervi catturati dai fari. Anche se voi due siete importanti, ovviamente, volete vedere anche scatti sorridenti dei vostri amici.

6) assicurati che il fotografo faccia al caso tuo anche dal punto di vista personale

Non sottovalutare l'importanza di andare daccordo con il fotografo. Il fotografo sembra appassionarsi dalla tua idea di matrimonio quando la descrivi? Quando da dei suggerimenti, li presenta in modo chiaro e rispettoso o sono timidi consigli? Per ottenere le migliori foto, scegli un professionista che abbia una solida conoscenza dei rapporti sociali, ma che abbia abbastanza audacia da andare a caccia di immagini fantastiche e che, soprattutto, ti mette a tuo agio e non ti irriti in alcun modo. Io mi sento di consigliarti Duccio Argentini, Wedding Photographer San Gimignano, che ha tutte queste caratteristiche personali, oltre a moltissimi anni di esperienza e uno stile e una tecnica unica.

 Ricorda: più il fotografo sarà la vostra ombra ad ogni mossa e più ti sentirai a tuo agio con eso, migliore sarà il risultato delle foto.

Allo stesso modo, non vuoi che il fotografo offenda o infastidisca gli ospiti, ma vorrai che li catturi con la propria macchina fotografica nella loro luce migliore in modo discreto. Per ottenere le migliori foto, il tuo fotografo deve essere abbastanza deciso a cercare grandi momenti, deve saper suscitare sorrisi rilassati e posizioni naturali negli ospiti e abbastanza calmo da essere una forza positiva. Dovrebbe fare molte domande ed essere un buon ascoltatore.

7) confrontare i pacchetti

Non sarai in grado di fissare un importo esatto fino a quando non sei sicuro di ciò che desideri, di quanti album hai bisogno di visionare e dove si trova il tuo fotografo. Quando intervisti i candidati, chiedi una gamma generale basata sulla "tariffa a scatto" e sul pacchetto standard del fotografo, più le loro tariffe standard per il tipo di album che pensi di voler e la quantità di copertura che speri di prenotare per loro (giorno o fine settimana intero). È importante scoprire cosa è incluso nel pacchetto standard, oltre alla gamma di base per tutti gli extra che potresti desiderare, come uno scatto di fidanzamento, effetti speciali o copertura aggiuntiva, in modo da poter confrontare i prezzi.

 In particolare, scopri esattamente quante ore di copertura sono incluse. Idealmente, vorresti che il fotografo sia lì per tutto il giorno del matrimonio, da quando inizi a prepararti fino al taglio della torta e oltre. Tuttavia i pacchetti variano, la maggior parte include da 6 a 12 ore per coprire tutto, dagli eventi pre-cerimonia (prepararsi con le damigelle o i preparativi dello sposo) fino alla fine del ricevimento. Di solito è meglio pagare per una maggiore copertura se c'è la possibilità che ti imbatterai in qualche intoppo (gli straordinari sono generalmente addebitati a una tariffa oraria più alta). Considera anche se vorrai fare uno scatto di fidanzamento o far fare al fotografo altri eventi durante il tuo fine settimana di matrimonio.

Inoltre, controlla se nel contratto è incluso un secondo fotografo e, in caso contrario, chiedi la possibilità di averlo. È probabile che il secondo fotografo possa essere confermato in seguito, ma il vantaggio principale di avere due fotografi è, ovviamente, ottenere una copertura doppia. Ad esempio, durante la sessione fotografica formale, un fotografo può catturare le foto formali, mentre il secondo può fare foto fotogiornalistiche dietro le quinte. Se hai un matrimonio più grande (250 ospiti o più), potresti anche chiedere di avere tre fotograsfi in modo che il tuo team di fotografia possa essere sicuro di catturare l'evento da tutte le angolazioni.

8) chiedi informazioni sui tuoi diritti

La maggior parte dei contratti prevede che il fotografo detenga i diritti su tutte le foto scattate al matrimonio, anche quelle vostre. In altre parole, il fotografo può usarli in modo promozionale (sul sito Web o blog, inviarli per la pubblicazione e persino inserirli in pubblicità). Ciò significa anche che non puoi semplicemente pubblicare le foto digitali che ti invia: la maggior parte dei fotografi ha una politica secondo cui puoi solo condividere immagini con filigrana o immagini con il loro credito. Inoltre, se non negoziate diversamente, se volete stampare le immagini da voi o ordinare un album da un'altra parte, dovrete acquistare i diritti sulle immagini.

9) avere informazioni sulla postproduzione

Di solito ci vuole almeno qualche mese per avere tutte le foto. Perché? Il fotografo sta elaborando file raw molto più grandi del tipico JPG. I file non elaborati offrono al fotografo una maggiore possibilità di correggere la foto stessa, ma richiede anche più tempo per caricare, elaborare e modificare tutti quei file (per correggere i livelli di colore e così via).

Questo tempo può variare, ma molti fotografi sostengono che impiegano altre 40 ore a modificare le immagini di un singolo matrimonio, quindi possono essere necessarie dalle sei alle otto settimane (o più, a seconda del fotografo e di quanto è occupato) per avere le foto del matrimonio. Ecco cosa chiedere: quante immagini dovrei aspettarmi? Saranno ad alta risoluzione o bassa risoluzione? Sarò in grado di farmi realizzare delle stampe o il fotografo conserva i diritti sulle immagini? Le foto che vedrò saranno le versioni ritoccate o vengono elaborate dopo aver selezionato le foto che desidero?

Parlando di ritocco, chiedi informazioni sulle opzioni di ritocco ed effetti speciali (che possono variare dal semplice bilanciamento del bianco al ritocco di bellezza e agli effetti artistici stilizzati come i colori super saturi) e il costo aggiuntivo per entrambi.

10) Preparati insieme per il Day-Of

Ricorda che il fotografo è il professionista, quindi, sebbene sia utile, non dovresti spendere troppo tempo a mettere insieme un elenco di scatti dettagliato. Invece, passa lungo la cronologia del giorno, e dagli l'idea di quali immagini desideri catturare (come uno scatto con ciascuna delle tue damigelle) e lascia che faccia il proprio lavoro.

Questo è anche il momento perfetto per avvisarli di eventuali complessità o criticità familiari o di amicizia di cui dovrebbe essere a conoscenza, come genitori divorziati, una nonna che deve rimanere seduta per i ritratti o un testimone e una damigella che non vanno d'accordo (succede!).

Se speri di pubblicare il giorno del tuo matrimonio online o in una rivista, assicurati di comunicarlo al tuo fotografo. In questo modo, darà maggiore enfasi agli scatti di tutti i tuoi incredibili dettagli e probabilmente verrà armato di splendidi accessori per lo stile, come nastri, lenzuola e altro, con l'obiettivo di aiutare a far risaltare davvero l'estetica del tuo matrimonio.


Fonte notizia: https://duccioargentini.com


Fotofrafo Matrimonio | matrimonio | fotografia matrimonio |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il Fotografo Maternity Perfetto Per Te


Come Scegliere Il Fotografo Di Famiglia


Cosa Sapere Prima Di Un Servizio Fotografico Per Neonati


Quanto è importante la scelta del giusto fotografo per il tuo matrimonio?


L'importante scelta del Fotografo di Neonati quando si diventa genitori


Perché dovresti assumere un fotografo di matrimoni professionista?


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Autori più attivi
Luglio

Recenti

Stesso autore

3 Metodi Gratuiti Per Convertire file NEF In JPG

3 Metodi Gratuiti Per Convertire file NEF In JPG
Un file NEF si riferisce al file Nikon Raw Image. Come trasformare questo formato di file in uno normale come JPG? Questo post ti mostrerà come convertire un file NEF in JPG in 3 modi completamente gratuiti. Per questo articolo facciamo riferimento all'ottimo sito di Ecrù Fotografie fotografo neonati Firenze dove è possibile trovare ottimi spunti e riflessioni sul mondo della fotografia. Che cos'è un file NEF? NEF (l'abbreviazione di Nikon Electronic Format) è uno dei file di immagine RAW utilizzati solo sulle fotocamere Nikon. E questi file contengono sempre immagini di alta qualità perché (continua)

Migliori App Gratuite Per Gestire Foto Sul Cellulare

Migliori App Gratuite Per Gestire Foto Sul Cellulare
Riesci a indovinare quante foto vengono scattate ogni giorno? Non importa quale dispositivo viene utilizzato, una fotocamera, uno smartphone o un tablet. Nemmeno noi ne siamo sicuri, ma a giudicare dalle cifre che puoi vedere in questo post, sono miliardi, ogni singolo giorno. Quindi, molto probabilmente avrai bisogno di un'app per gestire le tue foto, nonchè lo spazio di archiviazione necessario per conservarle tutte. Le app che qui ti mostriamo sono disponibili per dispositivi mobili, perchè si suppone sia la modalità più utilizzara con cui oggi si scattano le foto. Alcune app che ti proponiamo hanno ottimi modi per ordinare e organizzare al meglio le tue foto; altre hanno utili capacità di condivisione e il "potere" di creare album. Tutte le app che trovate in questo articolo ci sono state suggerite dai no (continua)

Come Convertire PNG In JPG

Come Convertire PNG In JPG
Sia che tu voglia ridurre le dimensioni dell'immagine o semplicemente che l'immagine soddisfi le linee guida di caricamento di un sito, è facile convertire le immagini PNG in JPG su un PC Windows 10 o 11. Ti mostreremo come. Avvertenza: se la tua immagine PNG utilizza la trasparenza, questa andrà persa quando converti l'immagine in JPG. JPG sostituisce l'area trasparente con il colore bianco. Questa piccola e semplice guida ci è stata suggerita da Ecrù Fotografie fotografo Neonati Firenze Modi per convertire file PNG in file JPEG Su Windows 10 e 11, hai diversi modi per trasformare un'immagine PNG in JPG. Un meto (continua)

Il Bokeh Nella Fotografia: Come Crearlo?

Il Bokeh Nella Fotografia: Come Crearlo?
Bokeh è un termine che i fotografi usano spesso. Si riferisce alla forma e alla qualità dell'area sfocata in una foto. È più evidente nel modo in cui vengono renderizzate le luci speculari e puntiformi, ma è presente ovunque. I consigli e le spiegazioni su questa tecnica fotografica ci sono stati forniti dai nostri referenti per la fotografia, Ecrù Fotografie Fotografo Neonati Firenze. Come si pronuncia"Bokeh" Pronunciato "boh-keh", questo termine deriva dalla parola giapponese "boke", che significa qualcosa di simile alla sfocatura o alla foschia, anche se è molto più sfumato di così. Nel 1997, la "h" è stata aggiun (continua)

Come Converte Immagini Da Bassa a Alta Definizione e Viceversa

Come Converte Immagini Da Bassa a Alta Definizione e Viceversa
AI Image Enlarger è un programma gratuito per dispositivi Windows e Mac e un servizio online che puoi utilizzare per trasformare foto e immagini a bassa definizione in immagini ad alta definizione. La maggior parte delle operazioni di ridimensionamento riduce le dimensioni di immagini o foto, ad es. per prepararli per la pubblicazione sul Web, l'integrazione nei documenti di Office o la condivisione. Il contrario, aumentare le dimensioni di un'immagine di origine, non è così comune e uno dei motivi principali è che il processo in genere influisce in modo significativo sulla qualità dell'imma (continua)