Home > Economia e Finanza > “FASE 2” E RIPRESA DELL’ EDILIZIA, IL COLLEGIO DEI GEOMETRI DI PALERMO CHIEDE AL COMUNE DI RIDURRE GLI ONERI A CARICO DEI COMMITTENTI

“FASE 2” E RIPRESA DELL’ EDILIZIA, IL COLLEGIO DEI GEOMETRI DI PALERMO CHIEDE AL COMUNE DI RIDURRE GLI ONERI A CARICO DEI COMMITTENTI

scritto da: Marianna La Barbera | segnala un abuso

“FASE 2”  E RIPRESA DELL’ EDILIZIA,  IL COLLEGIO DEI GEOMETRI DI PALERMO CHIEDE AL COMUNE DI RIDURRE GLI ONERI A CARICO DEI COMMITTENTI

il presidente Carmelo Garofalo: “Contrastare oggi più che mai la lentezza della burocrazia”


“L’estrema problematicità del contesto economico attuale impone, oggi più che mai, due necessità: agire in sinergia in nome del bene comune e lottare strenuamente contro le degenerazioni della burocrazia, evitando lentezza ed esasperazioni che annienterebbero definitivamente le poche attività produttive rimaste”: lo afferma il presidente del Collegio dei Geometri e Geometri laureati della provincia di Palermo Carmelo Garofalo, che interviene in merito alla ripresa del lavoro nei cantieri e, più in generale, nel settore dell’edilizia in occasione del recente avvio della cosiddetta “Fase 2”.

 “Il comparto edile era già in affanno ben prima dell’emergenza sanitaria legata al Coronavirus – afferma – ma ora ci sono ulteriori disagi da affrontare, che afferiscono alla sicurezza dei lavoratori e dell’utenza, oltre che ai costi necessari per garantire la massima protezione nei luoghi di lavoro”.

 Un quadro complicato, che secondo Garofalo richiede in prima battuta scelte coraggiose da parte degli amministratori locali, nel caso specifico il Comune di Palermo.

“Chiediamo al sindaco Leoluca Orlando di valutare con estrema urgenza la nostra proposta di abbassare gli oneri a carico della committenza – spiega il presidente – per consentire al mercato di riprendere fiato: occorre un impegno trasversale tra istituzioni pubbliche, categorie produttive, associazioni datoriali, sindacati dei lavoratori, collegi e ordini professionali per individuare tutte le misure adeguate ad assicurare un nuovo slancio per il settore”.

 Garofalo si sofferma inoltre sul funzionamento della macchina burocratica negli enti pubblici, oggetto di numerose azioni e campagne da parte del Collegio dei Geometri di Palermo.

 “Oggi più che mai la piena funzionalità degli uffici tecnici deve essere garantita – aggiunge – perché i cittadini e le imprese hanno bisogno di un’interlocuzione veloce e chiara: l’edilizia necessita, per ripartire, dell’efficienza della pubblica amministrazione, che deve ‘arruolare’  gli uomini giusti nei posti giusti in base alle loro competenze e all’esperienza maturata, prestando particolare attenzione anche all’innovazione tecnologica e alla digitalizzazione che si riveleranno fondamentali per affrontare le sfide della nuova fase”. 

 A tal proposito, il presidente rivolge, a nome del Collegio, un ringraziamento “a tutti i funzionari e agli impiegati che, malgrado l’emergenza, hanno continuato a lavorare con impegno e dedizione garantendo servizi alla collettività, seppure tra mille difficoltà legate alla riduzione del personale negli uffici”.

 Il patto trasversale proposto dai geometri riguarda anche la sicurezza dei lavoratori e della collettività, a partire dall’utilizzo dei dispositivi anti – contagio e di protezione individuale.

 “I datori di lavoro – osserva – sono chiamati alla rigorosa osservanza dei protocolli previsti, ma tutti i soggetti che a vario titolo operano nel comparto dell’edilizia devono fare altrettanto: in tal senso, è fondamentale il ruolo svolto dai sindacati del settore nella sensibilizzazione al corretto uso dei dpi, che prevedono costi non indifferenti”.

 “I geometri – conclude Garofalo – anche in questa drammatica evenienza, e malgrado il crollo verticale delle attività , hanno dato prova di resilienza e generosità nei confronti della comunità: un impegno che rimarrà costante anche in questa nuova fase, a partire dalla disponibilità a supportare l’amministrazione comunale e tutti i soggetti pubblici e privati che vogliano collaborare con progetti, idee e contributi finalizzati alla ripresa e al superamento delle difficoltà legate a questa condizione del tutto eccezionale e inaspettata ”.

 


Fonte notizia: http://geometri.pa.it


Collegio | edilizia | Carmelo Garofalo | Palermo | Comune | burocrazia | patto | Coronavirus | sicurezza | utenza | lavoro |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Da oggi al 22 dicembre nella splendida cornice di Ronciglione si svolgerà la nuova edizione di “Cubo Cine Festival 2019”, contenitore culturale dedicato al cinema e l’audiovisivo.


Coronavirus, Almo Collegio Borromeo: su Facebook il concerto live dedicato a Brahms


La Milanesiana dedica la ventunesima edizione al tema “I colori” e fa tappa presso l’Almo Collegio Borromeo


Almo Collegio Borromeo promuove la riflessione culturale con il progetto Condividere l’emergenza


LAVORO AGILE E CAOS AL COMUNE DI PALERMO, IL COLLEGIO DEI GEOMETRI SOLIDALE CON IL SEGRETARIO ANTONIO LE DONNE : “DISAGI ANTECEDENTI L’EMERGENZA SANITARIA”


Almo Collegio Borromeo: una serie di video online per fare cultura anche durante l’emergenza


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Autori più attivi
Dicembre

Recenti

Stesso autore

CASA CIRCONDARIALE DI BARCELLONA POZZO DI GOTTO, TROPPI DETENUTI CON PROBLEMI PSICHIATRICI CREANO DISAGI IN ISTITUTO

CASA CIRCONDARIALE DI BARCELLONA POZZO DI GOTTO, TROPPI DETENUTI CON PROBLEMI PSICHIATRICI CREANO DISAGI IN ISTITUTO
Armando Algozzino (UILPA Polizia Penitenziaria): "I vertici nazionali e regionali dell'amministrazione intervengano con urgenza" La Casa Circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina, continua a destare le preoccupazioni della Uil Pubblica Amministrazione Polizia Penitenziaria. Una recente visita compiuta dal sindacato all'Istituto ha messo in luce alcune criticità segnalate da tempo e, ad oggi, irrisolte. La delegazione, guidata dal segretario nazionale della UILPA Polizia P (continua)

LA STORIA DI UN GENERE MUSICALE IN UNA MOSTRA COLLETTIVA: A PALERMO SI INAUGURA "ART ROCK" CON LA DIREZIONE DI GIANCARLO RUBINO

LA STORIA DI UN GENERE MUSICALE IN UNA MOSTRA COLLETTIVA: A PALERMO SI INAUGURA
La mostra si arricchisce inoltre di due installazioni di chitarre elettriche: un condensato di emozioni e ribellione che continua nella storia contemporanea David Bowie, Alice Cooper, Marc Bolan, Freddie Mercury, Amy Lee, John Lennon, Marilyn Manson, Elvis Presley, Bon Jovi e i Maneskin: sono i musicisti raffigurati nelle opere pittoriche esposte alla Galleria "Tredarte" in via Sampolo 100 a Palermo, in occasione della mostra "Art Rock" in programma dal 27 novembre al 4 dicembre.Oltre ai ritratti, ci s (continua)

A PALAZZO VALGUARNERA DEI MARCHESI DI SANTA LUCIA UN CORSO DI PITTURA NELL'ARTE VISIONARIA CON AINHOA NEITH

A PALAZZO VALGUARNERA DEI MARCHESI DI SANTA LUCIA UN CORSO DI PITTURA NELL'ARTE VISIONARIA CON AINHOA NEITH
Gli studenti, passo dopo passo, saranno condotti alla scoperta della tecnica della grisaglia utilizzando la mischtechnik Un'esperienza di cinque giorni per esplorare lo spirito creativo personale, in un sito di grande bellezza, nel cuore del centro storico di Palermo.Palazzo Valguarnera dei Marchesi di Santa Lucia ospiterà il "Corso di pittura nell'arte visionaria": una delle prossime iniziative culturali in programma nella struttura riaperta al pubblico lo scorso 30 settembre, dopo lunghi interventi di restauro e r (continua)

VIOLENZA CONTRO LE DONNE, UN INCONTRO ALL' ISTITUTO SALESIANO "DON GIOVANNI BOSCO -VILLA RANCHIBILE" CON LA POETESSA E SCRITTRICE MYRIAM DE LUCA E LA GIORNALISTA MARIANNA LA BARBERA

VIOLENZA CONTRO LE DONNE, UN INCONTRO ALL' ISTITUTO SALESIANO
Iniziativa a cura del Rotary Club Palermo Baia dei Fenici Il complesso fenomeno della violenza di genere, analizzato insieme agli studenti, per sensibilizzare le donne e gli uomini di domani al contrasto a qualsiasi violazione dei diritti umani.Questa la finalità dell'incontro che si terrà a Palermo lunedì 22 novembre alle 11:45 nei locali dell'Istituto Salesiano "Don Giovanni Bosco - Villa Ranchibile" in via Libertà 199.L'iniziativa si inserisce nell'am (continua)

GIANCARLO RUBINO TORNA ALLA GALLERIA "TREDARTE" DI PALERMO CON "ART ROCK", OMAGGIO AGLI ARTISTI CHE HANNO SCRITTO LA STORIA DELLA MUSICA

GIANCARLO RUBINO TORNA ALLA GALLERIA
Pittura, installazioni ed esibizioni dal vivo Dopo i consensi di pubblico e addetti ai lavori della personale dedicata al mondo del burlesque e attraversata dalle suggestioni sonore di Marilyn Manson, l'artista palermitano Giancarlo Rubino sceglie ancora una volta il connubio tra arti figurative e musica per dare il via a un nuovo progetto culturale.E lo fa nelle vesti di direttore artistico di una collettiva che mette insieme il ta (continua)