Home > Cultura > La filosofia da usare ogni giorno

La filosofia da usare ogni giorno

scritto da: Scientology Brescia | segnala un abuso

La filosofia da usare ogni giorno

Scientology è pratica, è stata sviluppata per essere utilizzata dalle persone per scoprire che funziona e che migliora la vita di ognuno.


Nella sezione: "Fondatore" del sito L. Ron Hubbard.it troviamo ben raccontato il percorso di Ron che lo portò a sviluppare Dianetics e Scientology.

“Il principio cardine della mia filosofia,” ha scritto L. Ron Hubbard, “è che la saggezza debba essere disponibile a chiunque desideri raggiungerla. È al tempo stesso servitrice dell’uomo comune e dei re e non dovrebbe mai essere guardata con timore reverenziale.” “La filosofia” ha aggiunto “deve prestarsi all’applicazione, poiché il sapere rinchiuso entro libri ammuffiti serve a ben poco alla gente e quindi non ha valore, a meno che non lo si possa utilizzare”. In conclusione, ha affermato che la conoscenza filosofica ha valore unicamente se corrisponde a verità e se funziona, fissando in tal modo i parametri per Dianetics e Scientology.

Ecco come il concetto di applicazione alla vita e funzionalità pratica vengono qui sanciti dal fondatore. La correttezza di una ricerca la si misura dalla possibilità di prevedere risultati corretti e poter quindi essere utilizzata nella vita di ogni essere umano.

Questo vale anche nel mondo della ricerca mentale e spirituale. Tutte le conclusioni che si manifestavano come non funzionanti venivano scartate e solo ciò che aiutava una nuova comprensione e fosse capace di leggere correttamente la realtà, prevedendo comportamenti propri od altrui, veniva considerato funzionale ed entrava quindi a far parte delle conoscenze fino a quel momento verificate.

Nello scritto "La mia filosofia" L. Ron Hubbard afferma: "Il principio cardine della mia filosofia è che la saggezza è destinata a chiunque desideri raggiungerla. È al tempo stesso servitrice dell’uomo comune e dei re e non dovrebbe mai essere guardata con timore reverenziale."

Ed ancora, sempre nello stesso testo: "Il secondo principio della mia filosofia è che deve prestarsi all’applicazione. Il sapere rinchiuso entro libri ammuffiti serve a ben poco e non ha valore per nessuno, a meno che non possa essere utilizzato. Il terzo principio è che qualsiasi conoscenza filosofica ha valore unicamente se corrisponde a verità oppure se funziona."

Ed ancora: "Una filosofia può solo essere una strada verso la conoscenza. Non può essere imposta con la forza. Se una persona ha una strada, può scoprire quel che per lei corrisponde a verità. E questo è Scientology."

Tutto questo mostra l'estrema saggezza del fondatore e mette in evidenza anche la sua motivazione: Essere di effettivo aiuto alle persone aiutandole a muoversi nelle varie attività della vita.

Il successo, la diffusione e la continua espansione di Scientology ne testimoniano l'efficacia.


Fonte notizia: https://www.scientology.it/how-we-help/voice-for-humanity/


Scientology | Religione | Saggezza | Fede | Amore | Anima | Spirito | Dianetics | Hubbard | Vita | felicità | Impegno sociale | Mente | Inconscio | Subconscio | Arte | Filosofia |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Intervista di Alessia Mocci ad Andrea Parravicini: vi presentiamo “La mente di Darwin”


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


NAPOLI CITTÀ DELLA CONVERSAZIONE


Intervista di Alessia Mocci a Cristina Zaltieri: vi presentiamo “Spinoza e la storia”


La posizione di L. Ron Hubbard nella sua la filosofia


In libreria “Il divenire della filosofia in François Zourabichvili” a cura di Cristina Zaltieri, edito da Negretto Editore


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Scientology: l'anima e la conoscenza della vita

Scientology: l'anima e la conoscenza della vita
Dopo aver individuato la struttura dei ricordi, rimaneva da capire chi li stesse osservando. A questo si è quindi indirizzata la ricerca di L. Ron Hubbard L'essere consapevoleNonostante i notevoli risultati raggiunti da Dianetics a proposito della mente e nel campo del comportamento umano, restava ancora un quesito in sospeso: nel momento in cui qualcuno guardava un’immagine mentale, chi, in effetti la stava guardando?Nell’autunno del 1951, dopo aver osservato tantissime persone usare Dianetics e aver riscontrato una comunanza nelle esperienze e nei (continua)

Scientology contribuisce al miglioramento sociale

Scientology contribuisce al miglioramento sociale
Le chiese, nei secoli, si sono sempre contraddistinte per il loro contributo disinteressato alla comunità locale. Anche Scientology, ritenendo l'aiuto un fattore di estremo significato, si adopera per contrastare la diffusione di importanti problemi sociali. L'aiuto alla comunità dagli ScientologistMi ha sempre stupito come gli Scientologist provengano da diversi ceti sociali. Per loro e per Scientology l'aiuto, sia individuale che sociale, è sempre motivo di orgoglio. Pur da diverse storie personali ed esperienze professionali, si preoccupano dei problemi sociali e sostengono numerosi programmi di miglioramento sociale.L'impegno è profuso per ottene (continua)

Scientology - La ricerca come avventura

Scientology - La ricerca come avventura
La ricerca filosofica è affascinate in generale, ma quando si indirizza allo dimensione trascendente lo è particolarmente. Soprattutto quando conduce a qualcosa che tutti possono utilizzare per comprendere la propria, personale dimensione spirituale. Il fascino della ricercaEcco come, il fondatore di Scientology, descrive l'avventura della sua ricerca. “Per quasi un quarto di secolo, mi sono occupato della ricerca dei fondamenti della vita, dell’universo materiale e del comportamento umano. Un’avventura di questo genere conduce lungo molte strade maestre, attraverso molte vie secondarie, dentro i molti vicoli oscuri dell’incertezza, attravers (continua)

Ministri Volontari di Scientology al Parco Falcone Borsellino

Ministri Volontari di Scientology al Parco Falcone Borsellino
I Ministri Volontari di Scientology, una volta al mese, si recano al Parco Falcone Borsellino di Brescia per ripetere la raccolta dei rifiuti abbandonati. Il parco si trova nei pressi della Chiesa bresciana di Scientology. Pulizia mensile al Parco Falcone Borsellino.Il Parco della città più vicino alla sede bresciana della Chiesa di Scientology, è il parco Falcone Borsellino delimitato da Via dei Mille e Via Fratelli Ugoni. Per questo motivo i Ministri Volontari di Scientology l'hanno "adottato" per eseguire mensilmente una raccolta dei soliti rifiuti abbandonati. Un gruppo di cinque persone si è quindi recato al pa (continua)

Scientology torna al Parco Tarello per raccogliere rifiuti abbandonati

Scientology torna al Parco Tarello per raccogliere rifiuti abbandonati
Tornano i Ministri Volontari di Scientology al Parco Tarello di Brescia per continuare la raccolta dei rifiuti abbandonati. I visitatori potrebbero lasciarli negli appositi raccoglitori o anche, molto semplicemente, portarli con sè fino a casa per poi smaltirli in modo differenziato. Seconda pulizia al Parco Tarello.I Ministri Volontari di Scientology sono tornati, dopo una settimana, al Parco Tarello per proseguire la raccolta dei numerosi rifiuti abbandonati nelle zone meno visibili del parco. L'iniziativa vuole educare bambini e giovani della propria comunità che, con la partecipazione concreta, possono meglio comprendere il valore del rispetto delle zone verdi pubbliche co (continua)