Home > News > Ercolano. Scarcerazioni boss, Coop Siani: “Costruiamo entusiasmo e non paure, continueremo a promuovere legalità!”

Ercolano. Scarcerazioni boss, Coop Siani: “Costruiamo entusiasmo e non paure, continueremo a promuovere legalità!”

scritto da: Desposito601 | segnala un abuso

Ercolano. Scarcerazioni boss, Coop Siani: “Costruiamo entusiasmo e non paure, continueremo a promuovere legalità!”


Il presidente Giuseppe Scognamiglio: “Attraverso il progetto “Voce di Comunità” continua il nostro lavoro quotidiano di diffusione della cultura dell’antimafia sul territorio”

La scarcerazione dei boss che un tempo hanno terrorizzato Ercolano attraverso estorsioni e spaccio di stupefacenti non preoccupa l’opera di promozione della legalità e della cultura antimafia della Cooperativa Sociale Giancarlo Siani, attiva sul territorio ormai da 10 anni.

Grazie al progetto “Voce di Comunità” finanziato dal P.O.R. Campania FSE 2014-2020, i soci e gli operatori della Cooperativa sociale continuano il lavoro di diffusione della cultura dell’antimafia sociale e della legalità in diverse scuole del territorio.

La questione è che l’antimafia, la legalità, il civismo sono concetti profondi sui quali bisogna lavorare sempre, quotidianamente.

La città di Ercolano ha mostrato nel tempo di essere capace di generare gli anticorpi per reagire a dei momenti di forte recrudescenza camorristica, grazie all’impegno sociale di associazioni e cooperative, alle denunce dei commerciati, e al grandissimo lavoro della magistratura e delle forze dell’ordine.

Il tema è questo: l’impegno antimafia e di promozione della cultura delle legalità deve essere quotidiano e attuato da ogni singolo cittadino. Occorre mantenere alta l’attenzione sul fenomeno e sul suo possibile riproporsi, senza sventolare la bandiera per mero opportunismo.

Progetti concreti come antidoto contro le mafie

Voce di comunità” un progetto svolto con le scuole del territorio e che tratta temi fondamentali della cultura antimafia: il ricordo delle vittime innocenti di mafia, promozione della legalità attraverso la cultura, rispetto e cura dell’ambiente, e infine realizzazione di laboratori formativi sui mestieri della comunicazione, soprattutto di quella web-radiofonica.

Terra Comune” che consiste nella pratica della coltivazione di un’eccellenza vesuviana: il pomodoro del piennolo. Tale attività sarà spiegata agli alunni delle scuole partener del progetto attraverso un laboratorio di formazione agronomica e alimentare, tenuto da esperti del settore.

Entrambi i progetti sono collocati nell’ambito del circuito dell’antimafia sociale e non solo perché prendono vita all’interno di beni confiscati.

“Provare tutti ad essere concreti è il miglior antidoto contro le mafie, ad oggi la nostra Cooperativa nonostante il Covid19, è impegnata sul progetto “Voce di Comunità”- afferma il presidente Giuseppe Scognamiglio- e sulla trafila del pomodoro del Vesuvio.

Colgo l’occasione per ringraziare l’Assessore L. Fortini per la visione progettuale e i Dirigenti degli Istituti Scolastici, con cui stiamo collaborando, per il loro impegno in questo momento difficile ma soprattutto per la loro sensibilità alla causa.

La lotta alle mafie si fa costruendo l’entusiasmo e la partecipazione- continua Scognamiglio-non la paura, formando e sensibilizzando le nuove generazioni a partire dalla scuola, restando responsabili e integerrimi quando si è davanti a scelte sui temi della giustizia sociale, dell’ambiente, delle diseguaglianze, dei diritti.

Molto spesso si sentono parole vuote e finti proclami, che servono solo a rafforzare chi vuole ritornare a quella cultura camorristica fatta di oscurantismo, compromessi, ricatti e favoritismi biechi che come ben sappiamo- conclude poi -vanno soltanto a ledere e inficiare le cose belle, l’impegno disinteressato di tanti, ma soprattutto il futuro migliore dei nostri territori”.

Anche quest’anno, sabato 23 maggio 2020,  la Cooperativa Giancarlo Siani e l’associazione Antiracket Ercolano ricorderanno il magistrato Giovanni Falcone, che nella tragica strage di Capaci venne assassinato assieme alla moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro attraverso la deposizione di una corona di fiori alle ore 10:00, presso piazzale colonna e di una diretta streaming di approfondimento alle 17.30  sui canali social di Radio Siani la Radio della Legalità.

Giancarlo Siani |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Convegno "COOP NO SPRECO"


- Campania Palcoscenico del 4° Gran Premio Teatro Amatoriale FITA Stagione artistica 2018. (Inoltrato da Antonio Castaldo)


Campania by night, al via le magiche notti dell’arte www.campaniabynight.it


SplendOri – La prima mostra ad Ercolano


L’ assessore Sonia Palmeri a Radio Siani: “L’illegalità sfregia la cultura della nostra terra”


Nulla si butta ma tutto si riusa


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

"La partita” su Netflix e in onda su Rai4: il calcio come metafora dell’Italia tra debolezze e contraddizioni


In onda domenica 20 settembre alle ore 21,20 il lungometraggio d’esordio di Francesco  Carnesecchi con Francesco Pannofino, Alberto Di Stasio e Giorgio Colangeli prodotto da Andrette Lo Conte per Freak Factory Disponibile in tutto il mondo su Netflix esordendo nella top ten dei più visti in ItaliaTRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=QBKbEH9agJMFOTO: https://d (continua)

Libri, “Un po’ di Roma” per celebrare i 150 anni dalla breccia di Porta Pia

Libri,  “Un po’ di Roma” per celebrare i 150 anni  dalla breccia di Porta Pia
Il romanzo storico scritto da Alessandro Sacchi per la casa editrice Fioranna  Un romanzo storico per celebrare i 150 anni dalla breccia di Porta Pia. “Un po’ di Roma” è l’ultimo lavoro di Alessandro Sacchi, edito da Fioranna, che racconta le vicende di un Gesuita napoletano. Siamo nel maggio del 1870. Rientrato frettolosamente da una missione in India, il membro della Compagnia di (continua)

ERSILIA CORTESE DA CONSIGLI NUTRIZIONALI PER L’ESTATE

ERSILIA CORTESE DA CONSIGLI NUTRIZIONALI PER L’ESTATE
LA NUTRIZIONISTA TI INSEGNA A MANTENERE I TUOI RISULTATI  Arrivano le vacanze e la domanda che mi fate puntualmente è: COME FACCIO A NON COMPROMETTERE I RISULTATI OTTENUTI FINO AD ORA?Dopo un lungo periodo di lavoro e stress finalmente è arrivato il momento di staccare la spina, concedersi una vacanza, una pausa, un momento di relax. Ma quanti di voi arrivano alla prova costume fel (continua)

Fase 3, spiagge: cibo e bevande si ordinano via smartphone

Fase 3, spiagge: cibo e bevande si ordinano via smartphone
Menù interattivi sulla piattaforma Cibilio per gestire la comanda del lido senza contatti diretti con le persone: pagamento con Paypal o carta di credito Spiagge sempre più smart quelle italiane. Per rispettare le normative di igiene e sicurezza stanno nascendo diverse soluzioni digitali per ridurre al minimo i contatti diretti tra persone, anche sotto l’ombrellone. Viene incontro a (continua)

“Il nome che mi hai sempre dato” disponibile su Rai Cinema Channel: storia di un amore infinito con Mariano Rigillo

“Il nome che mi hai sempre dato” disponibile su Rai Cinema Channel: storia di un amore infinito con Mariano Rigillo
La notizia di cronaca commovente dell’anziano di Gaeta nel film di Giuseppe Alessio NuzzoLa storia di un amore infinito. È disponibile su Rai Cinema Channel il film breve “Il nome che mi hai sempre dato” di Giuseppe Alessio Nuzzo basato su un fatto realmente accaduto, di profonda bellezza: la vicenda di un vedovo anziano che porta tutti i giorni con sé la foto incorniciata della moglie, si s (continua)