Home > Cibo e Alimentazione > Convegno online sull段nnovazione dei prodotti tradizionali pugliesi

Convegno online sull段nnovazione dei prodotti tradizionali pugliesi

scritto da: AiopPuglia1 | segnala un abuso

Convegno online sull段nnovazione dei prodotti tradizionali pugliesi

Presentazione del progetto "Innotipico": evento in programma su zoom dalle ore 16.00 alle ore 17.30


Mercoled 27 maggio dalle 16:00 alle 17:30 i ricercatori e gli imprenditori del settore agroalimentare impegnati nel progetto INNOTIPICO, illustreranno i risultati della ricerca nata per promuovere l誕pplicazione di strategie biotecnologiche alle eccellenze della cucina regionale: pane, focaccia, burrata, soppressata, orecchiette, ricotta forte.

Per partecipare all'evento necessario procedere alla registrazione (gratuita), a questo link: https://progettoinnotipico.it/eventi/public/

BARI Arriva a conclusione la ricerca scientifica 的nnotipico, innovazione dei prodotti tradizionali della Puglia. I risultati raggiunti con il progetto, cofinanziato dalla Regione e sostenuto anche dalle Universit di Bari e di Foggia, e dallente di ricerca pubblico ISPA-CNR di Bari, saranno illustrati nel convegno online in programma mercoled 27 maggio 2020, dalle 16:00 alle 17:30.

L弾vento sar anche l弛ccasione per riflettere sulle prospettive di promozione e distribuzione commerciale delle tipicit pugliesi.

L弾mergenza sanitaria per il Covid19 ha imposto la riprogrammazione dell弾vento, inizialmente previsto 妬n presenza, con la scelta della modalit 電a remoto garantita dalla piattaforma Zoom. In questo modo sar possibile seguire i lavori anche da parte di operatori del settore di altre regioni italiane che hanno gi confermato la propria partecipazione.

 

Il progetto

Innotipico, nato dall段ncontro fra tradizione e innovazione, stato concepito con l弛biettivo di favorire l段nnovazione dei prodotti del settore agroalimentare della tradizione pugliese, i cosiddetti 撤AT attraverso la diffusione dell誕pplicazione di strategie biotecnologiche.

Tali innovazioni tecnologiche sono in grado di migliorare i prodotti della cucina made in Puglia, apprezzati in tutto il mondo, per renderli ancor pi vicini alle esigenze dei consumatori italiani e stranieri, sia sul piano della sicurezza, che su quello relativo alle caratteristiche nutrizionali, salutistiche e organolettiche.

Nei laboratori sono stati isolati numerosi starter microbici, selezionati per poter essere utilizzati in svariati contesti. Ad esempio, consentono di preservare qualit e conservabilit del pane pugliese di semola e della puccia salentina, riducendone il tasso glicemico; utilizzati nella focaccia e nella pasta ne aumentano la digeribilit ed il valore nutrizionale. Starter selezionati per la burrata hanno permesso di ridurre l誕pporto di grassi e nella ricotta forte hanno aiutato ad attenuare il caratteristico pungente flavor. Nella soppressa tipica di Martina Franca gli starter hanno consentito la riduzione di nitrati e nitriti. In tutti i casi i selezionati 杜icrorganismi amici hanno permesso di migliorare i nostri PAT dal punto di vista nutrizionale.

 

Il programma

I saluti istituzionali sono affidati al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

A seguire prevista la relazione tecnica di Andrea Minisci, tecnologo alimentare e direttore del reparto R&S Valle Fiorita, sui risultati conclusivi del progetto e la proiezione video Innotipico.

Poi il programma prevede gli interventi di:

Andrea Giomo, consulente della societ Agriplan, esperto senior in analisi sensoriale e chemiometria, sul tema 鏑a percezione dell段nnovazione dei prodotti tradizionali emersa dal consumer test;

Maria De Angelis, docente di Microbiologia agraria presso l旦niversit degli studi di Bari, coordinatrice dell脱it Food per l棚talia, sul tema 鄭limentazione funzionale e salute umana, il ruolo delle biotecnologie degli alimenti;

Gaetano Grasso, project manager InnovaPuglia sul tema 撤olitiche regionali per lo sviluppo industriale del settore agroalimentare e ricerca.

A seguire, interviste ai rappresentanti delle sei imprese componenti il cluster e produttrici dei prodotti tipici oggetto delle innovazioni bio-tecnologiche: puccia, focaccia, ricotta forte, capocollo, burrata, pasta e pane. La scaletta prevede poi l段ntervento di:

Antonio Capurso, professore ordinario di Geriatria e Gerontologia dell旦niversit degli studi di Bari e responsabile scientifico della Fondazione Dieta Mediterranea sul tema 泥ieta mediterranea, prodotti tipici e innovazione;

e di Moreno Bellinzona, direttore vendite del gruppo Megamark, supermercati Dok, Famila, IperFamila, sul tema 典ipicit, innovazione e mercati: il ruolo della distribuzione organizzata.

Il pubblico partecipante alla piattaforma Zoom potr intervenire a conclusione del convegno, con domande rivolte ai protagonisti.

Conclude Antonio Logrieco, direttore dell棚spa-Cnr, responsabile scientifico del progetto Innotipico.

Modera il giornalista e divulgatore scientifico Mario Maffei che avr il compito di far rispettare i tempi degli interventi in modo che l弾vento possa durare un弛ra e mezza.

 

 QUI DUE VIDEO CHE ILLUSTRANO L但TTIVITA SVOLTA:

INNOTIPICO: un progetto di innovazione tecnologica dei prodotti agroalimentari pugliesi

INNOTIPICO: innovazione biotecnologica dei prodotti tradizionali agroalimentari pugliesi

I partner del progetto

Il progetto Innotipico ha ottenuto il cofinanziamento dalla Regione Puglia, attraverso i fondi Por Puglia FESR-FSE 2014-2020 - Asse prioritario 1 - Ricerca, sviluppo tecnologico, innovazione - Azione 1.6 的nterventi per il rafforzamento del sistema innovativo regionale e nazionale e incremento della collaborazione tra imprese e strutture di ricerca e il loro potenziamento messi a bando con Innonetwork, Aiuti a sostegno alle Attivit di R&S.

Innotipico frutto di un raggruppamento composto dalle aziende espressione dell誕groalimentare pugliese:

キ         Valle Fiorita (Ostuni - BR), in qualit di azienda capofila,

キ         Europan Sud (Taranto),

キ         Pastificio Ligori - Al Mattarello (San Vito dei Normanni - BR),

キ         Ignalat (Noci - BA),

キ         Casearia del Levante Gallone (Ceglie Messapica - BR),

キ         Salumi Martina Franca (Martina Franca- TA),

Partner tecnico scientifici sono: l誕zienda Agriplan Srl e tre enti pubblici: l旦niversit degli Studi di Bari (Dipartimento Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti DISSPA), l旦niversit di Foggia (Dipartimento SAFE), il Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto di Scienze delle Produzioni Alimentari - CNR-ISPA.


Fonte notizia: https://progettoinnotipico.it/eventi/public/?fbclid=IwAR0SY0OUqFBDR3HccHQzAMFHY3Q4c-7QkU40To8kZCUuwwQZ-qBjLDVIYeA


innotipico | puglia | cibo |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Emergenza Covid: il 4,1% delle famiglie pugliesi ha perso oltre la met del reddito


Alta Ristorazione ad Ostuni: due Stelle Michelin si incontrano al Relais La Sommit


I migliori vini bianchi pugliesi


Convegno di Finmeccanica, Expo 2015: Mauro Moretti e il Ministro Giannini intervengono sui temi innovazione, ricerca e tecnologia


Asseprim Influencer Marketing: anche la piccola impresa investe sempre pi sull段nfluencer


Daiichi Sankyo Convegno Anziani: 撤resa in carico assistenziale e terapeutica del paziente anziano


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Aiop Puglia, diritto alla salute: con la Fase 2 tornano pienamente operative le strutture sanitarie private (sia accreditate che non)

Aiop Puglia, diritto alla salute: con la Fase 2 tornano pienamente operative le strutture sanitarie private (sia accreditate che non)
Il presidente Aiop: ォRiprendono le attivit sospese nella fase di emergenzaサ Dopo mesi di lockdown in cui i pazienti pugliesi non hanno potuto ricorrere a visite specialistiche, diagnostica per immagini, interventi chirurgici, controlli di routine e tutte le prestazioni sanitarie garantite dal sistema sanitario privato e pubblico accreditato, finalmente riprendono le attivit sospese nella fase di emergenza e i cittadini potranno tornare a curarsi in totale sicure (continua)