Home > Altro > LA VERITÀ SULLA DROGA: LA CAMPAGNA DI INFORMAZIONE LA VERITÀ SULLA DROGA: LA CAMPAGNA DI INFORMAZIONE SULLE DROGHE CON UN APPROCCIO A 360 GRADI

LA VERITÀ SULLA DROGA: LA CAMPAGNA DI INFORMAZIONE LA VERITÀ SULLA DROGA: LA CAMPAGNA DI INFORMAZIONE SULLE DROGHE CON UN APPROCCIO A 360 GRADI

scritto da: Carletta | segnala un abuso

LA VERITÀ SULLA DROGA: LA CAMPAGNA DI INFORMAZIONE LA VERITÀ SULLA DROGA: LA CAMPAGNA DI INFORMAZIONE SULLE DROGHE CON UN APPROCCIO A 360 GRADI

Occuparsi del problema mondiale dell’uso di droga richiede un approccio a 360 gradi, un’ampia serie di azioni che faccia pervenire ovunque ai giovani il messaggio di una vita libera dalla droga.


 Gli Scientologist e altri volontari di tutto il mondo diffondono il messaggio de La Verità sulla Droga distribuendo opuscoli informativi sulle sostanze stupefacenti di cui si fa uso più comunemente: sessantadue milioni di opuscoli in ventun lingue che permettono ai giovani di prendere la propria decisione di vivere una vita libera dalla droga.

Le manifestazioni per la prevenzione alla droga includono impegni a condurre una vita libera dalla droga, stand per informazioni situati in zone molto frequentate, annunci di pubblica utilità praticamente in qualsiasi luogo pubblico, spettacoli musicali e una miriade di altri modi per attirare l’attenzione su questo importante problema mondiale.

Dato che vedono con i propri occhi la devastazione causata dalla droga, spesso genitori, insegnanti e dirigenti delle forze dell’ordine, assumono ruoli di prima linea in iniziative di prevenzione alla droga, impiegano le risorse fornite dalla Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e si uniscono al movimento internazionale per spezzare il ciclo dell’uso della droga.

Il Celebrity Centre della Città di Firenze, Chiesa di Scientology, sta da anni portando avanti la campagna informativa internazionale a cui aderiscono le Chiese di Scientology di tutto il mondo organizzando eventi pubblici e lezioni nelle scuole. All’inizio di questo anno stava per partire un progetto che doveva portare i volontari della campagna informativa, in molte scuole della Toscana, per lezioni gratuite interattive. Forti di anni di esperienza, i volontari hanno riportato negli anni passati successi importanti con i ragazzi di molti istituti comprensivi della nostra Regione, avvalendosi di tutti gli strumenti multimediali  che la fondazione internazionale Un Mondo Libero dalla Droga mette a disposizione attraverso il  programma La Verità sulla Droga. 

Questo programma viene offerto gratuitamente a docenti di tutto il mondo, in riconoscimento del fatto che la soluzione all’uso di droga consiste nel ridurne la richiesta tramite l’istruzione. Quando i giovani vengono messi al corrente de La Verità sulla Droga e dei suoi effetti, tendono a decidere da soli di starne alla larga.

L’ampia gamma di materiale informativo e didattico, che è anche possibile vedere, scaricare o ordinare on-line comprende:

Il documentario La Verità sulla Droga: persone vere, storie vere ritrae ex tossicodipendenti che sono sopravvissuti alla tossicodipendenza e parlandone forniscono ai giovani la verità nuda e cruda sull’uso di droga.

La serie di opuscoli La Verità sulla Droga, contiene fatti realmente accaduti sulle droghe di cui comunemente si fa uso, Questo è dovuto l’alta qualità dei video, sia per il modo istruttivo e mai accusatorio 

Gli annunci di pubblica utilità “DICEVANO... MENTIVANO” vengono mostrati, oltre che nelle scuole, alla televisione, nei centri commerciali e negli aeroporti

La Guida per l’Insegnante, La Verità sulla Droga, nucleo della completa confezione didattica (in alto), contiene un intero programma di lezioni da tenere nelle scuole medie, superiori, università o nella comunità.

I manifesti “Dicevano... Mentivano” che possono essere esposti in scuole, centri sociali, stazioni di polizia e altri ambienti.

Dunque, l’impegno dei volontari toscani continua, il progetto riprenderà a breve e, appena sarà possibile torneranno nelle scuole per informare i giovani sui reali pericoli delle droghe



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il campione del lancio del giavellotto torinese Emmanuele Macaluso ha ufficializzato il suo ritorno all’attività sportiva, questa volta nella MTB


Sport: Emmanuele Macaluso potrebbe tornare alle competizioni sportive


Mondo Libero dalla Droga a Cascina


EM314: Ecco il logo del progetto sportivo per il rientro nel professionismo dell’atleta Emmanuele Macaluso


Come scegliere il motore passo-passo hybrid


26 giugno 2020 - Giornata mondiale contro il consumo e il traffico illecito di droga


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Lucca: sostenere un'educazione efficace sulla droga

Lucca: sostenere un'educazione efficace sulla droga
Vari sistemi per contenere l'uso e lo spaccio di droga, come il proibirne l'uso, incarcerare gli spacciatori ed i trafficanti, aumentare le strutture di recupero, hanno fallito ampiamente, semplicemente perchè il proibire ed il comprendere non vanno di pari passo. L'elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale è la droga; riferendosi all'impatto devastante della droga sulla società, possiamo senz'altro convalidare quanto già affermato dal filoso ed umanista L. Ron Hubbard quando afferma che le droghe possono ridurre le persone in condizioni che non solo solo proibitive per la salute, ma che sono tali da impedire ogni progresso stabile vers (continua)

Droga: a proposito di alcool

Droga: a proposito di alcool
L’overdose di alcol causa effetti sedativi ancora più seri (incapacità di provare dolore, intossicazione in cui il corpo vomita il veleno e alla fine l’incoscienza o, peggio, coma o decesso da grave overdose tossica). Queste reazioni dipendono da quanto se ne consuma e quanto velocemente. La droga fa parte della nostra cultura dalla metà del secolo scorso. Negli anni ’60 venne resa popolare dalla musica e dai mass media e oggi invade ogni aspetto della societàProbabilmente tutti noi conosciamo qualcuno che è stato influenzato dalla droga, direttamente o indirettamente, ma pochi di noi pensano che la droga che fa più vittime di tutte le altre sia l'alcoolÈ classificato come un sedat (continua)

La Verità sull'abuso di Farmaci Prescritti

La Verità sull'abuso di Farmaci Prescritti
La forza di alcune delle droghe sintetiche (create dall'uomo) disponibili come farmaci prescritti creano un alto rischio di overdose. C'è chi pensa che i farmaci, solo per il fatto che vengono prescritti dai medici, non rientrino nella categoria delle droghe, in effetti non è così, una delle cause maggiori di morte è sicuramente quella per overdose, e/o effetti collaterali di farmaci prescritti.L'abuso di farmaci prescritti può essere ancora più rischioso dell'abuso di droga illegale.La forza di alcune delle droghe sintetiche (c (continua)

L'ALCOOL È LA DROGA CHE UCCIDE DI PIÙ

L'ALCOOL È LA DROGA CHE UCCIDE DI PIÙ
L’overdose di alcol causa effetti sedativi ancora più seri (incapacità di provare dolore, intossicazione in cui il corpo vomita il veleno e alla fine l’incoscienza o, peggio, coma o decesso da grave overdose tossica). Queste reazioni dipendono da quanto se ne consuma e quanto velocemente. La droga fa parte della nostra cultura dalla metà del secolo scorso. Negli anni ’60 venne resa popolare dalla musica e dai mass media e oggi invade ogni aspetto della societàProbabilmente tutti noi conosciamo qualcuno che è stato influenzato dalla droga, direttamente o indirettamente, ma pochi di noi pensano che la droga che fa più vittime di tutte le altre sia l'alcoolÈ classificato come un sedat (continua)

L'AIUTO DI SCIENTOLOGY ATTRAVERSO LE CAMPAGNE SOCIALI

L'AIUTO DI SCIENTOLOGY ATTRAVERSO LE CAMPAGNE SOCIALI
Per portare avanti questi programmi umanitari, la Chiesa di Scientology Internazionale ha istituito una considerevole infrastruttura che produce questi materiali educativi in milioni di copie e verifica globalmente l'attuazione dei programmi. “Un essere è di valore, solo nella misura in cui può aiutare”. E' con questo spirito, espresso dal Fondatore della religione di Scientology Ron Hubbard, che le chiese di Scientology e i loro parrocchiani, patrocinano massicci programmi umanitari internazionali.Tramite un'estesa e concreta partecipazione e un generoso supporto finanziario gli Scientologist donano il loro tempo e le proprie risorse (continua)