Home > Musica > BOAVISTA: “IL MONDO CHE VORREI” è il nuovo singolo della band pop-rock bolognese che anticipa il disco in uscita il prossimo autunno

BOAVISTA: “IL MONDO CHE VORREI” è il nuovo singolo della band pop-rock bolognese che anticipa il disco in uscita il prossimo autunno

scritto da: Laltoparlante3 | segnala un abuso

  BOAVISTA:  “IL MONDO CHE VORREI”  è il nuovo singolo della band pop-rock bolognese che anticipa il disco in uscita il prossimo autunno


Il brano pop intriso di tastiere, synth e groove incalzanti, è stato prodotto da Filippo Manni e scritto dai Boavista in collaborazione con il noto autore romano Paolo Amati.  

boavista il mondo pic

Ph: Bass&Drums

Dopo l’uscita del singolo d’esordio “Ruggine”, i Boavista ritornano con “Il Mondo che Vorrei”. Il brano, prodotto da Filippo Manni (NUtone Lab), attraversa le prospettive differenti di chi si mette in gioco in una nuova storia. Una canzone che racconta gli stati d’animo di chi vive un nuovo inizio.

«Abbiamo deciso di uscire con “Il Mondo che Vorrei” perché oggi c’è bisogno di sognare e usare po’ di immaginazione. Soprattutto in questo momento, se sai qual è il mondo che vuoi, forse puoi realizzarlo veramente». Boavista

Il testo raccoglie una firma d’eccezione della musica italiana: Paolo Amati.  L’autore romano che ha collaborato con Bungaro, Mietta, Biagio Antonacci, Gianni Morandi, ha partecipato alla scrittura del nuovo singolo dei Boavista, dando vita ad un brano pop fresco ed estivo, intriso di tastiere, synth e groove incalzanti.  

Il singolo precede un album in uscita il prossimo autunno. 

Etichetta: NUtone Lab

Radio date: 19 maggio 2020



BIO

I Boavista sono una band pop-rock di Bologna, formata nel 2019 da un’idea di Simone Tancredi e Luigi Bellanova. 

Seppure di recente formazione, i Boavista vantano numerosi palchi e ore di studio provenienti dal background di ogni singolo componente del gruppo, esperienza che si traduce in sonorità con influenze che oscillano dal rock americano al pop inglese con forti richiami al cantautorato italiano. 

I Boavista portano nelle piazze "Caduta Libera", album di esordio di Simone, incontrando subito il favore del pubblico, grazie ad un sound maturo e curato in ogni dettaglio. La band approda alle finali regionali di Sanremo Rock catturando l'attenzione della critica e i complimenti della giuria. 

Il risultato di questo incontro porta ad un disco, con singolo d’esordio Ruggine, realizzato sotto la direzione artistica di Filippo Manni (Nutone Lab). Il 19 maggio 2020 arriva il secondo singolo, Il Mondo che Vorrei, anticipando il progetto discografico in uscita nell’autunno 2020.

I Boavista sono: Simone Tancredi, voce; Luigi Bellanova, chitarre; Gianluca Frascà, tastiere; Alberto Zapparoli, batteria; Alessandro Marani, basso.

Contatti e social

FACEBOOK

INSTAGRAM

SPOTIFY

ETICHETTA E MUSIC PRODUCTION: NUTONE LAB



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


Anticipando un album in uscita ad aprile 2020 in radio “Ruggine” il singolo d’esordio della rock band bolognese Boavista, un inno alla resilienza.


ASTIMUSICA 19: Asti-Piazza Cattedrale, dal 9 al 25 Luglio


KARBONICA “SCAPPO VIA” È IL SECONDO SINGOLO ESTRATTO DAL DISCO D’ESORDIO DELLA ROCK BAND SICILIANA


KARBONICA “PEZZO D’AFRICA” È IL NUOVO SINGOLO D’IMPATTO SOCIALE DELLA ROCK BAND SICILIANA


31° Sanremo Rock: le selezioni live arrivano in Piemonte


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

G-FRA: “ANDIAMO AVANTI” è il singolo che sancisce l’esordio da autore e compositore dello scrittore monegasco

G-FRA: “ANDIAMO AVANTI” è il singolo che sancisce l’esordio da autore e compositore dello scrittore monegasco
Il brano elettro pop registrato all’Head Studio di Torino, raggiunge in pochi giorni la 18esima posizione nella classifica Pop Italia e la 47esima nella Top Singoli Italia di iTunes.    “Andiamo Avanti” è il primo singolo scritto e composto da G-FRA. Il brano racchiude spunti riflessivi sui valori della vita, trattando tematiche diffuse fra i giovani. Si parte dalle comuni (continua)

LISBONA: “QUELLO CHE UCCIDE I CALZINI” è il nuovo singolo del cantautore torinese

LISBONA: “QUELLO CHE UCCIDE I CALZINI” è il nuovo singolo del cantautore torinese
Fresco di vittoria al Premio InediTO 2020 per la categoria “Testo Canzone”, l’artista presenta ora un brano indie pop dalla melodia catchy nel racconto di un addio.«Io vivo ormai da qualche anno con un gatto. Il suo nome è Melodramma, Melo per gli amici. Accompagna ogni mio umore in ogni giornata in cui torno a casa e lo trovo a dormire su qualcosa di mio. Lui è quello che sfoga la sua “rabbia” su (continua)

PREMIO LUNEZIA NUOVE PROPOSTE 2020

PREMIO LUNEZIA NUOVE PROPOSTE 2020
 Il vincitore vola a New York e per i finalisti rotazione radiofonica su RAI Isoradio.  Iscrizioni aperte sino al 20 Luglio.     Nell'anno più difficile per tutti gli eventi musicali, il Premio Lunezia onora il traguardo dei 25 anni con rinnovate opportunità per le Nuove Proposte.A causa dei noti fatti, date e luoghi della rassegna sono in dibattito e verran (continua)

RÆSTAVINVE: “SENZA CUORE” è il singolo che anticipa l’album “BIANCALANCIA” del duo pugliese composto da Vinvè e Ræsta

RÆSTAVINVE:  “SENZA CUORE”  è il singolo che anticipa l’album “BIANCALANCIA” del duo pugliese composto da Vinvè e Ræsta
Un brano intimo, alternative rock, dalle tinte noir a cui ha collaborato anche Francesco Di Bella dei 24 Grana.RæstaVinvE è il risultato della collaborazione fra Vinvè (produttore, compositore e cantautore) e Ræsta (cantautore polistrumentista), due entità artistiche che hanno unito la loro musica in un progetto biunivoco sfociato nel disco d’esordio “Biancalancia”. Dopo l’uscita del pri (continua)

CANTON feat. MACEO EL PERRO BLANCO: “TUFFO AL CUORE” è il singolo nato dalla collaborazione fra la band icona degli anni ‘80 e il rapper dominicano

CANTON feat. MACEO EL PERRO BLANCO:  “TUFFO AL CUORE” è il singolo nato dalla collaborazione fra la band icona degli anni ‘80 e il rapper dominicano
Il travolgente brano reggaeton cantato in lingua italiana e spagnola, conferma l’animo camaleontico del gruppo sempre attento alle nuove frontiere della musica internazionale.«Penso che il reggaeton sia l’unica vera innovazione moderna che la musica latina abbia mai prodotto. Mi trasmette energia, sensualità, un senso di trasgressione e libertà pari a quello che deve avere trasmesso, nei primi ann (continua)