Home > Economia e Finanza > NUOVE AREE PEDONALI A PALERMO, LA CIDEC CHIEDE CHIARIMENTI SULLE DELIMITAZIONI : “FORTE IMPATTO SUL COMMERCIO"

NUOVE AREE PEDONALI A PALERMO, LA CIDEC CHIEDE CHIARIMENTI SULLE DELIMITAZIONI : “FORTE IMPATTO SUL COMMERCIO"

scritto da: Marianna La Barbera | segnala un abuso

NUOVE  AREE PEDONALI A PALERMO, LA CIDEC CHIEDE CHIARIMENTI SULLE  DELIMITAZIONI :  “FORTE IMPATTO SUL COMMERCIO

Pur manifestando apprezzamento in merito alle novità ormai prossime annunciate dal Comune in materia di mobilità urbana, l'organizzazione di categoria presieduta da Salvatore Bivona non concorda sulla pedonalizzazione di alcune zone


“La CIDEC di Palermo è fortemente favorevole alla chiusura al traffico nelle borgate costiere ma esprime perplessità in merito alla pedonalizzazione che, secondo i piani del Comune, dovrebbe coinvolgere anche aree quali le piazze Principe di Camporeale, Leoni, Croci e Diodoro Siculo e il Villaggio Santa Rosalia” : con queste parole Salvatore Bivona, presidente provinciale dell’organizzazione di categoria che riunisce esercenti e commercianti, commenta la rivoluzione preannunciata dalla Giunta Orlando in materia di mobilità urbana.

“L’amministrazione comunale – afferma Bivona – ha annunciato l’individuazione di 69 aree, disseminate in tutti i quartieri, ma soltanto in alcuni casi è palese il beneficio per cittadini, turisti e attività produttive: nessun pregiudizio in merito all’attivazione di un nuovo e più vasto piano di chiusura al traffico, ma occorre illustrare con chiarezza attraverso quali modalità si intenda supportare gli esercenti in una fase delicatissima, che registra la chiusura , in molti casi definitiva, di negozi e piccole imprese a causa degli effetti del Coronavirus”.

La CIDEC, dunque, esprime una valutazione differenziata sulle novità ormai prossime o allo studio degli uffici comunali: se, da un lato, secondo il presidente, la pedonalizzazione dei litorali di Barcarello, Mondello, Vergine Maria, Acquasanta, Arenella e Bandita potrà soltanto giovare alla città, permettendo a residenti e turisti di approcciare il mare e riscoprire la costa, con evidenti ricadute positive per bar, gelaterie, ristoranti e flussi di visitatori, dall’altro la chiusura alle auto di aree quali piazza Croci si presenta come un’incognita, al pari del tratto di piazza Sturzo interessato dal piano.

 “Prendiamo atto con soddisfazione del recepimento delle nostre proposte in merito alla creazione di nuovi parcheggi, una necessità che la CIDEC ha sempre sostenuto – afferma Bivona – però vorremmo maggiore chiarezza sulle quattro aree destinate ai posteggi, che rappresentano un elemento focale per il commercio”.

Analizzando le novità punto per punto, infine, la CIDEC plaude all’annunciata chiusura di piazza Indipendenza, per via dell’interesse storico – monumentale che la caratterizza, ma chiede di valutare con maggiore attenzione la vicina zona di piazza Ingastone, anch’essa oggetto di una possibile pedonalizzazione “da attuare – secondo il presidente Bivona – solo se il percorso a piedi all’interno della Zisa sarà servito da un piano parcheggi realmente adeguato alle esigenze di un’area densamente popolata e a vocazione fortemente commerciale e turistica”.

 


Fonte notizia: https://www.cidecpalermo.it/


CIDEC | Palermo | Salvatore Bivona | Comune | pedonalizzazione | commercio | traffico |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

FEDERART, MARCO AMATO NOMINATO COORDINATORE. IL PRESIDENTE DELLA CIDEC SICILIA SALVATORE BIVONA: "FIGURA DI ALTO PROFILO CULTURALE"


CDP, le testimonianze di Fabrizio Palermo e Giovanni Gorno Tempini nel libro di Paolo Bricco


Mafia City H5: borders set by the mafia bosses that controlled the territory


A “Sicilian Music Wave” arrivano Mattaliano e Gallina. Il 27 novembre un concerto tra improvvisazioni e melodie scelte per un pubblico appassionato di viaggi sonori ideali


Fabrizio Palermo: Fortune nomina l’AD e DG DI CDP “Businessperson of the Year”


"FIORI DI ZAGARA", DAL 23 LUGLIO AL 29 AGOSTO LA FIERA DELLA CIDEC SUL LUNGOMARE DI ISOLA DELLE FEMMINE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

"THULE" AL TRAGUARDO DEI CINQUANT'ANNI: UN PREZIOSO VOLUME RACCONTA L'IMPEGNO CULTURALE DELLA CASA EDITRICE FINO ALLA FONDAZIONE


Il catalogo, la storia, le stanze e i personaggi di una realtà prestigiosa e indipendente, lungimirante e capace di scelte coraggiose Cinquant'anni di attività rappresentano un traguardo importante e, certamente, una ricorrenza che non può passare inosservata.La casa editrice "Thule", fondata e diretta dal professore Tommaso Romano, li celebra con un volume che ripercorre le tappe di un impegno culturale articolato tra saggi, riviste, libri e interventi alternativi di personalità di una cultura orgogliosamente non schierata (continua)

CAMPOREALE (PA) "TERRA È VITA" E DC SICILIA A CONFRONTO SUI TEMI LEGATI ALL'AGRICOLTURA

CAMPOREALE (PA)
I lavori, moderati dall'avvocato Andrea Piazza, vedranno la presenza e il contributo di Totò Cuffaro in qualità di agricoltore e conoscitore del settore "Tra resilienza e transizione ecologica, dove va la nostra agricoltura?" : è il titolo della tavola rotonda che si terrà giovedì 2 dicembre alle 16:30 al Palazzo del Principe di Camporeale. I lavori, moderati dall'avvocato Andrea Piazza, vedranno la presenza e il contributo di Totò Cuffaro in qualità di agricoltore e conoscitore del settore. Dopo il saluto del sindaco di Camporeale Gigi (continua)

PALERMO, NUOVI APPUNTAMENTI DELLA COLLETTIVA "ART ROCK" ALLA GALLERIA "TREDARTE". PITTURA, INTERVISTE E CONTRIBUTI CRITICI

PALERMO, NUOVI APPUNTAMENTI DELLA COLLETTIVA
Tra le leggende raffigurate dagli artisti, ci sono personaggi come Elvis Presley, David Bowie e Amy Lee L'inaugurazione, avvenuta sabato 27 novembre, è stata un successo: "Art Rock" è, per molti versi, un'esperienza del tutto nuova per Palermo, città che annovera tanti conoscitori del genere musicale ma pochi eventi ad esso dedicati.Un consenso così rilevante, sia in termini di visite che di interesse da parte degli addetti ai lavori, da indurre gli organizzatori a valutare la possibilità di t (continua)

CASA CIRCONDARIALE DI BARCELLONA POZZO DI GOTTO, TROPPI DETENUTI CON PROBLEMI PSICHIATRICI CREANO DISAGI IN ISTITUTO

CASA CIRCONDARIALE DI BARCELLONA POZZO DI GOTTO, TROPPI DETENUTI CON PROBLEMI PSICHIATRICI CREANO DISAGI IN ISTITUTO
Armando Algozzino (UILPA Polizia Penitenziaria): "I vertici nazionali e regionali dell'amministrazione intervengano con urgenza" La Casa Circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina, continua a destare le preoccupazioni della Uil Pubblica Amministrazione Polizia Penitenziaria. Una recente visita compiuta dal sindacato all'Istituto ha messo in luce alcune criticità segnalate da tempo e, ad oggi, irrisolte. La delegazione, guidata dal segretario nazionale della UILPA Polizia P (continua)

LA STORIA DI UN GENERE MUSICALE IN UNA MOSTRA COLLETTIVA: A PALERMO SI INAUGURA "ART ROCK" CON LA DIREZIONE DI GIANCARLO RUBINO

LA STORIA DI UN GENERE MUSICALE IN UNA MOSTRA COLLETTIVA: A PALERMO SI INAUGURA
La mostra si arricchisce inoltre di due installazioni di chitarre elettriche: un condensato di emozioni e ribellione che continua nella storia contemporanea David Bowie, Alice Cooper, Marc Bolan, Freddie Mercury, Amy Lee, John Lennon, Marilyn Manson, Elvis Presley, Bon Jovi e i Maneskin: sono i musicisti raffigurati nelle opere pittoriche esposte alla Galleria "Tredarte" in via Sampolo 100 a Palermo, in occasione della mostra "Art Rock" in programma dal 27 novembre al 4 dicembre.Oltre ai ritratti, ci s (continua)