Home > Eventi e Fiere > Cerimonia di fondazione dell’Arma dei Carabinieri 206° anni presso Museo Storico

Cerimonia di fondazione dell’Arma dei Carabinieri 206° anni presso Museo Storico

scritto da: Webtvstudios | segnala un abuso

Cerimonia di fondazione dell’Arma dei Carabinieri 206° anni presso Museo Storico

Ricorre oggi il 206° annuale di fondazione dell’Arma dei Carabinieri, che quest’anno assume un significato ancora più profondo in quanto coincide con il centenario della concessione della prima Medaglia d’Oro al Valor Militare alla Bandiera di Guerra dell’Istituzione, per il valore dimostrato e il sangue versato durante il primo conflitto mondiale


Era il 5 giugno 1920 e da allora in questa data
si celebra la Festa dell’Arma, nata come “Corpo dei Carabinieri reali” il 13 luglio del 1814.
Il Ministro della Difesa, On. Lorenzo Guerini, il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Gen. Enzo
Vecciarelli, il Comandante Generale, Gen C.A. Giovanni Nistri, e i Presidenti dell’Associazione
Nazionale Carabinieri e dell’Opera Nazionale di Assistenza per Orfani dei Militari dell’Arma hanno
onorato la ricorrenza rendendo omaggio questa mattina ai Caduti, con la deposizione di una corona
d’alloro al Sacrario del Museo Storico dell’Arma

Le misure di contenimento della pandemia non hanno consentito di prevedere la tradizionale
cerimonia militare, ma come ha ricordato il Comandante Generale nel messaggio rivolto a tutti i
carabinieri “la solennità ideale della ricorrenza è interamente riposta nella confermata adesione di
tutti ai valori fondanti dell’Istituzione. Tali principi sono emblematicamente sottesi nella
concessione, esattamente cento anni fa da oggi, della prima Medaglia d’Oro al Valor Militare alla
nostra gloriosa Bandiera e hanno ricevuto rinnovata attestazione nelle attività condotte durante
l’emergenza sanitaria. Sin dal suo insorgere l’Arma tutta, dai minori livelli ordinativi in su e
ovunque sul territorio nazionale, ha rappresentato la più immediata espressione della prossimità
dello Stato ai cittadini, dimostrandosi ancora una volta concreta interprete di quel ruolo di
rassicurazione, solidarietà e protezione che è patrimonio unanimemente riconosciuto della Sua
storia”


Un contributo prezioso quello offerto dai Carabinieri in questi difficili frangenti, al pari di quello
nell’ordinario contrasto a ogni forma di criminalità, reso con abnegazione silenziosa, spesso
mettendo a rischio la propria incolumità. Un pericolo reale, testimoniato dai tanti Caduti di ogni
tempo, basti ricordare l’eroismo del Vice Brigadiere Salvo d’Acquisto, Medaglia d’Oro al Valor
Militare alla memoria, di cui il prossimo 17 ottobre ricorre il centenario della nascita, e l’esempio
del Mar. Magg. Vincenzo Carlo Di Gennaro, ai cui famigliari ieri il Generale Nistri ha
personalmente consegnato la Medaglia d’Oro al Valor Militare alla memoria, e ultimi, in ordine di
tempo, i Caduti App. Sc. Emanuele Anzini e Vice Brig. Mario Cerciello Rega.
Fin dalla sua nascita l’Arma dei Carabinieri è al fianco degli italiani per garantire loro sicurezza e
prossimità attraverso la capillare diffusione sul territorio delle oltre 4500 Stazioni e Tenenze
territoriali, alle quali si aggiungono le circa 1.000 Stazioni forestali, e contribuisce alla tutela di
interessi collettivi attraverso l’impegno dei reparti specializzati. Per far ciò, ha spesso adeguato la
propria struttura organizzativa, mantenendosi saldamente ancorata ai propri valori. In quest’opera di
continuo rinnovamento cento anni fa nascevano la scuola Marescialli e Brigadieri di Firenze, i
Battaglioni Mobili e la Banda musicale dell’Arma.
“La professionalità degli uomini e delle donne dell’Arma presenti in numerose aree del mondo,
inquadrati in contingenti multinazionali e interforze a fianco dei colleghi di Esercito, Marina e
Aeronautica” è stata sottolineata dal Capo di Stato Maggiore della Difesa nel suo messaggio
augurale per la ricorrenza, evidenziando tra l’altro “lo straordinario impegno per favorire la
pacifica convivenza tra i popoli e dare sostegno e migliori prospettive di vita in luoghi e terre
remote”.

Il Ministro della Difesa ha invece posto l’attenzione sull’innata capacità dei carabinieri di essere,
con garbo e discrezione, sempre vicini ai cittadini, che sanno di poter trovare in ciascun di loro un
riferimento sicuro e una mano tesa nelle difficoltà. L’On. Guerini ha pertanto invitato le donne e gli
uomini dell’Arma ad essere “fieri ed orgogliosi di questo rapporto privilegiato con gli italiani
costruito in più di due secoli di vita, alimentato quotidianamente per garantire sicurezza, legalità e
ordine.


Anche il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, con un messaggio indirizzato al Generale
Nistri, ha rivolto l’augurio più fervido degli italiani a tutti i carabinieri, sottolineando la dedizione
dimostrata in questo periodo particolarmente difficile che “ha confermato quel rapporto di naturale
relazione e fiducia con la gente, garantendo la prossimità rassicurante dello Stato, solidarietà e
concreta assistenza”. Lo spirito di sacrificio dei militari dell’Arma in favore delle comunità loro
affidate è testimoniato anche dall’elevato numero di contagiati e di deceduti, ha proseguito il Capo
dello Stato, che ha voluto esprimere la vicinanza e la riconoscenza della Repubblica ai Caduti di
ogni tempo e ai loro familiari

Servizi Audiovisivi – Riprese Video – Interviste 
https://www.facebook.com/webtvstudios
http://www.webtvstudios.it


Fonte notizia: http://www.webtvstudios.it/cerimonia-di-fondazione-dellarma-dei-carabinieri-206-anni-presso-museo-storico/


arma dei carabinieri | Capo di Stato Maggiore della Difesa | Comandante Generale | corona | corona d’alloro al Sacrario del Museo Storico dell’Arma | Gen C A Giovanni Nistri | Gen Enzo Vecciarelli | Medaglia d’Oro al Valor Militare alla nostra gloriosa Ba |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Recupero Dati a Roma ? Scegli il servizio di Newtechsystem Recupero Dati


-Brusciano si congratula con Lgt. Raffaele Di Donato Comandante di Stazione dei Carabinieri di Marigliano premiato al 205esimo Anniversario dell'Arma. (Scritto da Antonio Castaldo)


Pompeo Bava: 'Soleimani Martire', missili Iran contro truppe Usa. Soldati italiani in salvo nel bunker


Vincenzo Pompeo Bava: Scossa di terremoto ad Andria, scuole evacuate


Roma 2^ Conferenza Internazionale sull’Ambiente promossa dall’Arma dei Carabinieri. Aumenta tutela di ambiente e cibo con sinergia fra Carabinieri, FAO e UE. La partecipazione AISA (Scritto da Antonio Castaldo)


THE ENFANT TERRIBLE IS BACK


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Fiera di Roma Comunikart – Comunicazione Visiva

Fiera di Roma Comunikart – Comunicazione Visiva
Dopo un anno, finalmente nella capitale si e svolto uno degli appuntamenti più atteso dagli operatori del settore del marketing e della pubblicità: ComuniKart 2021 Roma, l’Expo B2B della Comunicazione. Comunicazione Visiva Comunikart Una terza edizione, attesa e voluta, soprattutto a seguito dell’emergenza Coronavirus che ha messo in ginocchio diversi settori del nostro Paese, tra cui quello degli eventi. E allora torniamo incontrarci in Fiera per scoprire e toccare con mano tutte le ultime novità del mondo della pubblicità e della comunicazione: una ricca proposta merceologica che spazia da stampanti, attrezzature fotografich (continua)

Roma Speciale Festival del Cinema Venerdì 22 ottobre Con La Presenza Della #Webtvstudios con Le Interviste Di Maura Carotti

Roma Speciale Festival del Cinema Venerdì 22 ottobre Con La Presenza Della #Webtvstudios con Le Interviste Di Maura Carotti
La Festa del Cinema di Roma , come ogni anno, si appresta ad arrivare nella Capitale: l’evento, istituito ufficialmente nel 2006 e organizzato da Fondazione Cinema per Roma che vede come soci Roma Capitale, Regione Lazio, Provincia di Roma, Camera di commercio, Fondazione Musica per Roma e Istituto Luce Cinecittà si tiene dal 14 al 24 ottobre 2021. Luogo scelto per la kermesse, l’Auditorium Parco della Musica e altri edifici satellite che garantiscono la possibilità di proiettare diverse opere così da avere un programma ricco e variegato Dopo un Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia particolarmente spumeggiante, anche la Festa del Cinema di Roma è pronta a sfodera (continua)

Tavullia ( Pu) a casa di Valentino Rossi #vr46

Tavullia ( Pu) a casa di Valentino Rossi #vr46
Meno di 8mila abitanti, un castello medioevale e una stradina che lo cinge fatta di pietra e curve. A Tavullia (PU) patria di Valentino Rossi, tutto ha la sua impronta. Il campione, con gli amici d’infanzia, qui ha costruito la VR46, il Fan Club, il Ranch: “Gli dobbiamo tanto, ha dato lavoro a tutti noi”, spiegano quelli della ‘tribù dei Chihuahua’”. E nel giorno dell’addio alle corse, la sua famiglia gli rende omaggio con la stessa leggerezza con cui il campione ha dato al mondo l’annuncio del ritiro. Tutti se (continua)

La Pellicola D’oro V Edizione del premio collaterale alla 78° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia

La Pellicola D’oro V Edizione del premio collaterale alla 78° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia
l premio de “La Pellicola d’Oro” è promosso e organizzato dal 2011 dall’Associazione culturale S.A.S. Il riconoscimento cinematografico viene assegnato annualmente agli artigiani, tecnici e professionisti italiani attivi nel mondo del cinema con riferimento alle seguenti attività professionali: Direttore di Produzione, Operatore di Macchina, Effetti Speciali, Sarta di scena, Sartorie Cineteatrali, Capi Macchinisti, Capi Elettricisti, Storyboard Artist, Maestri d’Armi, Attrezzisti di Scena, Cr (continua)

La Storica Edicola Rimossa Da Piazza Del Viminale

La Storica Edicola Rimossa Da Piazza Del Viminale
Rimossa da oltre due anni la storica edicola davanti al Viminale nel cuore di Roma Un’edicola che da anni serviva dipendenti e poliziotti del Viminale che ogni giorno acquistavano i giornali e riviste. Un pezzo di Storia che chiude, complice anche la crisi di vendite dei giornali che ha portato alla chiusura di numerose edicole in tutta Italia.Anche le edicole soffrono: in 15 anni sono passate da 42mila a 26mila. C’è un modo di salvare un mercato messo in crisi dalle tecnologie (continua)