Home > Cultura > - Brusciano Celebrazione di S. Antonio di Padova in tempo di Covid-19. (Scritto da Antonio Castaldo)

- Brusciano Celebrazione di S. Antonio di Padova in tempo di Covid-19. (Scritto da Antonio Castaldo)

scritto da: TonySpeaker | segnala un abuso

- Brusciano Celebrazione di S. Antonio di Padova in tempo di Covid-19. (Scritto da Antonio Castaldo)


Brusciano Celebrazione di S. Antonio di Padova in tempo di Covid-19. (Scritto da Antonio Castaldo)

 

Come ogni anno a Brusciano il 13 giugno c’è stata la celebrazione di Sant’Antonio di Padova. Ma quest’anno non si è tenuta la Processione per le strade cittadine e le stesse messe in programma sono state rigorosamente svolte con posti assegnati e distanziati, i fedeli in mascherina e nessun passaggio e assembramento consentiti alla Cappella di Sant’Antonio presso l’antica Chiesa S. Maria delle Grazie.

Don Salvatore Purcaro Parroco di Brusciano aveva invitato via social «Celebriamo il nostro Santo e alla sua potente intercessione chiediamo un unico miracolo: custodire la fede nonostante questo tempo di emergenza sanitaria. Non ci sarà la processione con la statua per le strade, perché come è noto da protocollo anti-Covid 19 sono vietate in tutta Italia le manifestazioni pubbliche e le feste religiose. Come senso di rispetto della vita, come credenti, ci sentiamo corresponsabili nella causa del bene comune».

Mentre il Sindaco Avv. Giuseppe Montanile sulla sua pagina FB scriveva questa riflessione mattutina: «13 Giugno 2020 Festa di Sant’Antonio di Padova. Brusciano dopo decenni, dal triste periodo della Seconda Guerra Mondiale, in questa speciale giornata, non terrà la Processione per il Santo con la Comunità intera orante per le strade cittadine. Era un momento molto sentito dalla nostra Comunità, che si univa per esprimere, con spirito di unità, la comune fede al Santo. Un senso di privazione ci assale, ma sappiamo che questo è necessario nel rispetto delle norme anti-Covid. Secondo la tradizione l’irruzione antoniana più potente nella Nostra Comunità avvenne con il “Miracolo delle 13 Ostie”, delle 16 lanciate dal balcone frammiste a petali di fiori dalla popolana Zì Cecca De Falco, sospese sul capo del Bambinello in braccio a Sant’Antonio in Processione lungo il Vicolo Tre Santi, il 13 Giugno del 1875. In questo stesso luogo, oggi Via Cavalcanti, la devozione popolare dei residenti tiene in dignitoso e ammirevole stato di conservazione e addobbo l’arco con l’edicola sacra. Questo è anche il motivo per cui noi Bruscianesi gli dedichiamo, come ringraziamento, l’annuale Festa dei Gigli con la Ballata degli obelischi nell’ultima domenica di agosto di ogni anno, la cui organizzazione, di fatto, iniziava proprio con la partecipazione di tutti i comitati alla processione. Rivolgo il mio Augurio a quanti festeggiano il loro Onomastico, a tutta la Popolazione e alla Chiesa di Brusciano che, con Don Salvatore Purcaro e la Comunità Interparrocchiale, sta celebrando il Nostro Santo».

Quest’anno dunque resta il ricordo della Processione di Sant’Antonio del 2019, come nelle finali immagini di Antonio Castaldo postate all’indirizzo web  https://www.youtube.com/watch?v=3kxXCxxkj0Q&feature=youtu.be .

Alla celebrazione delle ore 18.00 del 13 giugno 2020 presso la Chiesa S. Maria delle Grazie, partecipanti fra i fedeli il Sindaco, Avv. Giuseppe Montanile, accompagnato dal Comandante della Polizia Municipale, Dott. Antonio Di Maiolo, il Componente dell’Ente Festa dei Gigli, Nicola Di Maio, il Parroco Don Salvatore Purcaro nella sua intensa omelia ispirato dalle Letture del giorno, ricordando Sant’Antonio di Padova, Sacerdote e Dottore della Chiesa, ha sottolineato il significato di tre parole “Tre Frutti dell’Albero della Parola di Dio”: Spirito Santo; Carità e Missione. L’omelia integralmente ripresa dal sociologo e giornalista Antonio Castaldo per IESUS, Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali, è postata all’indirizzo web https://www.youtube.com/watch?v=AKB9p1DlIIE&feature=youtu.b .

 

IESUS-Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali-Brusciano NA-IT-EU

Celebrazione S Antonio di Padova - Brusciano NA 16 6 2020-Omelia di Don Salvatore Purcaro | IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali-Brusciano NA IT EU |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

COVID e Cuore: nuovo portale web per supportare gli specialisti


COVID-19 e rischio coagulazione, nasce il primo registro italiano dei pazienti a cura degli scienziati della Fondazione Arianna Anticoagulazione


Emergenza Coronavirus e le difficili condizioni di noi medici lavoratori: la lettera aperta delle RSA ANMIRS


-Brusciano: Giornata della Memoria e Omaggio alle Vittime della Shoah con la partecipazione di Luciano Tagliacozzo della Comunità Ebraica di Napoli. (Scritto da Antonio Castaldo)


-Brusciano: Il contributo del P D alla riflessione della Giornata della Memoria promossa dall'Amministrazione Comunale. (Scritto da Antonio Castaldo)


- Brusciano Successo della Festa dei Gigli. Il contributo della Pro Loco con “Lo Scrigno dei Ricordi”. (Scritto da Antonio Castaldo)


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

- Brusciano NA - Enzo Cerciello è Candidato PSI al Consiglio Regionale della Campania 2020 con De Luca Presidente. (Comunicato Stampa del Candidato Enzo Cerciello)

- Brusciano NA - Enzo Cerciello è Candidato PSI al Consiglio Regionale della Campania 2020 con De Luca Presidente. (Comunicato Stampa del Candidato Enzo Cerciello)
Brusciano NA -  Enzo Cerciello è Candidato PSI al Consiglio Regionale della Campania 2020 con De Luca Presidente. (Comunicato Stampa del Candidato Enzo Cerciello)A Brusciano per le Elezioni Regionali 2020 in Campania nella lista PSI con De Luca Presidente, si candida il Dottore Enzo Cerciello, classe 1962, sposato con Giulia, padre di Vincenzo e Francesco, ha studiato presso l’Università (continua)

-Bologna 2 Agosto 1980-2020. Francobollo P. T. emesso dal MISE su bozzetto di Lucia Baldrati. (Scritto da Antonio Castaldo)

-Bologna 2 Agosto 1980-2020. Francobollo P. T.  emesso dal MISE su bozzetto di Lucia Baldrati.  (Scritto da Antonio Castaldo)
Bologna 2 Agosto 1980-2020. Francobollo P. T.  emesso dal MISE su bozzetto di Lucia Baldrati.  (Scritto da Antonio Castaldo) “Il 2 Agosto a Bologna nel 40esimo Anniversario della Strage di alla Stazione, presso lo stand di Poste Italiane in Piazza del Nettuno, nell’acquistare le cartoline del 40esimo anniversario della Strage alla Stazione di Bologna, quella dell’Associazion (continua)

- Bologna 2 Agosto 1980-2020. Il Gonfalone civico ed il Sindaco di Brusciano Peppe Montanile alla 40^ Commemorazione. (Scritto da Antonio Castaldo)

- Bologna 2 Agosto 1980-2020. Il Gonfalone civico ed il Sindaco di Brusciano Peppe Montanile alla 40^ Commemorazione.  (Scritto da Antonio Castaldo)
Bologna 2 Agosto 1980-2020. Il Gonfalone civico ed il Sindaco di Brusciano Peppe Montanile alla 40^ Commemorazione.  (Scritto da Antonio Castaldo) Bologna 2 Agosto 2020, “Giornata in Memoria delle Vittime di tutte le stragi” con il “40° Anniversario della Strage alla Stazione” avvenuta con un attentato terroristico neofascista alle ore 10,25 di quel sabato 2 Agosto 1980. Fra le 85 le (continua)

- Bologna 2 Agosto 1980-2020: Brusciano presente con il Gonfalone ed il Sindaco Peppe Montanile . (Scritto da Antonio Castaldo)

- Bologna 2 Agosto 1980-2020: Brusciano presente con il Gonfalone ed il Sindaco Peppe Montanile . (Scritto da Antonio Castaldo)
Bologna 2 Agosto 1980-2020 : Brusciano presente con il Gonfalone ed il Sindaco Peppe Montanile . (Scritto da Antonio Castaldo)  Quaranta anni fa, il 2 Agosto 1980, alle ore 10,25, un attentato terrorista neofascista con 23 chili di esplosivi produceva la Strage alla Stazione di Bologna. Furono 85 le vittime, una non venne mai identificata. I feriti furono 200.  Il 13 luglio 19 (continua)

- Napoli Nando De Maio ha finito di girare “Il lungo sonno di Sarah". Si resta in attesa della prima visione. (Scritto da Antonio Castaldo)

- Napoli Nando De Maio ha finito di girare “Il lungo sonno di Sarah
Napoli  Nando De Maio ha finito di girare  “Il lungo sonno di Sarah”. Prima visione in autunno. (Scritto da Antonio Castaldo)  Lo scorso 15 luglio ha segnato il termine delle riprese, svolte in location del territorio napoletano e casertano, del film “Il lungo sonno di Sarah” con soggetto, sceneggiatura e direzione del filmaker partenopeo Nando De Maio. L’opera cinematog (continua)