Home > News > La droga uccide, è meglio conoscere i FATTI

La droga uccide, è meglio conoscere i FATTI

scritto da: M.relazionipubbliche | segnala un abuso

La droga uccide, è meglio conoscere i FATTI

Se più di 200 milioni di persone in tutto il mondo fanno uso di droga in ogni angolo dovremmo trovare materiali informativi che trattano la prevenzione, tanto da controbilanciare l’effetto devastante di queste sostanze “tanto di moda” ai giorni di oggi.


Informazioni vitali rese disponibili online

Se più di 200 milioni di persone in tutto il mondo fanno uso di droga in ogni angolo dovremmo trovare materiali informativi che trattano la prevenzione, tanto da controbilanciare l’effetto devastante di queste sostanze “tanto di moda” ai giorni di oggi.

La campagna La verità sulla droga, fornisce materiale informativo gratuito che descrive le GLI EFFETTI A BREVE E LUNGO TERMINE delle sostanze ed in particolare tratta i FATTI delle principali droghe in uso attualmente. L’attività è parte della campagna informativa della Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga appoggiata in modo decisivo dai volontari Mondo libero dalla droga Padova. L’iniziativa ha lo scopo di sensibilizzare giovani e adulti a scoprire la verità sulla droga.

Questa campagna prevede un kit di 14 opuscoli e 16 spot educativi tradotti in più di 20 lingue  sulle principali droghe attualmente in uso: Exstasy, Cocaina, Marijuana, Alcool, la Cocaina, Ckrack, da droga dei bambini (Ritalin), Metanfetamine, Eroina, LSD, Antidolorifici (Ossicodone), con il messaggio: “Scopri la verità sulla droga”.

Non tutti muoiono per droga, ma come minimo perdono le emozioni e il senso della vita, come sosteneva l’umanitario Ron Hubbard e le testimonianze ne sono la prova. 

Parte fondamentale della campagna è il DVD documentario che presenta testimonianze forti e realmente vissute da persone che sono riuscite a sopravvivere e raccontare la loro esperienza che ha cambiato la loro vita per sempre.

John racconta: “Il mio scopo nella vita non era vivere… era quello di poter raggiungere il massimo. Stavo scivolando in una spirale discendente verso il punto da cui non si torna indietro. Nell’arco degli anni ho fatto uso di cocaina, marijuana e alcolici con la falsa convinzione che mi avrebbero permesso di sfuggire ai problemi. Questo non ha fatto che peggiorare la situazione. Avevo tutto, un buon lavoro, soldi, una famiglia che mi voleva bene, tuttavia mi sentivo vuoto dentro. Come se non avessi niente. In 20 anni continuavo a ripetermi: “Smetterò definitivamente… questa è l’ultima volta”. Non è mai successo. Ci sono stati dei momenti in cui ho pensato di arrendermi alla vita.” 

Lo scopo dell’iniziativa è di dare potere di scelta ai giovani e agli adulti fornendo loro fatti concreti sulle droghe, così che possano prendere una decisione fondata, dicendo no alla droga e aiutando gli altri a fare lo stesso. Per ulteriori informazioni www.noalladroga.it.

Al sito, in questo particolare periodo di pandemia, è disponibile il link Come mantenere se stessi e gli altri in buona salute. Leggilo e condividilo!


Fonte notizia: http://www.noalladroga.it


Pandemia | droga | Exstasy | Cocaina | Marijuana | Alcool | la Cocaina | Ckrack | Ritalin | Metanfetamine | Eroina | LSD | Antidolorifici | Ossicodone | Hubbard |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

QUANTI MOTIVI CI SONO PER DIRE NO ALLA DROGA?


Perché dire No alla droga?


Mondo libero dalla droga ritorna ad informare gli studenti a Senigallia


Mondo Libero dalla Droga a Cascina


26 giugno 2020 - Giornata mondiale contro il consumo e il traffico illecito di droga


La verità sulla DROGA


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Ancora un appello per la raccolta beni di prima necessità per i nostri vicini Croati

Ancora un appello per la raccolta beni di prima necessità per i nostri vicini Croati
La 6a spedizione è prevista per il 21 maggio – servono ancora beni di prima necessità La 6a spedizione è prevista per il 21 maggio – servono ancora beni di prima necessitàE’ previsto per il 21 maggio il prossimo viaggio di Botter e altri ministri volontari di Scientology italiani, che torneranno a Glina per portare altri beni di estrema necessità; per questo è partita un’altra raccolta da parte dei volontari di Scientology e della ProCiviCoS. Ettore Botter, ministro volontario (continua)

La via della felicità a sostegno delle famiglie

La via della felicità a sostegno delle famiglie
Ancora beni di prima necessità consegnati all’associazione Gulliver per le famiglie in difficoltà Ancora beni di prima necessità consegnati all’associazione Gulliver per le famiglie in difficoltà I volontari de La via della felicità hanno consegnato anche questa settimana alcune borse di abbigliamento per bambini e famiglie bisognose, direttamente all’associazione che le sostiene regolarmente.  Con le borse son state consegnate anche una trentina di Audiolibri La via della felic (continua)

Con un paio di guanti e delle buste: i volontari rimuovono la plastica e sporcizia sull’arenile del lungomare Nord di Marotta

 Con un paio di guanti e delle buste: i volontari rimuovono la plastica e sporcizia sull’arenile del  lungomare Nord di Marotta
con più di 50 kg di spazzatura tra plastica e cartacce strappati dal mare. Marotta: I volontari di Scientology sempre attivi in campo sociale per migliorare le condizioni ambientali, hanno ripulito il tratto di spiaggia del Lungomare Colombo. Quanto danno può portare la plastica? Quali sono i numeri? 4 sacchi con più di 50 kg di spazzatura tra plastica e cartacce strappati dal mare.  Marotta: I volontari di Scientology sempre attivi in campo sociale per migliorare le condizioni ambientali, hanno ripulito il tratto di spiaggia del Lungomare Colombo.  Quanto danno può portare la plastica? Quali sono i numeri? Il National Geographic riporta alcuni numeri:&n (continua)

Croazia: Continuano gli aiuti da Padova e dall’Italia per la ripresa delle popolazioni colpite dal terremoto

Croazia: Continuano gli aiuti da Padova e dall’Italia per la ripresa delle popolazioni colpite dal terremoto
Era il 29 dicembre quando le contee di Sisak e Moslavina sono state colpite dal terremoto che ha distrutti circa 7000 edifici della zona. Era il 29 dicembre quando le contee di Sisak e Moslavina sono state colpite dal terremoto che ha distrutti circa 7000 edifici della zona.Recentemente, in alcune zone rurali, dove vivono parecchie famiglie che attingono l’acqua dai pozzi, si è aggiunto il problema della mancanza d’acqua. Son rimaste senza l’acqua, dopo che le ultime scosse di assestamento hanno creato danni alla falda acquifera sot (continua)

PADOVA: CONTINUA L’ATTIVITA’ DI PREVENZIONE SU COME MANTENERSI IN BUONA SALUTE

PADOVA: CONTINUA L’ATTIVITA’ DI PREVENZIONE SU COME MANTENERSI IN BUONA SALUTE
In poche ore più di 50 negozi hanno ricevuto copie di opuscoli informativi per i propri clienti In poche ore più di 50 negozi hanno ricevuto copie di opuscoli informativi per i propri clientiContinua l’iniziativa di prevenzione a Padova da parte dei Volontari di Scientology che stanno consegnando ai negozianti copie gratuite di opuscoli su Come mantenere se stessi e gli altri in buona salute da mettere a disposizione dei propri clienti gratuitamente. Un’oncia di prevenzione vale una ton (continua)