Home > Libri > Arcadiateatro Libri presenta l’opera “TEATRO – Volume 1” di Bernard-Marie Koltès

Arcadiateatro Libri presenta l’opera “TEATRO – Volume 1” di Bernard-Marie Koltès

scritto da: IlTaccuino | segnala un abuso

Arcadiateatro Libri presenta l’opera “TEATRO – Volume 1” di Bernard-Marie Koltès

Uno degli autori più importanti del ventesimo secolo, che ha rinnovato la scrittura e la ragione d’essere del teatro attraverso un lessico e un uso della frase testimoni di un linguaggio contemporaneo e, allo stesso tempo, di una perfetta lingua francese. Tutto questo attraverso un senso profondo della metafora e dell’allegoria, strutture drammatiche originali, universalità di temi mitici ma anche assolutamente attuali, attraverso la scelta di una realtà ai margini che egli pone al centro e, infine, attraverso lo sguardo visionario di un poeta sul mondo.


TEATRO - Volume 1 di Bernard-Marie Koltès

 

Arcadiateatro Libri presenta “TEATRO - Volume 1”, il primo dei tre libri in cui è raccolta l’opera teatrale completa del drammaturgo e regista francese Bernard-Marie Koltès, scomparso prematuramente nel 1989. Un artista rivoluzionario, tra i rappresentanti più significativi della nuova drammaturgia francese; un autore dalla lucida, potente visionarietà. Sono presenti nell’opera le traduzioni di Anna Barbera, Francesco Bergamasco e Marco Calvani, e vi è inoltre un’appassionata introduzione dello scrittore Arnaud Maïsetti.

 

Titolo: TEATRO - Volume 1

Autore: Bernard-Marie Koltès

Genere: Teatro

Casa Editrice: Arcadiateatro Libri

Pagine: 320

Prezzo: 22,00€

Codice ISBN: 978-88-312-31-008

 

«È un teatro che disarma il teatro con la sua evidenza. È la nudità della parola. È l’incontro come un teorema. È la tenerezza a dispetto del buon senso. È una scrittura che fonda tutta un’arte, un mondo, e un uomo che la forgia e ci si scontra […]». Arnaud Maïsetti 

 

Un progetto ambizioso ha portato la casa editrice Arcadiateatro Libri a tradurre e pubblicare in tre volumi tutti i testi, compresi quelli inediti, di Bernard-Marie Koltès: nasce quindi TEATRO - Volume 1, che racchiude la prima selezione di opere del drammaturgo e regista francese, divenuto un classico contemporaneo. Sono trascorsi trentun anni dalla morte di uno degli autori più importanti del ventesimo secolo, che ha rinnovato la scrittura e la ragione d’essere del teatro attraverso un lessico e un uso della frase testimoni di un linguaggio contemporaneo e, allo stesso tempo, di una perfetta lingua francese. Tutto questo attraverso un senso profondo della metafora e dell’allegoria, strutture drammatiche originali, universalità di temi mitici ma anche assolutamente attuali, attraverso la scelta di una realtà ai margini che egli pone al centro e, infine, attraverso lo sguardo visionario di un poeta sul mondo. Bernard-Marie Koltès conduce le situazioni al limite del paradosso, indaga tematiche come il razzismo, la violenza contro il diverso, l'emigrazione e riflette sull’oscurità che abita in ogni essere umano e sulle contraddizioni di una società iniqua. Nell’introduzione di Arnaud Maïsetti si presentano la biografia, le opere e il pensiero di un autore e regista “follemente esigente, palesemente preciso, estremamente scarno nella forma, con la potente necessità di dire, con una poesia violenta, la rabbia di esistere”. Nel testo sono presenti cinque opere dell’autore, oltre ad appunti dello stesso Koltès: Le amarezze (Les Amertumes, 1970), L’eredità (L’Héritage, 1972), Lotta di negro e cani (Combat de nègre et de chiens, 1982), Quai Ouest, 1985 e Nella solitudine dei campi di cotone (Dans la solitude des champs de coton, 1987). Dalle parole di Bernard-Marie Koltès: “E la sfida del teatro diventa: abbandonare il palcoscenico per ritrovare la vita reale”, e questa prima raccolta è il lucido manifesto di un drammaturgo unico nel suo genere che ha anticipato i tempi e che ha narrato la realtà così com’era, senza alibi o deformazioni. L’attore Pierfrancesco Favino ha voluto omaggiare l’immenso talento di Koltès interpretando un frammento di quattro minuti della sua opera del 1977 La notte poco prima delle foreste, durante la 68esima edizione del festival di Sanremo del 2018.

 

TRAMA. Il piano dell’opera: TEATRO - Volume 1(2019)Le amarezze - L’eredità - Lotta di negro e cani - Quai Ouest - Nella solitudine dei campi di cotone; TEATRO - Volume 2(2020)Coco - Tabataba - Storie morte - Ritorno al deserto - Roberto Zucco; TEATRO - Volume 3(2021)Voci sorde - Sallinger - La marcia - Processo ebbro - La notte poco prima delle foreste - Giorno di morte nella storia di Amleto. Il progetto in tre volumipresenta per la prima volta in Italia l’opera teatrale completa, testi inediti e nuove traduzioni dell’autore culto della drammaturgia contemporaneaBernard-Marie Koltès.

 

IL CURATORE DELL’OPERA È DISPONIBILE A RILASCIARE INTERVISTE

Per richiedere e/o prenotare intervista

iltaccuinoufficiostampa@gmail.com

 

BIOGRAFIA. Bernard-Marie Koltèsnasce a Metz, in Francia, il 9 aprile 1948 da una famiglia della media borghesia. In poco più di vent’anni di attività scrive quindici opere teatrali. Il 15 aprile 1989 Koltès muore a Parigi a soli 41 anni, dopo aver rivoluzionato il linguaggio drammaturgico e la stessa ragion d’essere del teatro.

Per ulteriori approfondimenti:http://www.bernardmariekoltes.com/

 

 

LA CASA EDITRICE. Arcadiateatro Libri è il nuovo marchio editoriale lanciato nel 2019 da Arcadia & Ricono, casa editrice e agenzia letteraria per il teatro. Con sedi a Londra e a Roma, Arcadia & Ricono è oggi diventata un punto di riferimento per le più importanti compagnie teatrali, registi, agenti stranieri, compagnie di produzione e teatri in Italia. A&R, sotto la guida della sua fondatrice Anna Ashton Parnanzini, è diventata negli anni un'agenzia letteraria molto apprezzata e rappresenta, tra i suoi 200 autori, i più importanti drammaturghi contemporanei come: Alan Bennett, Thornton Wilder, David Mamet, Hanif Kureishi, Samuel Beckett e Tom Stoppard. Negli ultimi anni A&R ha anche sviluppato una sezione di pubblicazione di testi teatrali; la sfida è quella di offrire ad amanti del teatro, operatori culturali e lettori più attenti l'opportunità di leggere i principali autori contemporanei in traduzioni accurate e aggiornate. Un modo per prolungare la vita di commedie, drammi e monologhi messi in scena oltre il tempo effimero della rappresentazione, e diffondere una "cultura teatrale".

 

Contatti

http://www.arcadia-media.net/

https://it-it.facebook.com/arcadiaeditore/

https://www.instagram.com/arcadia_media/

https://twitter.com/arcadiaitaly

 

Monologo di Pierfrancesco Favino tratto da “La notte poco prima delle foreste” di Bernard-Marie Koltès

https://www.youtube.com/watch?v=Hcm4BixLjeQ

 

 

Link di vendita

http://www.arcadia-media.net/libri/teatro-volume-1/

https://www.amazon.it/Teatro-Leredit%C3%A0-Quai-Ouest-amarezze-Lotta-cani-Nella/dp/8831231006

https://www.ibs.it/teatro-vol-1-eredita-quai-libro-bernard-marie-koltes/e/9788831231008

 

 

 

 

 

 

IL TACCUINO UFFICIO STAMPA

Via Silvagni 29 - 401387 Bologna - Phone: +393396038451

Sito: iltaccuinoufficiostampablog.wordpress.com

Facebook: www.facebook.com/iltaccuino.ufficiostampa/

Mail: iltaccuinoufficiostampa@gmail.com

 

 

 

 

 

 

TEATRO – Volume 1 | Bernard-Marie Koltès | teatro | Arcadiateatro Libri | drammaturgo | regista | opera teatrale | Arnaud Maïsetti | La notte poco prima delle foreste | Pierfrancesco Favino | Il Taccuino ufficio stampa | ufficio stampa |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Rinaldi distribuisce Marie Brizard.


- Campania Palcoscenico del 4° Gran Premio Teatro Amatoriale FITA Stagione artistica 2018. (Inoltrato da Antonio Castaldo)


ITALIA SUL TETTO D’EUROPA AD ARCO (TN), LA CORSA IN MONTAGNA ESALTA I DEMATTEIS


Wassily Kandinsky. “Schichtweise” Il prossimo autunno, nel Palazzo della Gran Guardia,


IV Concorso “L’Olio delle Colline a Cori”


Diritti al Belli: Rassegna a cura di Valentina Martino Ghiglia e Francesca Romana Miceli Picardi


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

“Come in un romanzo. Viaggio nella Libroterapia”, il nuovo saggio di Barbara Venturini

“Come in un romanzo. Viaggio nella Libroterapia”, il nuovo saggio di Barbara Venturini
Un viaggio nel mondo della Libroterapia, metodologia che utilizza la lettura come complemento al processo terapeutico: dalle sue origini alle sue applicazioni. Leggere ci dà la possibilità di emozionarci, di comprendere meglio noi stessi e gli altri da diversi punti di vista. Dalle letture fatte in questi anni sono emersi vissuti rielaborati e condivisi in gruppo dai quali sono nati degli scritti, a sfondo autobiografico, raccolti in questo libro, ognuno ispirato dalla lettura di un romanzo. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta Come in un romanzo. Viaggio nella Libroterapiadi Barbara VenturiniLa psicologa e psicoterapeuta marchigiana Barbara Venturini presenta “Come in un romanzo. Viaggio nella Libroterapia”, un interessante cammino attraverso i territori della psiche e dei libri. L’autrice mostra il saldo legame che esiste tra psicologia e letteratura, e ci introduce al (continua)

“Alessandro Magno. Il rapporto di Venamon”, il nuovo thriller storico di Adriano Petta

“Alessandro Magno. Il rapporto di Venamon”, il nuovo thriller storico di Adriano Petta
Un avvincente thriller storico che racconta di un mistero insondabile, di azioni valorose e di amore per la libertà. Anassarco di Abdera, filosofo atomista al seguito del re Alessandro Magno nella campagna d’Asia, è il testimone di una vicenda incredibile che ruota attorno al “Rapporto di Venamon”, un papiro vergato in ieratico considerato tra i primi racconti storici dell’umanità. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta Alessandro Magno. Il rapporto di Venamon di Adriano PettaLo scrittore molisano Adriano Petta presenta “Alessandro Magno. Il rapporto di Venamon”, un avvincente thriller storico che racconta di un mistero insondabile, di azioni valorose e di amore per la libertà. Anassarco di Abdera, filosofo atomista al seguito del re Alessandro Magno nella campagn (continua)

“Dispacci Italiani. Viaggi d’amore in un Paese di pazzi. Vol. 1: Toscana. L’atelier della bestemmia”, a cura di Davide Grittani

“Dispacci Italiani. Viaggi d’amore in un Paese di pazzi. Vol. 1: Toscana. L’atelier della bestemmia”, a cura di Davide Grittani
Un’indagine semiseria e decisamente ribelle nei territori letterari meno battuti dall’editoria contemporanea, condotta attraverso le voci di sette scrittori, tra autori affermati ed esordienti, che serviranno a mescolare co¬raggio, pudore e sentimento di que¬sto originale Giro d’Italia. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta Dispacci Italiani. Viaggi d’amore in un Paese di pazzi. Vol. 1: Toscana. L’atelier della bestemmia a cura di Davide GrittaniLes Flâneurs Edizioni presenta “Toscana. L’atelier della bestemmia”, il primo volume della collana “Dispacci Italiani. Viaggi d’amore in un Paese di pazzi”, curata dal giornalista e scrittore Davide Grittani. Un’indagine semis (continua)

“Nell’antro della strega. La magia in Italia tra racconti popolari e ricerca etnografica”, il nuovo saggio di Alessandro Norsa

“Nell’antro della strega. La magia in Italia tra racconti popolari e ricerca etnografica”, il nuovo saggio di Alessandro Norsa
Un saggio antropologico che si avvale di un’attenta ricerca sul campo e della testimonianza diretta di chi ha conservato e tramandato oralmente un patrimonio di riti e credenze di inestimabile valore. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta Nell’antro della strega. La magia in Italia tra racconti popolari e ricerca etnografica di Alessandro NorsaLo scrittore e psicoterapeuta veronese Alessandro Norsa presenta “Nell’antro della strega. La magia in Italia tra racconti popolari e ricerca etnografica”, un saggio antropologico che si avvale di un’attenta ricerca sul campo e della testimoni (continua)

“Siamo ancora qui. Il passato e il presente dei nativi americani”, il nuovo saggio di Danielle SeeWalker

“Siamo ancora qui. Il passato e il presente dei nativi americani”, il nuovo saggio di Danielle SeeWalker
Un’opera di fondamentale importanza che racconta del genocidio culturale ai danni dei nativi americani, e della resilienza di uomini e donne di diverse tribù che hanno combattuto e combattono pacificamente per riappropriarsi della loro identità, della loro cultura e della loro storia. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta Siamo ancora qui. Il passato e il presente dei nativi americani di Danielle SeeWalkerL’artista, scrittrice e attivista lakota Danielle SeeWalker presenta il saggio “Siamo ancora qui. Il passato e il presente dei nativi americani”, nato dalla collaborazione con la fotografa Carlotta Cardana (con la quale condivide il progetto “The Red Road Project”) (continua)