Home > Altro > Amici della Fondazione De Gasperi: la ricostruzione dell’Italia e dell’Europa riparte dai valori degasperiani

Amici della Fondazione De Gasperi: la ricostruzione dell’Italia e dell’Europa riparte dai valori degasperiani

scritto da: MCA | segnala un abuso

Amici della Fondazione De Gasperi: la ricostruzione dell’Italia e dell’Europa riparte dai valori degasperiani

74 anni fa, la prima assemblea costituente. La Fondazione De Gasperi celebra questo importante anniversario rilanciando la sua prima campagna di membership a supporto delle iniziative che da anni porta avanti nel segno dei valori del grande statista.


Uomini e donne liberi al servizio del bene comune per un’Europa più unita”. E’ questo il significativo claim scelto dalla Fondazione De Gasperi per il lancio della sua prima campagna di membership. Si tratta di una iniziativa densa di significato a partire dalla quale la Fondazione, nata quasi 40 anni fa per volere della figlia di Alcide De Gasperi, Maria Romana, continua la sua attività tra eventi, iniziative, pubblicazioni, ricerche e progetti nel segno dei valori degasperiani quali libertà, giustizia sociale, democrazia rappresentativa ed Europa unita dei quali il grande statista fu appassionato interprete. Gli stessi ideali, oggi come allora più che mai attuali.

 

COME 74 ANNI FA, LA PRIMA ASSEMBLEA COSTITUENTE - “Il 25 giugno 1946 Alcide De Gasperi pronunciava un discorso storico in apertura dell’Assemblea Costituente, indicando la missione più alta della ricostruzione e dell’unità nazionale sulle fondamenta delle grandi tendenze universalistiche del Cristianesimo, quelle umanitarie di Giuseppe Mazzini, quelle di solidarietà del lavoro, propugnate dalle organizzazioni operaie” che innervavano la nascente Repubblica. La Fondazione De Gasperi ricorda oggi quel discorso in un frangente critico per il nostro Paese, segnato dalla prova del Covid-19 e alla ricerca delle energie morali per rialzarsi” spiega il Segretario Generale della Fondazione De Gasperi Lorenzo Malagola.

E se l’impegno della Fondazione è proprio quello di non perdere la memoria storica collettiva per trasmetterla soprattutto alle giovani generazioni attraverso iniziative culturali e didattiche, “abbiamo scelto proprio in queste settimane di lanciare una vasta campagna di membership alla Fondazione, raccogliendo in pochi giorni tantissime adesioni di nuovi amici che si riconoscono nel nostro operato e sentono propria la nostra missione” continua Malagola.

 

AMICI DELLA FONDAZIONE, UNA COMUNITA’ REALE PER PROGETTI CONCRETI - Aderire alla campagna è un gesto molto semplice ma ricco di significato e quanto mai decisivo per sostenere la Fondazione in tutte le sue attività. Da anni infatti l’ente si occupa di numerose iniziative su tutto il territorio nazionale come ad esempio le mostre itineranti, i programmi formativi nelle scuole, i convegni e i seminari, la scuola di formazione politica, le pubblicazioni, le ricerche e i progetti di valorizzazione dell’archivio degasperiano.

Un impegno costante, audace e continuo che culmina col riunione in una comunità reale e non solo virtuale tutte quelle persone che sentono la responsabilità di rinnovare la democrazia come fece Alcide De Gasperi e che si riconoscono nei valori della libertà, dell’Europa unita, della democrazia rappresentativa e della giustizia sociale.

 

4 CARD, UNA UNICA GRANDE MISSIONE – La campagna di membership della Fondazione De Gasperi non è una semplice raccolta fondi ma una vera e propria esperienza di coinvolgimento. Sono già in tanti ad avere aderito e l’impegno della Fondazione vuole continuare con determinazione in questa direzione, nel costruire giorno dopo giorno una comunità (non solo virtuale ma anche reale) aperta a tutti coloro che condividono la missione degasperiana e che vogliono supportarla nel concreto, con un gesto semplice che è anche però un contributo decisivo.

Ci sono 4 modi per diventare “Amici” della Fondazione De Gasperi e sostenerne i progetti:

  •   Ambasciatori - contributo a partire da 1.000€, sono coloro che si sentono eredi e testimoni del pensiero di adg e si prendono un impegno importante per renderlo vivo giorno dopo giorno nel proprio territorio. Diventando “Ambasciatore” della Fondazione, si riceverà la membership card annuale, una pubblicazione autografata dalla figlia di Alcide De Gasperi, Maria Romana De Gasperi, l’invito all’evento esclusivo annuale dedicato ai grandi donatori della Fodnazione e una visita guidata all’archivio storico di Alcide De Gasperi.
  • Sostenitori – contributo a partire da 100€, dedicata a chi vuole incrociare la propria storia con quella della fdg con la volontà di contribuire a un rinnovamento culturale e politico dell’europa. I “Sostenitori” della fondazione riceveranno la membership card annuale, la newsletter dedicata, una pubblicazione della Fondazione a scelta e uno sconto sull’acquisto di pubblicazioni edite da Rubbettino e Itaca Edizioni.
  • Docenti – contributo a partire da 30€, è la card pensata per gli insegnanti di scuola secondaria e ai professori universitari che vedono nella Fondazione De Gasperi un’opportunità educativa e culturale unica. I “Docenti” sottoscrittori riceveranno la membership card annuale, la newsletter dedicata, una pubblicazione della Fondazione a scelta e uno sconto sull’acquisto di pubblicazioni edite da Rubbettino e Itaca Edizioni.
  • Giovani – contributo a partire da 20€, dedicata agli under 35 che cercano un luogo dove avvicinarsi alla politica, all’impegno civico e alla responsabilità in modo nuovo. Entrando a far parte del gruppo “Giovani” della Fondazione De Gasperi si riceverà la membership card annuale, l’invito all’evento annuale di formazione e networking dedicato ai giovani e l’invio a partecipare ai gruppi di ricerca e di lavoro della Fondazione.

 

amici | fondazione | de gasperi | alcide de gasperi | storia | Roma | Italia | Europa | assemblea costituente |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

A PREMANA: “VENGA, VENGA ESPAÑA!”. BURGADA E VARELA AL GIIR DI MONT


Il Cigno Nero: Volatilità e Rischio di portafoglio


Algeco® al Salone della Ricostruzione de L’Aquila: innovazione e tecnologie nel settore edile


TORINO PARATOUR: IL RAZIONALISMO E IL CONTEMPORANEO


FIRENZE IN ROSA PER IL PINK OCTOBER


La Spagna conosce bene la questione separatista stia dalla parte del Marocco


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Cicchetti gourmet, stagionalità e materie prime d’eccellenza: il Crash Roma riapre con un nuovo menù tutto da scoprire

Cicchetti gourmet, stagionalità e materie prime d’eccellenza: il Crash Roma riapre con un nuovo menù tutto da scoprire
Il trionfo della materia prima più pregiata, i migliori prodotti di stagione e il sorprendente incontro tra innovazione e tradizione. L’iconico locale romano riapre al pubblico dopo il lockdown e celebra la nuova ripartenza con un nuovo straordinario menu tutto da scoprire Quale modo migliore se non la presentazione di un nuovo straordinario menu, per ripartire con grinta e ottimismo dopo il lockdown e le dolorose settimane di chiusura forzata? Il Crash Roma riapre finalmente le porte, in una location rigorosamente e adeguatamente rivisitata in funzione delle norme igienico sanitarie disposte. Il piccolo grande tempio della musica e del gusto nel cuor (continua)

Crash Roma e il Calice Sospeso: l’iniziativa solidale a sostegno dei più bisognosi e delle piccole imprese

Crash Roma e il Calice Sospeso:  l’iniziativa solidale a sostegno dei più bisognosi e delle piccole imprese
C’è anche il Crash Roma tra i wine bar e le enoteche della Capitale che aderiscono al “Calice Sospeso”, l’iniziativa solidale promossa da Puntarella Rossa pensata per riservare un pensiero speciale ai Il progetto, lanciato su Roma da Puntarella Rossa, coinvolge una serie di enoteche e wine bar per rispondere con un segnale concreto alle difficoltà economiche del settore della ristorazione. Allo stesso modo,  aderendo all’iniziativa si partecipa anche alla raccolta fondi per l’ong INTERSOS C’è anche il Crash Roma tra i wine bar e le enoteche della Capitale che aderiscono al “ (continua)

“Crash Wine Delivery”: l’eccellenza enologica a domicilio con sommelier personalizzato

“Crash Wine Delivery”: l’eccellenza enologica a domicilio con sommelier personalizzato
Il Crash Roma inaugura l’esclusivo servizio di wine delivery. Vini di qualità non in vendita nella grande distribuzione consegnati a temperatura pronti da stappare a domicilio entro un’ora. Un eccezionale catalogo in continuo aggiornamento e l’esclusivo servizio (gratuito) di sommellerie personalizzato       Un delivery di qualità, che conse (continua)

Emergenza Coronavirus e le difficili condizioni di noi medici lavoratori: la lettera aperta delle RSA ANMIRS

Emergenza Coronavirus e le difficili condizioni di noi medici lavoratori: la lettera aperta delle RSA ANMIRS
 Riceviamo e pubblichiamo la lettera aperta a firma delle rappresentanze sindacali aziendali dell'Anmirs (Associazione Nazionale Medici Istituti Religiosi Spedalieri) indirizzata alla Fondazione Luigi Maria Monti che gestisce l'Ospedale IDI di Roma in merito alla nuova struttura organizzativa dell'Ospedale, la sospensione degli istituti contrattuali, il cambio di CCNL applicato e le (continua)