Home > News > MAREDOLCE, AL VIA L’ATTIVITÀ DEGLI ANZIANI PRESSO IL CAMPO DI BOCCE DI BRANCACCIO A PALERMO

MAREDOLCE, AL VIA L’ATTIVITÀ DEGLI ANZIANI PRESSO IL CAMPO DI BOCCE DI BRANCACCIO A PALERMO

scritto da: Marianna La Barbera | segnala un abuso

MAREDOLCE,  AL VIA L’ATTIVITÀ DEGLI ANZIANI  PRESSO IL CAMPO DI BOCCE DI BRANCACCIO A PALERMO

L’avvio delle iniziative di aggregazione sociale ha visto la presenza dell’Associazione Nazionale di volontariato di Protezione Civile, “San Marco” che ha monitorato lo svolgimento delle attività


Promuovere l‘invecchiamento attivo, l’attività fisica, la socialità e lo scambio intergenerazionale. 

 È all’insegna di questi obiettivi che è stato realizzato il campo da bocce all’interno degli spazi del Castello di Maredolce a Palermo, in vicolo del Castellaccio nell’area di Brancaccio, dove gli anziani hanno iniziato – nel pieno rispetto delle indicazioni di protezione individuale e distanziamento fisico subentrate a seguito dell’emergenza sanitaria – a disputare piccole gare con la voglia di divertirsi e la volontà di ritrovarsi dopo un lungo periodo di lontananza imposta dal Coronavirus.

Attività aperte a tutti, non solo ai residenti della zona, come precisa l’Associazione Diritti degli Anziani, presieduta da Gaetano Cuttitta, che ha fortemente voluto la costruzione del campo.

L’avvio delle iniziative di aggregazione sociale ha visto la presenza dell’Associazione Nazionale di volontariato di Protezione Civile, “San Marco” che ha monitorato lo svolgimento delle attività.

L’ ADA fa parte dell’ ATS composta anche dalle società cooperative So.Svi.Le. (Solidarietà, Sviluppo e Legalità) e Libera…mente.

Insieme, gestiranno per sei anni le aree verdi del Castello di Maredolce, sei ettari di terreno in tutto, grazie a una convenzione siglata con la Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Palermo.

Il campo di bocce si inserisce in un più vasto programma di rivitalizzazione degli spazi, che comprende la riapertura dei sentieri, la valorizzazione del mandarineto storico, la piantumazione di terreni e varie attività di carattere ludico, sportivo e sociale.         

Attività e interventi che, come precisa la stessa ATS, “ risultano perfettamente in linea con l’idea che il compianto professore Sebastiano Tusa, assessore ai Beni Culturali per la Regione Siciliana, aveva manifestato in merito all’utilizzo dell’area”. 

Maredolce | Brancaccio | ADA | ATS | Palermo | Libera mente | So Svi Le | Gaetano Cuttitta | Sebastiano Tusa | Soprintendenza | campo |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Registro ETNA AF LIXIANA® efficace e sicuro nei pazienti anziani con FANV


Arriva il videogioco italiano delle bocce


Mafia City H5: borders set by the mafia bosses that controlled the territory


MARIGLIANELLA TORNEO DI CARTE E BOCCE PREMIAZIONI DEL CENTRO SOCIALE ANZIANI


Fabrizio Palermo: Fortune nomina l’AD e DG DI CDP “Businessperson of the Year”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

BUONI PASTO E LAVORO AGILE, LA UILPA ACCUSA I VERTICI DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE IN SICILIA

BUONI PASTO E LAVORO AGILE, LA UILPA ACCUSA I VERTICI DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE IN SICILIA
Il coordinatore regionale UILPA Entrate Raffaele Del Giudice ha trasmesso una lettera ad Alfonso Farruggia e Renato Cavallaro, rispettivamente segretario generale UILPA Sicilia e coordinatore nazionale UILPA Entrate Lavoratori dell’Agenzia delle Entrate penalizzati e privati dei buoni pasto e di rimborsi forfettari o straordinari.Lo denuncia, in una nota, il coordinatore regionale della UILPA Entrate Raffaele Del Giudice che illustra i disagi subiti dai dipendenti a seguito dell’introduzione dello smart working per via dell’emergenza sanitaria.“Malgrado i mutamenti improvvisi imposti dall’epidemia c (continua)

PALERMO, LA CIDEC VISITA “BORGO STRAFALÉ” IN VIA IV APRILE

PALERMO, LA CIDEC VISITA “BORGO STRAFALÉ” IN VIA IV APRILE
Il presidente dell'associazione di categoria Salvatore Bivona ha definito l'iniziativa "uno straordinario progetto che mette insieme economia, coesione sociale e decoro urbano" “In qualità di presidente di un’associazione di categoria che tutela e valorizza il commercio e la creatività dei talenti locali,  e da cittadino palermitano,  sono molto orgoglioso delle energie e dell’impegno profusi dai partecipanti al progetto Borgo Strafalé , e mi auguro che esso diventi un modello sociale e produttivo al quale possano ispirarsi operatori economici, artigiani e libe (continua)

LAVORO AGILE E CAOS AL COMUNE DI PALERMO, IL COLLEGIO DEI GEOMETRI SOLIDALE CON IL SEGRETARIO ANTONIO LE DONNE : “DISAGI ANTECEDENTI L’EMERGENZA SANITARIA”

LAVORO AGILE E CAOS AL COMUNE DI PALERMO,  IL COLLEGIO DEI GEOMETRI SOLIDALE  CON IL SEGRETARIO ANTONIO LE DONNE :  “DISAGI ANTECEDENTI L’EMERGENZA SANITARIA”
Il presidente del Collegio dei Geometri e Geometri laureati Carmelo Garofalo da tempo sollecita il Comune ad avviare la digitalizzazione dei fascicoli edilizi “Le esternazioni del segretario generale del Comune di Palermo Antonio Le Donne in merito alle disfunzionalità legate all’organizzazione del lavoro in modalità agile confermano quanto il Collegio dei Geometri denuncia da tempo, con particolare attenzione rivolta al polo tecnico: la macchina amministrativa non risponde ai bisogni della collettività e ciò accadeva anche ben prima dell’emergenza sani (continua)

CASA CIRCONDARIALE DI AGRIGENTO, ARMANDO ALGOZZINO (UILPA POLIZIA PENITENZIARIA) DENUNCIA IL MANCATO PAGAMENTO DELLE SPETTANZE DI SERVIZIO DI MISSIONE

CASA CIRCONDARIALE DI AGRIGENTO, ARMANDO ALGOZZINO (UILPA POLIZIA PENITENZIARIA) DENUNCIA IL MANCATO PAGAMENTO DELLE SPETTANZE DI SERVIZIO DI MISSIONE
Agli inizi del mese di ottobre, una delegazione sindacale della UILPA Polizia Penitenziaria, capeggiata dal segretario nazionale Armando Algozzino, aveva già effettuato una visita presso la struttura: erano emersi disagi e criticità L’area amministrativa contabile della Casa Circondariale Petrusa di Agrigento versa in una condizione di disfacimento.È l’accusa che Armando Algozzino, segretario nazionale della Uil Pubblica Amministrazione Polizia Penitenziaria, rivolge alla direzione dell’Istituto, intervenendo in merito alla mancata remunerazione delle spettanze del servizio di missione compiuto dal personale della Polizi (continua)

COVID 19, I VIGILI DEL FUOCO DI CGIL CISL E UIL SICILIA SOLLECITANO I PREFETTI DI TUTTA L’ISOLA : “PIÙ GARANZIE E TUTELE,TROPPE UNITÀ IN QUARANTENA O CONTAGIATE”

COVID 19, I VIGILI DEL FUOCO DI  CGIL CISL E UIL SICILIA SOLLECITANO I PREFETTI DI TUTTA L’ISOLA : “PIÙ GARANZIE E TUTELE,TROPPE UNITÀ IN QUARANTENA O CONTAGIATE”
Le sigle sindacali lamentano risposte "evasive e insoddisfacenti" da parte della Direzione regionale Una nota indirizzata a tutti i prefetti della Sicilia per chiedere maggiori tutele  e sicurezza sul lavoro.La richiesta porta la firma dei sindacati dei Vigili del Fuoco di Cgil, Cisl e Uil regionali, che esprimono preoccupazione e invocano interventi per la categoria, definendo “assolutamente insoddisfacente” quanto messo in atto, ad oggi, per la loro salvaguardia e incolumità durante l’ (continua)