Home > Altro > La Verità sull'abuso di Farmaci Prescritti

La Verità sull'abuso di Farmaci Prescritti

scritto da: Carletta | segnala un abuso

La Verità sull'abuso di Farmaci Prescritti

La forza di alcune delle droghe sintetiche (create dall'uomo) disponibili come farmaci prescritti creano un alto rischio di overdose.


C'è chi pensa che i farmaci, solo per il fatto che vengono prescritti dai medici, non rientrino nella categoria delle droghe, in effetti non è così, una delle cause maggiori di morte è sicuramente quella per overdose, e/o effetti collaterali di farmaci prescritti.

L'abuso di farmaci prescritti può essere ancora più rischioso dell'abuso di droga illegale.

La forza di alcune delle droghe sintetiche (create dall'uomo) disponibili come farmaci prescritti creano un alto rischio di overdose.

I farmaci prescritti che vengono assunti maggiormente a “ scopo ricreativo” includono le seguenti categorie: sedativi( vi rientrano diverse categorie fra cui barbiturici, che vengono utilizzati come sedativi e sonniferi, tutte le benzodiazepine ecc), oppiacei ed i derivanti della morfina ( più noti con il nome di antidolorifici), stimolanti, antidepressivi.

Questi farmaci, oltre a creare una vera e propria dipendenza, hanno effetti collaterali devastanti che vanno dalle manie suicide a quelle omicide, al vero e proprio sballo farmaceutico, i danni, che questi farmaci hanno sulla popolazione, non riguardano solo chi li assume, ma anche chi, suo malgrado ne subisce l'effetto vivendo o avendo a che fare con persone che ne abusano.

Le cronache riportano ogni giorni fatti violenti commessi da persone sotto effetto di farmaci, che comunque sono veleni, esattamente come le droghe e come tali alterano le percezioni normali di una persona distorcendo la realtà e facendo commettere azioni non razionali e fuori controllo.

Ecco perchè tutti noi dovremmo fare molta attenzione nell'assumere ogni tipo di farmaco, ma soprattutto pensarci molto bene prima di somministrare qualsiasi medicinale ad uno dei nostri bambini.

I Volontari della campagna La Verità sulla Droga, torneranno a distribuire opuscoli informativi sui farmaci prescritti, lo scopo è dare le giuste informazioni affinchè chi ne fa uso sia consapevole di ciò che sta assumendo ed eviti, la dove è possibile di somministrare farmaci ai bambini.

“I dati falsi possono far commettere errori stupidi. Possono perfino impedire di assimilare i dati autentici . E' possibile risolvere i problemi dell'esistenza solo quando si posseggono dati autentici”


Fonte notizia: http://www.drugfreeworld.org


droga | informazione | scientology | ducazione | prevenzione | promessa di restare liberi dalla droga |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

LA DROGA ETNICA INVADE L'ITALIA

LA DROGA ETNICA INVADE L'ITALIA
Cosa possono fare i genitori per proteggere i lori figli? Non è mai troppo presto per dare le giuste informazioni sui pericoli delle droghe e sugli effetti nocivi, spesso mortali delle stesse. Ha tanti nomi, ma di fatto è sempre la stessa sostanza chimica: metanfetamina. I ragazzi la chiamano: 'Shaboo', oppure 'Icy', 'Crystal' o 'droga etnica'. È molto pericolosa e sta invadendo in particolare la piazza milanese.Questa droga è particolarmente potente: può provocare disturbi sia a livello mentale sia a livello dell'apparato cardiocircolatorio, sulla capacità di mantenere i (continua)

Creare un movimento antidroga attraverso una campagna informativa

Creare un movimento antidroga attraverso una campagna informativa
È stato dimostrato più volte: quando le persone sanno cosa fanno effettivamente i farmaci, hanno maggiori probabilità di scegliere da sole di non usarli mai. L'abuso di droghe ha raggiunto proporzioni pandemiche in tutti i continenti della Terra.Da ciò deriva la criminalità e la vita in frantumi. Pertanto, per questo motivo, la Chiesa di Scientology, prevede sovvenzioni per finanziare il programma di educazione e prevenzione di The Truth About Drugs — per raggiungere i bambini prima che lo facciano i rivenditori.È stato dimostrato più volte: quando le (continua)

COMBATTERE LE DROGHE INVISIBLI

COMBATTERE LE DROGHE INVISIBLI
Spesso lo sballo finisce con la morte che non era certo in conto ma può essere una triste e atroce realtà. Sono le droghe invisibili, chiamate così perchè non facilmente individuabili come le tradizionali con le normali analisi antidroga. Cosa fare allora? Esistono sostanze stupefacenti fino a 500 volte più potenti dell’eroina, possono essere letali anche in piccole dosi e non sono visibili nei tradizionali test anti droga. E stanno andando per la maggiore Sono tante e soprattutto continuano a cambiare, per questo è difficile poterle individuare. La maggior parte sono sintetici, i cosiddetti cannabinoidi, ma dispetto del nome, i cannabinoidi si (continua)

COCAINA E CUORE

COCAINA E CUORE
La relazione Europea sulle droghe del 2018 concorda nel ritenere la cocaina sempre più presente nei mercati europei come documentato anche dalle analisi delle acque reflue di alcune grandi città metropolitane. L’UNODC (l’agenzia delle Nazioni Unite che monitora il consumo di droghe nel mondo) segnala come negli ultimi anni in alcuni Paesi del mondo, soprattutto nel Nord America e nell’Europa Occidentale, il consumo della cocaina sia in costante aumento.La relazione Europea sulle droghe del 2018 concorda nel ritenere la cocaina sempre più presente nei mercati europei come documentato anche dall (continua)

Le campagne sociali nella prevenzione all'uso di droga



E' appurato che il miglior deterrente contro l'abuso di droghe sia la prevenzione: una buona campagna d'informazione può cambiare un'idea, un comportamento e salvare vite umane Alcune volte lo sforzo di portare avanti qualsiasi iniziativa di valore sociale sembra vanificato dalle grosse dimensioni del problema, ma rimane il fatto che- per quanto esile possa apparire tale sforzo – sia il compito di ognuno fare qualcosa al riguardo dell'aiutare i giovani in particolare e la società in generale. 

E' appurato che il miglior deterrente contro l'abuso di droghe si (continua)