Home > Altro > NOWR, l'app per promuovere e gestire eventi e attività arriva a Vicenza

NOWR, l'app per promuovere e gestire eventi e attività arriva a Vicenza

scritto da: Officina | segnala un abuso

NOWR, l'app per promuovere e gestire eventi e attività arriva a Vicenza

A Vicenza arriva NOWR, la piattaforma digitale che permette di vendere via app, gestire l’affluenza gratuitamente e mettere in vista la propria attività in città. Con il patrocinio del Comune di Vicenza e la collaborazione di Vicenza for Children.


NOWR nasce per promuovere e gestire eventi e attività con l'obiettivo di mettere le persone faccia a faccia, ma l’attuale situazione ha imposto un cambiamento. NOWR vuole comunque essere lo strumento attraverso cui comunicare quello che si può fare, anche in questo momento: dal salto al negozio per fare un acquisto alla lezione di yoga al parco in sicurezza.

Creare un punto di riferimento incentrato su tutto quello che una persona può fare una volta varcata la soglia di casa. Un’app e una piattaforma web che puntano a sfruttare il digitale per migliorare la vita reale: è questa l'idea dietro a NOWR, la nuova app lanciata a Vicenza dal 3 giugno iniziando il suo percorso dalla città natale dei due fondatori.

L’app è stata originariamente pensata per gli eventi e gestendo anche affluenza e vendita di prodotti e servizi agli eventi, si adatta a questo momento mettendo gli stessi servizi a disposizione del territorio e dei suoi attori economici e sociali” spiega Filippo Riello, CEO di Officina Srl proprietaria del marchio NOWR.

Qualunque tipologia di attività (dal ristorante alla palestra fino al museo o il bar), troverà in NOWR (app e piattaforma web www.nowr.in) un valido aiuto per affrontare al meglio la fase 2. Il servizio di ticketing digitale, ideato per la vendita di accessi, prodotti e servizi agli eventi si adatta perfettamente alla gestione dell'affluenza e alla vendita online "take away" per una qualsiasi attività commerciale aperta al pubblico. Un cliente può comprare via app o sito e recarsi al negozio solo per ritirare il prodotto, evitando permanenze prolungate in spazi pubblici.

La funzionalità dei ticket, fruibile previa registrazione gratuita, può fornire un concreto supporto digitale per la gestione degli accessi, la messa in vendita e distribuzione di prodotti (una pizza, un panino), o per gestire iniziative a sfondo sociale come raccolte fondi e distribuzione aiuti, in attesa che ritornino gli eventi con la E maiuscola.

Il servizio di ticketing è senza costi fissi e nel caso di vendità di un biglietto a pagamento, per il servizio ricevuto l'attività corrisponderà a NOWR una piccola fee solo sul venduto.

NOWR nasce per comunicare cosa c’è da fare e vorremmo mantenere questo scopo nonostante il momento imponga dei cambiamenti; uniamo questo nostro intento con qualcosa che possa servire anche al territorio e per questo ci impegniamo a dare forte voce a tutte quelle iniziative sociali, aprendo un canale di focus all’interno dell’app”, continua lo startupper.

Dopo tre test (nelle città di Bologna, Lido di Savio (RV) e Milano) volti a consolidare il prodotto dal punto di vista concettuale e strutturale, dove ha raccolto più di 50mila download, NOWR si appresta ora a fare il lancio definitivo a Vicenza.

Lo faremo con entusiasmo e grinta, attuando un’importante campagna marketing sia sui social media che in città, pronti a partecipare pro-attivamente alla vita di Vicenza supportando con diversi programmi le migliori iniziative. Inoltre, le quote di guadagno di NOWR sulle transazioni che avverranno nei canali dedicati all’affluenza e al sociale, verranno interamente donate alla Fondazione Vicenza for Children per il progetto “Polo per la famiglia” aggiunge Giovanni Riello, co-founder della start up.

L’app è stata progettata sia per dispositivi iOS che Android ed è disponibile per il download gratuito su Apple Store e su Google Play Store oltre che nella versione web raggiungibile all’indirizzo www.nowr.in.

Il progetto gode del patrocinio del Comune di Vicenza.

eventi | promozione | web | social | digital |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore