Home > News > Affrontare l’epidemia Centro risorse per la prevenzione

Affrontare l’epidemia Centro risorse per la prevenzione

scritto da: Notiziepubblichepadova | segnala un abuso

Affrontare l’epidemia Centro risorse per la prevenzione

In Veneto stavamo andando bene, ma per la trascuratezza di pochi si può riaccendere l’epidemia.


In Veneto stavamo andando bene, ma per la trascuratezza di pochi si può riaccendere l’epidemia. Ecco alcune informazioni che i Ministri Volontari di Scientology vogliono condividere tratte dall’opuscolo Come mantenere se stessi e gli altri in buona salute disponibile anche online al Centro Risorse per la prevenzione al sito www.scientology.it/staywell.

Nel caso in cui si verifichi un’epidemia di malattia infettiva nella tua zona, ulteriori misure precauzionali dovrebbero essere intraprese sia a casa che al lavoro.

Contatto con le Persone

Durante un’epidemia di malattia infettiva, evita il contatto fisico con altre persone, compresi i seguenti tipi di contatto:

AbbracciarsiAbbracciarsiBaciareBaciareBattere il pugnoBattere il pugnoDare il cinqueDare il cinqueStringersi la manoStringersi la mano

 

Limitazione dei Contatti Sociali

Limitazione dei contatti sociali

2 metri

Poiché i germi possono diffondersi attraverso la tosse e gli starnuti, è opportuno mantenere una distanza di almeno due metri tra te e le altre persone durante un’epidemia.

Mantenere una certa distanza quando si comunica con le altre persone, quando si mangia o quando si interagisce in altri contesti sociali, contribuirà a proteggere dalle malattie sia te che gli altri.

Mascherine

Le mascherine possono aiutare a limitare la diffusione dei germi quando una persona malata parla, tossisce o starnutisce. Indossando queste mascherine, le persone malate possono aiutare a prevenire la diffusione di malattie ad altri.

Se sei malato di una malattia trasmissibile o sospetti di esserlo, indossa una mascherina.

Essendo che potresti essere contagioso senza nemmeno saperlo o senza mostrare alcun sintomo, indossa sempre una mascherina quando sei in presenza di anziani o di persone con problemi di salute al fine di ridurre la diffusione dei germi.

Indossa una mascherina anche in caso ci sia la possibilità di entrare in contatto con persone infette.

Queste semplici regole valgono un grammo di prevenzione ma creano una tonnellata di cura. Proprio come sosteneva l’umanitario L. Ron Hubbard.

Usa il buon senso ed usa gli strumenti di prevenzione in ogni situazione. 

Leggi e scarica l’opuscolo Come Mantenere te stesso e gli altri in buona salute!

A Padova per maggiori informazioni www.scientology-padova.org

 

https://files.ondemandhosting.info/data/www.scientology.org/files/how-to-keep-well/how-to-prevent-the-spread-of-illness/man-with-mask-on_it_IT.png

C’è un altro scopo a cui può servire una mascherina: può aiutarti a evitare che tu ti tocchi la bocca o il naso.

Per esempio, se tocchi una superficie che è stata contaminata da una persona malata che l’aveva toccata prima di te, i germi ti finiranno sulle mani. Se poi ti tocchi il naso o la bocca con la mano, questi germi entreranno nel tuo corpo e ti infetteranno. Questo è uno dei modi principali in cui i germi possono diffondersi.

Quindi una mascherina può aiutare a prevenire l’infezione in quanto è meno probabile che tu ti tocchi la bocca e il naso quando ne indossi una.

Le mascherine dovrebbero essere cambiate, come minimo, una volta al giorno o non appena diventano umide o sporche.

Come Indossare la Mascherina

https://files.ondemandhosting.info/data/www.volunteerministers.org/files/healthy/keep-self-and-others-well-put-on-face-mask_it_IT.png

  1. Prima di indossare la mascherina, lavati le mani con acqua e sapone.

  2. Verifica che la mascherina non presenti lacerazioni o buchi evidenti che la renderebbero inefficace.

  3. Stabilisci qual è la parte anteriore della mascherina. La parte colorata della mascherina è la parte che viene rivolta verso l’esterno.

  4. Stabilisci qual è la parte superiore della mascherina. Se la mascherina ha un bordo rigido e pieghevole, questo è concepito per adattarsi alla forma del tuo naso ed è la parte superiore.

  5. Se la mascherina è dotata di fasce elastiche che vanno applicate intorno alla testa, tieni la mascherina sul viso mentre tiri le fasce elastiche e le fai passare sopra la testa per fissare la mascherina in posizione.

  6. Tira la parte inferiore della mascherina in modo da coprire la bocca e il mento.

  7. Getta via la mascherina dopo ogni utilizzo. Non deve mai essere riutilizzata.

  8. Lava le mani a fondo.

Prenditi cura di te stesso e di chi ti sta vicino! Condividi questo messaggio anche con i tuoi amici.

 

Epidemia | Veneto | Ministri Volontari di Scientology | L Ron Hubbard | mascherina | limitazione contatti sociali |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Apple, Nintendo, Hitachi... Come il coronavirus minaccia l’economia


Laboratorio analisi Roma – prevenzione di Maggio con il Gruppo Sanem


Cause remote e recenti della crisi sanitaria, sociale ed economica della pandemia


Futuro in Rosa, Roma 20 giugno 2017, Tumori femminili. Prevenzione e ricerca


Ictus: “Indispensabile prevenzione primaria dei fattori di rischio quanto tempestiva e corretta diagnosi di patologie correlate”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Sradicare la droga nella società colmando il vuoto con informazioni vere

Sradicare la droga nella società  colmando il vuoto con informazioni vere
DROGA - se ne parla tutti i giorni, è diventata ormai la piaga sociale che oltre ai crimini, incidenti, furti nelle case DROGA - se ne parla tutti i giorni, è diventata ormai la piaga sociale che oltre ai crimini, incidenti, furti nelle case, prostituzione, morte, ecc.... porta alla devastazione di un intera generazione e di un intera società.                           (continua)

A Macerata ritornano i volontari di Uniti per i diritti umani per far conoscere la Dichiarazione Universale dei diritti umani: per creare il presupposto che vengano rispettati.

A Macerata ritornano i volontari di Uniti per i diritti umani per far conoscere la Dichiarazione Universale dei diritti umani: per creare il presupposto che vengano rispettati.
ggi più che mai i diritti umani devono essere resi una realtà, come sosteneva l'umanitario L. Ron Hubbard, non un sogno idealistico. Farli conoscere per farli rispettare. Oggi più che mai i diritti umani devono essere resi una realtà, come sosteneva l'umanitario L. Ron Hubbard, non un sogno idealistico. Durante il fine settimana, d i volontari di 'UNITI PER I DIRITTI UMANI' nel centro di Macerata hanno distribuito centinaia di copie dell'opuscolo informativo: 'CHE COSA SONO I DIRITTI UMANI'.L'iniziativa intende creare un'a (continua)

Tour informativo all’interno dei fondamenti di Scientology

La vita ci sta mettendo veramente alla prova ed è sempre più difficile trovare le risposte, …. sei curioso? La vita ci sta mettendo veramente alla prova ed è sempre più difficile trovare le risposte, …. sei curioso? I materiali di Scientology contengono la maggior quantità di conoscenza sulla mente, lo spirito e la vita che sia mai stata raccolta. Con oltre un centinaio di libri e pubblicazioni, migliaia di saggi e articoli e oltre 3.000 conferenze registrate, il lavoro di L. Ron Hubbard, abbr (continua)

Proteggi e migliora il tuo ambiente: un precetto tratto della via della felicità, distribuita in occasione della giornata mondiale dell’Habitat a Senigallia

Proteggi e migliora il tuo ambiente: un precetto tratto della via della felicità, distribuita in occasione della giornata mondiale dell’Habitat a Senigallia
L’ambiente è diventato un vero problema per la nostra vita, ma ognuno può fare qualcosa per invertire la rotta con provvedimenti che migliorino il proprio habitat. L’ambiente è diventato un vero problema per la nostra vita, ma ognuno può fare qualcosa per invertire la rotta con provvedimenti che migliorino il proprio habitat. In occasione della giornata mondiale dell'Habitat indetta dall'ONU il 4 ottobre, i volontari de La via della felicità  erano presenti per le vie del centro di Senigallia, omaggiando  con il DVD de La via de (continua)

Diritti Umani a Città della Pieve

Diritti Umani a Città della Pieve
Sabato scorso, in occasione del mercato pubblico, i volontari di 'UNITI PER I DIRITTI UMANI' hanno raggiunto la cittadina umbra Città della Pieve - una cittadina medievale strepitosa, immersa in una campagna incontaminata, riconosciuta per la produzione dello zafferano Sabato scorso, in occasione del mercato pubblico, i volontari di 'UNITI PER I DIRITTI UMANI' hanno raggiunto la cittadina umbra Città della Pieve - una cittadina medievale strepitosa, immersa in unacampagna incontaminata, riconosciuta per la produzione dello zafferano - distribuendo centinaia di copie dell'opuscolo 'Che cosa sono i Diritti Umani'.La cittadina Umbra ancora scossa dalla tragica (continua)