Home > Altro > FATTI, FATTI E ANCORA FATTI … IN MERITO ALLA DROGA

FATTI, FATTI E ANCORA FATTI … IN MERITO ALLA DROGA

scritto da: Tiziana Bonazza | segnala un abuso

In un rapporto delle Nazioni Unite che si riferisce al 2017 e parla di 271 milioni di persone che hanno fatto uso di droghe. Mentre il World Drug Report 2019 mette in luce come il 5,5% della popolazione mondiale tra i 15 ed i 64 anni ha assunto sostanze stupefacenti, una percentuale rimasta invariata rispetto al 2016 ma che, rispetto al 2009, è cresciuta del 30%.


In Europa, un recente studio tra i giovani di 15 e 16 anni ha fatto notare che l’uso di marijuana varia da meno del 10 a oltre il 40%, con i tassi più alti riportati dagli adolescenti della Repubblica Ceca (44%), seguiti dall’Irlanda (39%), dal Regno Unito (38%) e dalla Francia (38%). In Spagna e nel Regno Unito l’uso di cocaina tra i 15 e i 16 anni è tra il 4 e il 6%. L’uso di cocaina tra i giovani è aumentato in Danimarca, Italia, Spagna, Regno Unito, Norvegia e Francia.

I volontari di Mondo libero dalla droga vogliono fornire i fatti in merito alla droga, disponibili negli opuscoli e video della campagna La verità sulla droga, disponibile anche online al sito www.noalladroga.it

Perché nonostante le evidenze le persone continuano ad assumere droga?

Forse perché non sanno veramente a cosa vanno in contro, oppure perché uno pensa sempre che a lui non succederà MAI!

Ecco una testimonianza:

“Ho iniziato con la marijuana, poi con le pillole (ecstasy) e gli acidi, facendo miscugli con ogni tipo di droga, prendendone anche dosi esagerate per avere effetti più duraturi. Una sera ho avuto una brutta esperienza, un trip… Pregavo e piangevo affinché questa sensazione sparisse, sentivo voci nella mia testa, avevo dei tremiti e per sei mesi non sono potuto uscire di casa. Pensavo che tutti mi stessero guardando. Non riuscivo a camminare nei luoghi pubblici. Gente! Non riuscivo nemmeno a guidare.

“Mi sono ritrovato a non avere più una casa e stare per la strada, a vivere e dormire su un cartone, fare l’elemosina e trovare modi per procurarmi da mangiare.” – Ben

“Le Droghe sono l’elemento più distruttivo della società,” osservò l’umanitario L. Ron Hubbard nelle sue ricerche iniziate sin dagli anni 70’. Oggi ne stiamo pagando le conseguenze, e domani cosa succederà se non cambia la cultura della droga?

Scopri la verità!

www.noalladroga.it

Nazioni Unite | World Drug Report 2019 | cocaine | marijuana | ecstasy | Hubbard |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

La verità sulla DROGA


Mondo Libero dalla Droga a Cascina


DOPO L’ECCELLENTE RISULTATO DELLA PRIMA EDIZIONE RITORNA AD ABANO TERME LA MOSTRA “DICO NO ALLA DROGA”


CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA "LA MIA TERRA


QUANTI MOTIVI CI SONO PER DIRE NO ALLA DROGA?


QUANTI MOTIVI CI SONO PER DIRE NO ALLA DROGA?


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La Chiesa di Scientology e il suo messaggio natalizio

Il fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, scrisse:"Quando pensiamo al Natale pensiamo all’antico sogno di pace e giustizia in un mondo di persone oneste e felici. Questo sogno oggi si trova nelle vostre mani, perché voi siete gli unici in grado di rendere quel sogno una realtà.”Gli scientologist di tutto il mondo festeggiano il Natale in molti modi diversi visto che la religione di Scientology (continua)

L’attività di prevenzione alla droga dei volontari romagnoli non si ferma: La verità sulla droga online

Leggiamo al sito dell’Osservatorio europeo delle droghe e delle dipendenze che  Il rischio di overdose può aumentare per i consumatori di droghe che contraggono la Covid-19. Qualunque oppiaceo, per esempio l’eroina, ha come principale effetto potenzialmente letale quello di rallentare e fermare la respirazione. Poiché la Covid-19 (come ogni infezione polmonare grave) può causare difficoltà re (continua)

NATALE 2020: CONSEGNATI ANCHE QUEST’ANNO I DONI PER I NONNI DELLE CASE DI RIPOSO DI CESENATICO E CESENA

NATALE 2020: CONSEGNATI ANCHE QUEST’ANNO I DONI PER I NONNI DELLE CASE DI RIPOSO DI CESENATICO E CESENA
Per il 22° anno sta per concludersi l’iniziativa natalizia “Fai un dono ai nonni della tua città” dei volontari “La via della felicità – Amici di L. Ron Hubbard”.Dopo essersi impegnati in un’ampia attività di sensibilizzazione, raccolta doni e impacchettatura, è arrivato finalmente il momento della consegna dei regali che nei giorni scorsi ha visto i volontari consegnare le borse con i doni raccol (continua)

RITORNA A SENIGALLIA LA VIA DELLA FELICITÀ IN VERSIONE AUDIOLIBRO PER AUGURARE A TUTTI UN BUON NATALE

RITORNA A SENIGALLIA LA VIA DELLA FELICITÀ IN VERSIONE AUDIOLIBRO  PER AUGURARE A TUTTI UN BUON NATALE
Ritornano domenica mattina a Senigallia i volontari de La via della felicità e di Scientology di Senigallia, porteranno in dono l’audiolibro de La via della felicità ai cittadini come augurio a condurre una vita in direzione della via della felicità.  Già nelle precedenti distribuzioni del libro La via della felicità i volontari hanno colto quanto sia stato importante “ricordare” ai citt (continua)

NATALE 2020: DONI AI NONNI DELLE CASE DI RIPOSO DI CESENATICO E CESENA

Per il 22° anno sta per concludersi l’iniziativa natalizia “Fai un dono ai nonni della tua città” dei volontari “ La via della felicità – Amici di L. Ron Hubbard”.Dopo essersi impegnati in un’ampia attività di sensibilizzazione, raccolta doni e impacchettatura, è arrivato finalmente il momento della consegna dei regali organizzata per lunedì 14 dicembre agli operatori delle case di riposo di Cesen (continua)