Home > Internet > “Road to Omnichannel: la nuova era dell’e-commerce?”: questo il tema al centro del primo appuntamento di Road to Omnichannel, il nuovo ciclo di webinar di Blogmeter dedicato alla omnicanalità

“Road to Omnichannel: la nuova era dell’e-commerce?”: questo il tema al centro del primo appuntamento di Road to Omnichannel, il nuovo ciclo di webinar di Blogmeter dedicato alla omnicanalità

scritto da: TwentyTwenty | segnala un abuso

“Road to Omnichannel: la nuova era dell’e-commerce?”: questo il tema al centro del primo appuntamento di Road to Omnichannel,  il nuovo ciclo di webinar di Blogmeter dedicato alla omnicanalità

Blogmeter dà il via a una nuova serie di eventi online per accompagnare i brand nel “new normal” e fornire loro tutti gli strumenti necessari per affrontare la sfida dell’omnicanalità, in relazione ai diversi touchpoint e ai nuovi trend di consumo degli italiani


Quali sono i cambiamenti vissuti dall’e-commerce in Italia prima, durante e dopo l’esperienza del lockdown? Quali consumatori si sono rivolti all’e-commerce? E quanti continueranno ad usarlo? In quale rapporto si trova oggi l’e-commerce con i punti vendita fisici?

 

Blogmeter – leader in Italia nei servizi di Integrated Social Intelligence e istituto di ricerca certificato ASSIRM – ha provato a dare una risposta a questi interrogativi nel webinar “Road to Omnichannel: la nuova era dell’e-commerce?”.

Questo è stato infatti il tema al centro del primo appuntamento del ciclo di incontri in live streaming Road to Omnichannel, avviato da Blogmeter e pensato per supportare i brand in questo momento cruciale, al fine di offrire loro tutti gli insights e gli strumenti utili allo sviluppo di una strategia omnicanale efficiente e attuale, anche attraverso l’approfondimento dei diversi touchpoint e del loro rapporto sinergico e, soprattutto, analizzando le nuove abitudini di consumo degli italiani.

Accanto alla serie di webinar, Blogmeter ha deciso inoltre di attivare un Osservatorio e-commerce che analizzerà nei prossimi mesi le abitudini di consumo degli italiani, con l’obiettivo di essere un supporto costante per le aziende e aiutarle nelle proprie scelte strategiche.

Partendo da due differenti momenti di rilevazione (febbraio e giugno 2020) e da un campione rappresentativo (per sesso, età e area geografica) di circa 2.200 intervistati, residenti in Italia e iscritti ad almeno un canale social, è emerso il ruolo chiave dell’e-commerce nel “new normal”. Stando alle ricerche di Google trend, molti fenomeni tipici del lockdown, come il lievito o le code al supermercato, hanno visto – nelle ultime settimane – una marcata normalizzazione, mentre l’e-commerce e i principali retailer online resistono senza mostrare cenni di cedimento.

 

Quali sono i cambiamenti vissuti dall’e-commerce in Italia prima, durante e dopo il lockdown?

 

Durante il periodo di lockdown, l’80% degli italiani ha affermato di aver comprato online più del solito.

La fascia di consumatori che ha visto un forte incremento degli acquisti online è stata quella delle donne, dei Social ed eCommerce addicted, degli under 44enni e di chi ha figli sotto i 10 anni.

A sostenere la crescita degli acquisti online anche una moderata, seppur diffusa, paura nella frequentazione dei negozi fisici (62% degli intervistati) e la “non voglia” di uscire di casa (61% degli intervistati).

 

 

 

 

Quali sono stati i mutamenti legati al potere di spesa e alla propensione di acquisto degli italiani negli ultimi mesi?

 

Dal confronto delle categorie merceologiche acquistate online da febbraio a giugno 2020, risultano stabili i primi due gradini del podio: abbigliamento ed elettronica-informatica. Al terzo posto invece troviamo libri e riviste: settori che non perdono terreno, pur non vivendo un boost significativo in conseguenza del lockdown. Grande il cambiamento, invece, nel resto del ranking. La casa diviene il centro dell’attenzione (e degli acquisti) dei consumatori italiani: i settori che consolidano la loro presenza online sono il food, la spesa e l’arredamento.

 

Un dato da non sottovalutare per i mesi futuri è legato al potere d’acquisto degli italiani: il 71% degli italiani crede che il proprio reddito diminuirà nel corso del 2020, mentre già nel primo trimestre dell’anno l’ISTAT rileva un calo di 1,7 p.p. del potere d’acquisto.

 

In conclusione, si può notare come la pandemia e il lockdown abbiano radicalmente cambiato le abitudini degli italiani, che affermano non solo di aver comprato online più del solito ma anche di averlo fatto con soddisfazione.

Il lockdown ha portato e continua a portare, dunque, un rinnovamento nelle abitudini dei consumatori del nostro Paese, guidandoli verso una nuova dimensione dei consumi, sia in termini di prodotti e di marche scelti, sia in termini di modalità di acquisto, dai punti vendita fisici agli e-store. 

 

Irene Ferrario, Head of Marketing di Blogmeter: “Il mercato nel “new normal” è sempre più competitivo: con la riduzione della capacità di spesa (nel Q1 2020 la spesa per i consumi finali è calata di 6,4 pp, dati ISTAT) gli italiani saranno più attenti nei loro acquisti e, per emergere, i brand dovranno offrire al cliente un'esperienza olistica e quanto più personalizzata. L’approccio omnichannel integrato diventa quindi imprescindibile per riuscire a presidiare tutti i punti di interazione e contatto con il cliente – di vendita e di comunicazione, fisici e digitali. Con il ciclo di incontri ‘Road to Omnichannel’, Blogmeter intende supportare le aziende che vogliono sviluppare una strategia omnichannel, accompagnandole in un percorso per comprendere le dinamiche e le peculiarità dei diversi touchpoint, approfondendo in particolare le abitudini di consumo degli italiani”.


Fonte notizia: http://www.blogmeter.it


Blogmeter | Webinar | Omnicahnnel | E-commerce |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

“Road to Omnichannel: prospettive per l’e-shopping di Natale”: il secondo appuntamento del ciclo di webinar di Blogmeter, realizzato in collaborazione con TwentyTwenty


BlogMeter: avvicendamento ai vertici dell’azienda e avvio di un nuovo piano industriale triennale


“Possiamo fare a meno degli influencer?” La data fusion delle ricerche di Blogmeter e Wavemaker illustra l’evoluzione dell’Influencer marketing in Italia, nel “new normal”


Il futuro della formazione: gestire i webinar


E-Learning di Giugno, una nuova opportunità per fare formazione smart Torna l’appuntamento con l’apprendimento virtuale promosso da Inside Factory


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

ViMove for Climate: Viessmann torna a raccogliere chilometri per l'ambiente!

ViMove for Climate: Viessmann torna a raccogliere chilometri per l'ambiente!
Torna ViMove for Climate, il progetto Viessmann che promuove lo stile di vita sano e premia ogni chilometro percorso in attività sportive donando alberi per progetti di riforestazione internazionali. Nell’edizione 2020 di ViMove, i membri della famiglia globale Viessmann, i loro amici e parenti, insieme ai partner commerciali, hanno pedalato, fatto jogging o camminato percorrendo quasi 300.000 chilometri (oltre sette volte il giro della Terra!), che sono stati convertiti in ben 150.000 alberi.Gli alberi sono il nostro principale alleato nella conservazione e nella protezione del clima. Nel cor (continua)

ViMove for Climate: Viessmann torna a raccogliere chilometri per l'ambiente!

Torna ViMove for Climate, il progetto Viessmann che promuove lo stile di vita sano e premia ogni chilometro percorso in attività sportive donando alberi per progetti di riforestazione internazionali. Nell’edizione 2020 di ViMove, i membri della famiglia globale Viessmann, i loro amici e parenti, insieme ai partner commerciali, hanno pedalato, fatto jogging o camminato percorrendo quasi 300.000 chilometri (oltre sette volte il giro della Terra!), che sono stati convertiti in ben 150.000 alberi.Gli alberi sono il nostro principale alleato nella conservazione e nella protezione del clima. Nel cor (continua)

Comunicazione Viessmann 2021 tra conferme e nuovi canali

Comunicazione Viessmann 2021 tra conferme e nuovi canali
Per il 2021 Viessmann Italia riconferma sconto in fattura e cessione del credito ecobonus, rilanciando la campagna di comunicazione a supporto, e inaugura un nuovo progetto di comunicazione attraverso il blog e i canali social Caricovariabile di Cristina Aldrighettoni Negli ultimi mesi del 2020, Viessmann Italia ha promosso l'iniziativa dello sconto in fattura e della cessione del credito ecobonus, già sperimentata con successo alla fine del 2019. Su questo tema si è concentrata la campagna di comunicazione veicolata tramite Radio 24, tramite quotidiani –principalmente Il Sole 24 Ore, ma anche Il Giornale, Libero, Il Fatto Quotidiano, Il Tempo – nonché attraver (continua)

BlogMeter: avvicendamento ai vertici dell’azienda e avvio di un nuovo piano industriale triennale

BlogMeter: avvicendamento ai vertici dell’azienda e avvio di un nuovo piano industriale triennale
Il nuovo anno segna un cambio di passo per la società leader in Italia nei servizi di Integrated Social Intelligence e istituto di ricerca associato ASSIRM: Angelo Palumbo diventa Amministratore Delegato dell’azienda e Sacha Monotti Graziadei assume il ruolo di Presidente del Board Il 2021 si apre con un importante cambiamento per BlogMeter: l’avvicendamento ai vertici aziendali di Angelo Palumbo che, da Direttore Generale, passa a dirigere l’azienda in qualità di Amministratore Delegato, e di Sacha Monotti Graziadei, che assume il ruolo di Presidente del CdA.Dopo la ridefinizione concettuale, operativa e logistica della società – che oggi ha trovato un nuovo e più maturo eq (continua)

Tra i buoni propositi del nuovo anno: rimettersi in forma dopo le feste! Come? Con un consumo regolare di pesce “firmato” Fish from Greece e una dieta ricca di Omega 3

Tra i buoni propositi del nuovo anno: rimettersi in forma dopo le feste! Come? Con un consumo regolare di pesce “firmato” Fish from Greece  e una dieta ricca di Omega 3
Un’alimentazione sana ed equilibrata, abbinata a una corretta dose di esercizio fisico, gioca un ruolo cruciale per il proprio benessere… e quale miglior alleato se non il pesce fresco “firmato” Fish from Greece? Gennaio è il mese dei buoni propositi per eccellenza... soprattutto di quelli che nascono a tavola! Passate le abbuffate di Natale e Capodanno, è tempo di dare il via a quel periodo dell'anno all'insegna del detox, per rimettersi in forma e magari perdere qualche chilo di troppo. In aggiunta al periodo post festività, il particolare momento storico che stiamo vivendo ha portato sempre più per (continua)