Home > Altro > Siemens rafforza la sua presenza nel settore del solare termodinamico con l’acquisizione di Solel Solar Systems per circa 418 milioni di dollari.

Siemens rafforza la sua presenza nel settore del solare termodinamico con l’acquisizione di Solel Solar Systems per circa 418 milioni di dollari.

scritto da: Bpress | segnala un abuso

Siemens rafforza la sua presenza nel settore del solare termodinamico con l’acquisizione di Solel Solar Systems per circa 418 milioni di dollari.


Siemens AG sta finalizzando le operazioni di acquisizione di Solel Solar Systems Ltd., azienda operante nel settore del solare termodinamico. La quota di maggioranza è attualmente detenuta da Ecofin Ltd., società di investimenti con sede a Londra, e da un ulteriore azionista di maggioranza. “Dopo la rapida e crescente espansione che abbiamo registrato nel business dell’energia eolica, vogliamo perpetrare questo successo anche nel settore solare. Con l’acquisizione di Solel, Siemens rafforza la propria posizione in un business promettente come quello delle centrali solari termodinamiche. Si tratta di un’ottima opportunità per estendere ulteriormente il nostro già ampio portfolio ambientale e, come preannunciato, proseguire il nostro impegno in ambito Green”, ha dichiarato Peter Löscher, CEO e Presidente di Siemens. Attualmente Solel Solar Systems si avvale di oltre 500 collaboratori ed è uno dei due fornitori principali a livello mondiale di collettori solari, i componenti chiave delle centrali che utilizzano la tecnologia a concentratore parabolico. L’azienda – la cui forte crescita è testimoniata da un fatturato, registrato nei primi sei mesi del corrente anno fiscale (dal 1° gennaio al 30 giugno 2009), di circa 90 milioni di dollari – è anche leader nella progettazione e installazione di impianti solari. Il valore dell’operazione di questa acquisizione si aggira intorno ai 418 milioni di dollari, corrispondenti a circa 284 milioni di euro. La transazione è soggetta al vaglio delle autorità responsabili e si concluderà entro la fine del 2009.

In un settore in crescita come quello dell’energia solare, Solel rappresenta una realtà di successo che vanta un’esperienza pluridecennale nella progettazione e installazione di impianti solari, nonché nello sviluppo e nella produzione della relativa componentistica. A partire dal 2006 Solel è presente anche nel mercato spagnolo, grazie alla fornitura di componenti chiave per 15 centrali solari termiche che raggiungono una capacità combinata di 750 MW. L’azienda opera, inoltre, nel mercato statunitense.

“L’unione tra Siemens e Solel è vincente”, ha dichiarato René Umlauft, CEO della Divisione Renewable Energy di Siemens. “Siamo leader nel mercato delle turbine a vapore per centrali solari termodinamiche e, attraverso il “power block”, siamo in grado di offrire l’insieme di elementi chiave che hanno in carico l’effettiva generazione dell’energia all’interno delle centrali solari termiche. Solel offre una tecnologia altamente sofisticata per collettori solari e una competenza a 360° nella progettazione e costruzione di impianti solari. In futuro potremo presentarci sul mercato in qualità di partner unico, capace di fornire tutti i componenti essenziali alla costruzione di centrali solari con concentratori parabolici, incrementandone ulteriormente la relativa efficienza”.

Fino al 2020, si prevede che il mercato delle centrali solari termodinamiche registri un tasso di crescita annuo a due cifre, raggiungendo un volume di oltre 20 miliardi di euro. In futuro, le regioni in cui si registrerà la crescita maggiore saranno Stati Uniti, Sud Africa, Australia, Spagna, India, Nord Africa e Medio Oriente.

“Attraverso questa unione avremo la possibilità di sfruttare il know-how acquisito in queste fondamentali aree di competenza al fine di ottimizzare il ciclo acqua-vapore, di incrementare ulteriormente l’efficienza delle centrali solari termodinamiche e di accelerare l’utilizzo di questa tecnologia eco-compatibile”, ha affermato Avi Brenmiller, CEO di Solel Solar Systems. “Questi fattori, uniti alla solidità finanziaria di Siemens e alle sue attività globali di vendita e marketing, aprono prospettive promettenti per il nostro business e, di conseguenza, anche per tutti i nostri dipendenti”.

Le centrali a concentratore parabolico rappresentano la tecnologia in grado di offrire i migliori risultati nell’ambito dell’energia solare e sono particolarmente indicate per le regioni del mondo ad alto livello di irraggiamento diretto. Il principio è semplice: pannelli a inseguimento solare curvi catturano i raggi solari e li concentrano sul tubo ricevitore solare. Un mezzo di scambio termico, riscaldato dall’irraggiamento solare, scorre attraverso il tubo ricevitore solare. Viene quindi generato del vapore all’interno di uno scambiatore di calore, il quale attiva una turbina che a sua volta avvia il generatore per la produzione di energia elettrica. Insieme a componenti elettrici, strumentazione, equipaggiamento di controllo e sistemi di raffreddamento, queste componenti costituiscono il “power block” di una centrale solare termica.

I prodotti e le soluzioni per centrali solari termodinamiche fanno parte del portfolio ambientale di Siemens, che ha registrato un fatturato di circa 19 miliardi di euro nell’anno fiscale 2008 (circa un quarto del fatturato totale di Siemens) e grazie al quale l’azienda si posiziona come leader mondiale nella fornitura di tecnologia eco-sostenibile.

Materiale fotografico è disponibile al link: www.siemens.com/energy-pictures/ERE20091013

# # #
ll Gruppo Siemens rappresenta una delle più importanti multinazionali operanti a livello mondiale. Presente in oltre 190 paesi con 471.000 collaboratori, un fatturato 2007/08 di 77, 3 miliardi di Euro, il Gruppo opera nei settori industria, energia e sanità.  In Italia il Gruppo Siemens possiede sette stabilimenti produttivi e centri di ricerca e sviluppo, alcuni dei quali sono centri di eccellenza mondiale. Il Gruppo Siemens in Italia, che ha chiuso l’esercizio 2007/08 con un fatturato di 3.087 milioni di Euro e ordini per 3.227 milioni di Euro, costituisce una delle maggiori realtà industriali attive nel nostro Paese. www.siemens.it
Tra i principali fornitori mondiali di prodotti, soluzioni e servizi per la generazione, la trasmissione e distribuzione di energia e di apparecchiature e sistemi per l’industria dell’Oil&Gas, il Settore Energy di Siemens offre soluzioni specifiche orientate a migliorare l’efficienza e aumentare la produttività degli impianti. Il Settore investe, in particolare, nello sviluppo di tecnologie capaci di valorizzare le fonti di energia rinnovabili e ridurre le emissioni di CO2. Con circa 83.500 collaboratori nel mondo, Siemens Energy ha chiuso l’anno fiscale 2008 con un fatturato di circa 22,6 miliardi di Euro.


Per ulteriori informazioni:
Business Press
Silvia Sala, Barbara Caremi, Cristiana Rovelli, Matteo Bovio
siemens@bpress.it
tel + 39.02.72585.1


 


Fonte notizia: http://www.siemens.it


Siemens | Solel Solar Systems | acquisizione |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Siemens pioniere nella tecnologia degli impianti a ciclo combinato: efficienza record oltre il 60% e massima flessibilità di esercizio


Siemens in prima fila ad Expoferroviaria: dal VAL di Torino alla Green Mobility


Continua il trend positivo di crescita della Business Unit Siemens Wind Power del Settore Energy di Siemens


Siemens presenta la nuova turbina eolica senza moltiplicatore di giri per velocità di vento moderato-basse


Soluzioni “green” Siemens per il mercato della nautica


Gico Systems, attiva nel campo della disinfestazione, risolve il problema creato da calabroni e vespe


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Copernico Migliora la Fornitura dei Servizi con il Workflow Dinamico di Ivanti Service Manager

Sviluppare e migliorare ulteriormente le interazioni con i clienti, la gestione e la fornitura di servizi e le attività del dipartimento: ecco perché Copernico ha scelto Ivanti® Service Manager - una soluzione con workflow dinamici, flessibili e customizzabili.  La ricerca di una Soluzione Semplificata Copernico era alla ricerca di una soluzione di IT service management (I (continua)

Ivanti Service Manager semplifica il supporto Help Desk per 1.000 operatori del servizio automobilistico

Parte di Belron International Ltd., Carglass® è una società specializzata nella riparazione e sostituzione di cristalli auto e parabrezza. Dal 2017, Carglass® è entrata nel mondo della carrozzeria, dando vita ad un network composto da centri affiliati e centri diretti, dislocati su tutto il territorio italiano. Un’estensione di servizio che ha richiesto dei migl (continua)

“Auto” by KAYAK.it: il miglior modo per godersi una vacanza on the road!

  In Italia è possibile noleggiare un’auto per 43€ al giorno, meno di una corsa in taxi dall’aeroporto al centro città Catania, Milano e Roma sono le città italiane che hanno registrato il maggior numero di ricerche per auto a noleggio Mini ed Economy sono le categorie di auto più richieste Il periodo di noleggio medio in Ital (continua)

Analisi KAYAK.it sui mondiali di calcio 2014: crollo nelle ricerche durante le partite dei gironi

   L’Italia è già stata eliminata, ma gli italiani hanno guardato con grande apprensione l’ultima partita dei gironi, nella speranza di vedere la nazionale qualificarsi agli ottavi I francesi hanno mostrato grande fiducia verso la nazionale che si è qualificata al turno successivo Gli spagnoli hanno distolto l’attenzi (continua)

PANASONIC LANCIA IL NUOVO CAMCORDER P2HD AG-HPX600EJ

COMPATTA, CON UN’ECCELLENTE ESPANDIBILITÀ E UN’AGGIORNABILITÀ “A PROVA DI FUTURO”, INCLUDE AVC-ULTRA RECORDING   Panasonic Corporation presenterà a settembre 2012 AG-HPX600EJ, un nuovo camcorder P2HD. AG-HPX600EJ combina un ottimale rapporto prezzo-prestazioni, facilità d’uso e funzioni espandibili con un design “a prova di fut (continua)