Home > Eventi e Fiere > RidiCasentino, ecco i nomi dei tre finalisti della settima edizione

RidiCasentino, ecco i nomi dei tre finalisti della settima edizione

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

RidiCasentino, ecco i nomi dei tre finalisti della settima edizione


Iacopo Bianchi da Firenze, Mariangela Pasciuti da Collecchio (Pr) e Giovanni Rupi da Arezzo: sono loro i tre finalisti della settima edizione di RidiCasentino. Il concorso nazionale di letteratura comica ha registrato l’iscrizione di quarantasei racconti da scrittori da tutta Italia e, di questi, una giuria ha individuato i tre migliori che si contenderanno la vittoria nel corso di una serata in programma alle 21.00 di sabato 1 agosto in piazza San Michele a Raggiolo. La novità di questa edizione di RidiCasentino è rappresentata dalla possibilità di conoscere in anteprima le opere dei finalisti, con la lettura e la registrazione da parte di attori professionisti dei singoli testi che verranno caricati sabato 25 luglio sulla pagina facebook e sul canale youtube dell’associazione culturale Noidellescarpediverse.

Questa formula ha rappresentato una soluzione inedita che è stata prevista dal regolamento dell’edizione 2020 per fronteggiare il recente periodo di emergenza sanitaria caratterizzato prima dalle incertezze relative alla possibilità di poter organizzare la finale dal vivo, e poi dalla necessità di limitare il numero di spettatori previsti in piazza a Raggiolo. La scelta, dunque, è stata di condividere pubblicamente i migliori racconti, permettendo così ad ogni utente di facebook la possibilità di conoscere in anticipo i finalisti e, soprattutto, fornendo alla giuria tecnica la possibilità di esprimere il proprio voto anche a distanza. Nello specifico, i testi che si contenderanno il successo sono “Il calcio di un tempo” di Bianchi, “Ahi, che mal di rotule” di Pasciuti e “Colloquio in bocca” di Rupi. Il vincitore sarà proclamato l’1 agosto dopo la rilettura dal vivo dei tre racconti da parte degli attori Lenny Graziani e Riccardo Valeriani, con Alan Biagiarini che avrà il compito di coordinare la giuria e con il cabarettista perugino Mauro Busti che contribuirà al clima di leggerezza e di divertimento con alcuni dei suoi migliori monologhi. Tra i premi previsti per il miglior scrittore comico italiano rientra anche un soggiorno per due persone nella struttura Canto del Fiume di Raggiolo motivato dall’obiettivo di promuovere il turismo in Casentino e in Val Teggina, mentre un Premio Speciale sarà assegnato dalla Brigata di Raggiolo che ha rinnovato la sinergia nell’organizzazione del concorso. «La finale di RidiCasentino è ospitata da sei anni nel suggestivo scenario del borgo di Raggiolo - commenta Samuele Boncompagni dell’associazione Noidellescarpediverse, - e, in ogni edizione, ha fatto affidamento su una numerosa cornice di spettatori. L’estate 2020, purtroppo, è limitata dalle normative per la prevenzione del contagio da Covid-19, dunque la scelta è stata di rivelare in anticipo i racconti finalisti e di condividerli su facebook per permettere ad ogni utente di questo social di sorridere con la simpatia dei migliori scrittori comici in gara. Buona visione».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

RidiCasentino, ultimi giorni per iscriversi al concorso


RidiCasentino riaccende la sfida tra scrittori comici italiani


RidiCasentino, torna il concorso nazionale di letteratura comica


Cinque scrittori in gara a Raggiolo per la finale di RidiCasentino


Il programma autunnale del Premio Biella Letteratura Industria 2016


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Un reading eroicomico sul Saracino a Casa Bruschi

Un reading eroicomico sul Saracino a Casa Bruschi
Un reading eroicomico sul Saracino. “Quando tre dame vinsero la Giostra” è il nome dell’appuntamento in programma alle 21.15 di giovedì 13 agosto che, ospitato dalla Casa Museo dell’Antiquariato Ivan Bruschi, rappresenterà un’occasione per ascoltare i versi in rima che il poeta Alberto Cavaliere dedicò alla rievocazione storica cittadina. La serata, promossa dalla Fondazione Ivan Bruschi ammi (continua)

Raggiolo a misura di bambino tra letture e cacce al tesoro

Raggiolo a misura di bambino tra letture e cacce al tesoro
Una lettura nel bosco e una caccia al tesoro: Raggiolo ospita due iniziative rivolte a bambini e ragazzi. La rassegna “Raggiolo Estate 2020” prosegue con un doppio appuntamento nei pomeriggi di domenica 9 agosto e di lunedì 10 agosto che, promosso da La Brigata di Raggiolo in collaborazione l’Ecomuseo del Casentino, permetterà ai più piccoli di vivere da protagonisti il borgo alle pendici del (continua)

Un sostegno all’Aipd per la ripartenza post-Covid19

Un sostegno all’Aipd per la ripartenza post-Covid19
Un sostegno per la ripartenza post-Covid19 dell’Aipd - Associazione Italiana Persone Down di Arezzo. Ad averlo stanziato è la Fondazione Graziella - Angelo Gori che, per il secondo anno consecutivo, ha previsto un intervento a favore dell’associazione cittadina che opera per favorire l’inclusione e la formazione delle persone con sindrome di Down. La recente emergenza sanitaria ha imposto un l (continua)

Uno spettacolo itinerante tra i luoghi di sepoltura di Raggiolo

Uno spettacolo itinerante tra i luoghi di sepoltura di Raggiolo
Uno spettacolo itinerante tra gli antichi luoghi di sepoltura di Raggiolo. Alle 21.15 di venerdì 7 agosto prende il via la sesta edizione della rassegna teatrale “Il crinale - Parole come pietre” che, promossa da La Brigata di Raggiolo e dall’associazione culturale Noidellescarpediverse, proporrà una serie di serate dove il teatro si sposa con gli angoli più belli del piccolo borgo casentine (continua)

Il Jazz On The Corner Festival chiude con i ritmi di “Totem”

Il Jazz On The Corner Festival chiude con i ritmi di “Totem”
Il contrabbasso di Ferdinando Romano chiude il Jazz On The Corner Festival. L’ottava edizione della rassegna volge al termine alle 21.15 di giovedì 6 agosto con un concerto che, ospitato dall’Arena Eden e inserito nel cartellone del Festival delle Musiche, proporrà la presentazione del disco “Totem” dove sarà possibile apprezzare le sonorità di un jazz contemporaneo ispirato ai misteri ancest (continua)