Home > Altro > LA VIA DELLA FELICITÀ PER COMBATTERE LA CRISI MORALE

LA VIA DELLA FELICITÀ PER COMBATTERE LA CRISI MORALE

scritto da: Carletta | segnala un abuso

LA VIA DELLA FELICITÀ PER COMBATTERE LA CRISI MORALE

La distribuzione di questo opuscolo, nei paesi con alto tasso di criminalità, (es. Colombia )ha dato come risultato una diminuzione significativa di delinquenza e le forze dell'ordine lo hanno adottato come un vero vangelo.


I sintomi di una crisi morale sempre più grave si possono vedere dappertutto. I telegiornali, i social media abbondano di storie di crimini ai danni di persone e proprietà.

Non si può guidare in una strada qualsiasi di qualsiasi paese senza vedere inevitabilmente qualcuno afflitto dalla tossicodipendenza.

I furti d'identità, la frode e il riciclaggio di denaro sporco ogni anno aumentano il costo di condurre gli affari.

Per citare un unico esempio di questo vuoto morale, prendiamo in considerazione il fatto che il trentatrè percento dei fallimenti delle imprese negli Stati Uniti sono causati da furti ….. causati dai loro stessi dipendenti.

Questo ripido declino della moralità, fu preso in considerazione già dal 1973 dal filosofo ed umanista Ron Hubbard che si accinse a fornire soluzioni a questa crisi inclusa la riabilitazione dalla droga e dei criminali attraverso un codice morale basato sul buon senso dell'Uomo.

La soluzione era l'opuscolo intitolato La Via della Felicità, forse il primo codice morale non religioso al mondo. Lo scopo di questo opuscolo era quello di offrire una serie di principi morali di interesse all'uomo della strada, a prescindere dalla sua razza, dal suo colore o dalla sua fede religiosa.

La Via della Felicità venne pubblicato per la prima volta nel 1981 e da allora sono state distribuite in tutto il mondo più di 113 milioni di copie. Come risultato del messaggio universale che trasmette e dell'interesse che suscita a livello mondiale, il libro è stato tradotto in 112 lingue; per questo è stato menzionato nel Guinness dei primati come libro non religioso più letto della terra.

La distribuzione di questo opuscolo, nei paesi con alto tasso di criminalità, (es. Colombia )ha dato come risultato una diminuzione significativa di delinquenza e le forze dell'ordine lo hanno adottato come un vero vangelo.

La Via della Felicità tornerà presto a ridare alle persone di buona volontà la speranza che il recupero dei valori morali è possibile. Attraverso la distribuzione degli opuscoli che i volontari offriranno gratuitamente, le persone potranno capire come migliorare la loro vita e quella delle persone che possono influenzare positivamente proprio attraverso i precetti enunciati nell'opuscolo

“ Il potere di indicare una via verso una vita meno pericolosa e più felice è nelle tue mani. L. Ron Hubbard


Fonte notizia: http://www.laviadellafelicita.org


codice morale | precetti | la via della felicità Ron Hubbard |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Corso Gratuito Online La Via della Felicità


La via della felicità: il primo codice morale non religioso disponibile in 106 lingue.


“Da’ il buon esempio” crea un effetto a catena.


Presentato con successo il libro di Don Franco Galeone


La via della felicità al Carnevale di Cento


On Line il kit gratuito di La Via della Felicita


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

LA DROGA ETNICA INVADE L'ITALIA

LA DROGA ETNICA INVADE L'ITALIA
Cosa possono fare i genitori per proteggere i lori figli? Non è mai troppo presto per dare le giuste informazioni sui pericoli delle droghe e sugli effetti nocivi, spesso mortali delle stesse. Ha tanti nomi, ma di fatto è sempre la stessa sostanza chimica: metanfetamina. I ragazzi la chiamano: 'Shaboo', oppure 'Icy', 'Crystal' o 'droga etnica'. È molto pericolosa e sta invadendo in particolare la piazza milanese.Questa droga è particolarmente potente: può provocare disturbi sia a livello mentale sia a livello dell'apparato cardiocircolatorio, sulla capacità di mantenere i (continua)

Creare un movimento antidroga attraverso una campagna informativa

Creare un movimento antidroga attraverso una campagna informativa
È stato dimostrato più volte: quando le persone sanno cosa fanno effettivamente i farmaci, hanno maggiori probabilità di scegliere da sole di non usarli mai. L'abuso di droghe ha raggiunto proporzioni pandemiche in tutti i continenti della Terra.Da ciò deriva la criminalità e la vita in frantumi. Pertanto, per questo motivo, la Chiesa di Scientology, prevede sovvenzioni per finanziare il programma di educazione e prevenzione di The Truth About Drugs — per raggiungere i bambini prima che lo facciano i rivenditori.È stato dimostrato più volte: quando le (continua)

COMBATTERE LE DROGHE INVISIBLI

COMBATTERE LE DROGHE INVISIBLI
Spesso lo sballo finisce con la morte che non era certo in conto ma può essere una triste e atroce realtà. Sono le droghe invisibili, chiamate così perchè non facilmente individuabili come le tradizionali con le normali analisi antidroga. Cosa fare allora? Esistono sostanze stupefacenti fino a 500 volte più potenti dell’eroina, possono essere letali anche in piccole dosi e non sono visibili nei tradizionali test anti droga. E stanno andando per la maggiore Sono tante e soprattutto continuano a cambiare, per questo è difficile poterle individuare. La maggior parte sono sintetici, i cosiddetti cannabinoidi, ma dispetto del nome, i cannabinoidi si (continua)

COCAINA E CUORE

COCAINA E CUORE
La relazione Europea sulle droghe del 2018 concorda nel ritenere la cocaina sempre più presente nei mercati europei come documentato anche dalle analisi delle acque reflue di alcune grandi città metropolitane. L’UNODC (l’agenzia delle Nazioni Unite che monitora il consumo di droghe nel mondo) segnala come negli ultimi anni in alcuni Paesi del mondo, soprattutto nel Nord America e nell’Europa Occidentale, il consumo della cocaina sia in costante aumento.La relazione Europea sulle droghe del 2018 concorda nel ritenere la cocaina sempre più presente nei mercati europei come documentato anche dall (continua)

Le campagne sociali nella prevenzione all'uso di droga



E' appurato che il miglior deterrente contro l'abuso di droghe sia la prevenzione: una buona campagna d'informazione può cambiare un'idea, un comportamento e salvare vite umane Alcune volte lo sforzo di portare avanti qualsiasi iniziativa di valore sociale sembra vanificato dalle grosse dimensioni del problema, ma rimane il fatto che- per quanto esile possa apparire tale sforzo – sia il compito di ognuno fare qualcosa al riguardo dell'aiutare i giovani in particolare e la società in generale. 

E' appurato che il miglior deterrente contro l'abuso di droghe si (continua)