Home > Cultura > L'attrice colombiana Maria Lara abbraccia la campagna “La Via della Felicità”

L'attrice colombiana Maria Lara abbraccia la campagna “La Via della Felicità”

scritto da: Gtrambusti | segnala un abuso

L'attrice colombiana Maria Lara abbraccia la campagna “La Via della Felicità”

Quando era bambina Maria Lara aveva deciso di portare un cambiamento nel suo amato paese, la Colombia: oggi con “La Via della Felicità” lo sta facendo.


Maria Lara è un'attrice che ama profondamente il suo paese e ha lo scopo scopo umanitario di cambiarlo in meglio. Nata a Cartagena e cresciuta orgogliosa essere colombiana, ha vissuto gli anni della guerra civile, delle bande criminali, della droga e della violenza nel suo paese. "Ricordo di aver pianto per questo, e in quel momento ho detto: 'La Colombia darà una lezione al mondo'".

Lara ha studiato ingegneria industriale all’università e, mentre si stava laureando, ha vinto un concorso nazionale di bellezza e successivamente ha partecipato alla sua prima serie TV. Si è poi trasferita a Bogotá e la sua carriera è decollata. Nonostante il suo successo Lara sentiva di aver perso di vista il suo scopo. Dopo aver conosciuto la campagna “La Via della Felicità” (The Way to Happiness, TWTH) dall'attrice venezuelana Ruddy Rodríguez, il suo scopo si è rivitalizzato.

La Via della Felicità è il primo codice morale basato interamente sul buon senso. La prima pubblicazione risale al 1981, e lo scopo è di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’Uomo. La Via della Felicità inoltre detiene un record del Guinness dei Primati quale libro secolare più tradotto al mondo. Scritto da L. Ron Hubbard, fondatore della Chiesa di Scientology, riempie il vuoto morale in una società sempre più materialista, con 21 precetti fondamentali che guidano una persona ad un miglior tenore di vita.

Così Maria Lara è diventata Ambasciatrice Colombiana della campagna La Via della Felicità e ha creato una sua copertina personalizzata per il libretto. “Corruzione, droga e bande criminali si verificano a causa della mancanza di valori morali. Questo è ciò di cui TWTH si occupa", afferma Lara. Uno dei suoi primi seminari lo ha tenuto per gli ex membri della famigerata banda dei Re Latini. Quindi, per arrivare ai giovani prima che lo facessero le bande, ha iniziato a tenere seminari per bambini. È arrivata a tenere anche 3 o 4 seminari al giorno, parlando a un totale di 14.854 bambini. Inoltre, ha tenuto seminari non solo ai dipendenti di 121 aziende, ma anche alla polizia e a 300 militari della marina, dell'esercito e della polizia.

I militari, a loro volta, hanno distribuito circa 200.000 opuscoli in città. Nel giro di 8 mesi i media hanno riferito che i crimini nell'area erano diminuiti del 70% e Lara è stata invitata a riferire agli ufficiali militari superiori. il Ministero della Difesa ha quindi dato un riconoscimento a TWTH e a Maria Lara per averli aiutati a "garantire un comportamento trasparente, basato su valori, principi e norme fondamentali”. Il tasso di omicidi in Colombia è ora il più basso degli ultimi 42 anni. Lara afferma: "Abbiamo recuperato il nostro Paese. Sono molto orgogliosa!".


Fonte notizia: http://www.laviadellafelicita.org/


La Via della Felicità | The Way to Happiness | L Ron Hubbard | Colombia | Maria Lara | Scientology |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

I Ministri Volontari della Chiesa di Scientology puliscono il parco di Via Allori

I Ministri Volontari della Chiesa di Scientology puliscono il parco di Via Allori
Il Parco di Via Allori, situato nel Quartiere 5 di Firenze, è stato ripulito dai Ministri Volontari della Chiesa di Scientology ieri mattina, domenica 27 settembre 2020. Fin dalla fondazione del loro corpo, i Ministri Volontari della Chiesa di Scientology si sono presi l’impegno di mettersi al servizio delle loro comunità locali. A Firenze, i volontari hanno deciso di prendersi a cuore le sorti di un parco cittadino: si tratta dell’area verde che si affaccia su Via Allori, a Novoli, e che poi corre lungo la ferrovia. I parchi cittadini sono spesso frequenta (continua)

L’Olanda, un centro di produzione e smistamento europeo della droga

L’Olanda, un centro di produzione e smistamento europeo della droga
Quando si parla di traffico di droga in Europa, i Paesi Bassi sono tra le nazioni che si sentono nominare più di frequente. La cronaca di questi giorni ci racconta di un’operazione delle squadre mobili di Napoli e Caserta che hanno sgominato una banda di trafficanti di cocaina, il traffico avveniva tra l’Olanda e la Campania. Ovviamente si tratta di traffico gestito dalle famiglie mafiose della zona. C’è da chiedersi come mai la mafia vada a comprare la cocaina in Olanda piuttosto che direttamente dai produttori (continua)

Droga e incidenti stradali

Droga e incidenti stradali
Sono numerosi gli studi che testimoniano la stretta connessione tra assunzione di stupefacenti e incidenti stradali, ecco alcuni dati specifici. Non è difficile comprendere che guidare sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, incluso l’alcool e gli psicofarmaci ovviamente, incrementa di molto la probabilità di causare un incidente stradale. Ecco alcuni studi che mostrano numeri molto interessanti per capire l’entità del fenomeno. Studio francese (Marquet e altri): su 296 conducenti coinvolti in incidenti stradali il 14% era positi (continua)

I negozi di Lucca contro la droga

I negozi di Lucca contro la droga
I volontari di “Un Mondo Libero dalla Droga” hanno trovato dei validi alleati nei negozianti del centro di Lucca, che hanno aderito entusiasticamente alla campagna di prevenzione sulla droga. Lo scorso sabato 19 settembre chi passeggiava per il centro di Lucca avrà probabilmente notato le magliette celesti del gruppo di volontari dell’associazione “Un Mondo Libero dalla Droga”, mentre facevano dono ai negozianti di espositori contenenti opuscoli per la prevenzione sulla droga. Piazza dell’Anfiteatro, Via Fillungo, Piazza San Michele, Piazza Napoleone, sono state il teatro dell’ini (continua)

I Ministri Volontari della Chiesa di Scientology si prendono responsabilità di un parco cittadino

I Ministri Volontari della Chiesa di Scientology si prendono responsabilità di un parco cittadino
Il Parco di Via Allori, situato nel Quartiere 5 di Firenze, verrà ripulito dai Ministri Volontari della Chiesa di Scientology la prossima domenica 27 ottobre 2020. Fin dalla fondazione del loro corpo, i Ministri Volontari della Chiesa di Scientology si sono presi l’impegno di mettersi al servizio delle loro comunità locali. A Firenze, i volontari hanno deciso di prendersi a cuore le sorti di un parco cittadino: si tratta dell’area verde che si affaccia su Via Allori, a Novoli, e che poi corre lungo la ferrovia. I parchi cittadini sono spesso frequenta (continua)