Home > Cultura > Harlem marcia contro la violenza armata

Harlem marcia contro la violenza armata

scritto da: Gtrambusti | segnala un abuso

Harlem marcia contro la violenza armata

United in Peace New York e altre organizzazioni hanno manifestato ad Harlem contro la violenza armata , distribuendo il libretto “La Via della Felicità”.


United in Peace pensa che esista una risposta corretta alla violenza armata e si sono uniti ad altre organizzazioni per marciare per le strade di Harlem per rendere il punto forte e chiaro mentre diffondono La Via della Felicità.

La sezione di New York della fondazione “United in Peace” è scesa in piazza per protestare contro la violenza armata e promuovere la pace. Attivisti, religiosi, celebrità e cittadini si sono riuniti per la marcia "Pace nelle strade" ad Harlem.

Alla Marcia si sono uniti anche “The Way to Happiness Foundation” (l’associazione internazionale di volontari che distribuisce in tutto il mondo il libretto “La Via della Felicità”) e anche lo “Harlem Community Center” della Chiesa di Scientology.

La Via della Felicità è il primo codice morale basato interamente sul buon senso. La prima pubblicazione risale al 1981, e lo scopo è di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’Uomo. La Via della Felicità inoltre detiene un record del Guinness dei Primati quale libro secolare più tradotto al mondo. Scritto da L. Ron Hubbard, fondatore della Chiesa di Scientology, riempie il vuoto morale in una società sempre più materialista, con 21 precetti fondamentali che guidano una persona ad un miglior tenore di vita.

La marcia, che ha riunito le comunità che lottano per la pace e contro la violenza armata, si è tenuta in risposta all'uccisione insensata dell'artista rap Nipsey Hussle a Los Angeles e ad altre sparatorie e atti di violenza nelle strade di New York e negli Stati Uniti Stati.

I volontari di United in Peace hanno distribuito copie del libretto “La Via della Felicità” per fornire ai residenti della città una guida su come condurre una vita prospera e non violenta. L'opuscolo include precetti pertinenti come il Precetto 8, "Non uccidere" e il Precetto 11, "Non danneggiare una persona di buona volontà".


Fonte notizia: http://www.laviadellafelicita.org/


La Via della Felicità | The Way to Happiness | L Ron Hubbard | New York | Harlem | Scientology |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

- Brusciano Auguri per la Festa dei Gigli dalla Giglio Society di East Harlem in New York USA. (scritto da Antonio Castaldo)


- Brusciano Saluto alla Festa del Giglio di East Harlem N. Y. per Sant’Antonio di Padova. (Scritto da Antonio Castaldo)


- Brusciano - New York: Phil Bruno è #1 Capo Paranza del Giglio a East Harlem 2020. (Scritto da Antonio Castaldo)


DA BRUSCIANO A NEW YORK UNA VESTE PER IL GIGLIO DI SANT'ANTONIO DI EAST HARLEM di Antonio Castaldo


BRUSCIANO FESTA DEI GIGLI SI INTENSIFICANO I RAPPORTI CON GLI USA. Scambio di targhe fra le Comunità giglistiche Brusciamo-East Harlem N. Y. Il Sindaco Giosy Romano invia targa ricordo al Sindaco di New York Bill de Bla


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

L’Olanda, un centro di produzione e smistamento europeo della droga

L’Olanda, un centro di produzione e smistamento europeo della droga
Quando si parla di traffico di droga in Europa, i Paesi Bassi sono tra le nazioni che si sentono nominare più di frequente. La cronaca di questi giorni ci racconta di un’operazione delle squadre mobili di Napoli e Caserta che hanno sgominato una banda di trafficanti di cocaina, il traffico avveniva tra l’Olanda e la Campania. Ovviamente si tratta di traffico gestito dalle famiglie mafiose della zona. C’è da chiedersi come mai la mafia vada a comprare la cocaina in Olanda piuttosto che direttamente dai produttori (continua)

Droga e incidenti stradali

Droga e incidenti stradali
Sono numerosi gli studi che testimoniano la stretta connessione tra assunzione di stupefacenti e incidenti stradali, ecco alcuni dati specifici. Non è difficile comprendere che guidare sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, incluso l’alcool e gli psicofarmaci ovviamente, incrementa di molto la probabilità di causare un incidente stradale. Ecco alcuni studi che mostrano numeri molto interessanti per capire l’entità del fenomeno. Studio francese (Marquet e altri): su 296 conducenti coinvolti in incidenti stradali il 14% era positi (continua)

I negozi di Lucca contro la droga

I negozi di Lucca contro la droga
I volontari di “Un Mondo Libero dalla Droga” hanno trovato dei validi alleati nei negozianti del centro di Lucca, che hanno aderito entusiasticamente alla campagna di prevenzione sulla droga. Lo scorso sabato 19 settembre chi passeggiava per il centro di Lucca avrà probabilmente notato le magliette celesti del gruppo di volontari dell’associazione “Un Mondo Libero dalla Droga”, mentre facevano dono ai negozianti di espositori contenenti opuscoli per la prevenzione sulla droga. Piazza dell’Anfiteatro, Via Fillungo, Piazza San Michele, Piazza Napoleone, sono state il teatro dell’ini (continua)

I Ministri Volontari della Chiesa di Scientology si prendono responsabilità di un parco cittadino

I Ministri Volontari della Chiesa di Scientology si prendono responsabilità di un parco cittadino
Il Parco di Via Allori, situato nel Quartiere 5 di Firenze, verrà ripulito dai Ministri Volontari della Chiesa di Scientology la prossima domenica 27 ottobre 2020. Fin dalla fondazione del loro corpo, i Ministri Volontari della Chiesa di Scientology si sono presi l’impegno di mettersi al servizio delle loro comunità locali. A Firenze, i volontari hanno deciso di prendersi a cuore le sorti di un parco cittadino: si tratta dell’area verde che si affaccia su Via Allori, a Novoli, e che poi corre lungo la ferrovia. I parchi cittadini sono spesso frequenta (continua)

Arrestato lo spacciatore responsabile di una morte per overdose

Arrestato lo spacciatore responsabile di una morte per overdose
A Viareggio i carabinieri hanno arrestato lo spacciatore che avrebbe venduto la droga letale che ha ucciso Samuele Ventrella e mandato in coma il padre, Gerardo. La cronaca di agosto 2020 racconta che due uomini, padre e figlio, dopo aver assunto un mix di droghe avevano subito conseguenze drammatiche: il figlio 25enne deceduto per overdose, il padre in coma, si salverà grazie a un trapianto di fegato. Il mix di droga che avevano assunto entrambi, prima di accasciarsi a terra, era una grossa quantità di cannabis e cocaina, seguite probabilmente all (continua)