Home > News > Un sostegno all’Aipd per la ripartenza post-Covid19

Un sostegno all’Aipd per la ripartenza post-Covid19

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

Un sostegno all’Aipd per la ripartenza post-Covid19


Un sostegno per la ripartenza post-Covid19 dell’Aipd - Associazione Italiana Persone Down di Arezzo. Ad averlo stanziato è la Fondazione Graziella - Angelo Gori che, per il secondo anno consecutivo, ha previsto un intervento a favore dell’associazione cittadina che opera per favorire l’inclusione e la formazione delle persone con sindrome di Down. La recente emergenza sanitaria ha imposto un lungo stop all’Aipd e ha richiesto spese impreviste per la riorganizzazione e l’adeguamento alle misure previste per la prevenzione del contagio, dunque il contributo della onlus del Graziella Holding è stato prevalentemente orientato alla riapertura del Circolo Arcobaleno in via Curtatone e al conseguente ritorno verso la normalità.

Il primo cambiamento rispetto al passato è stato attuato nello svolgimento delle stesse attività che precedentemente venivano proposte in contemporanea per tutti i ragazzi dell’associazione ma che ora sono rivolte a gruppi ristretti di tre persone con un operatore. Questa novità ha comportato la necessità di incrementare l’orario di apertura del Circolo Arcobaleno dalla mattina alla sera, di strutturare un maggior impiego del personale, di rinunciare all’importante apporto dei volontari e di aumentare la quantità dei materiali utilizzati nello svolgimento delle iniziative quotidiane. Tra le prime attività strutturate dal momento della ripresa sono già rientrati, ad esempio, un percorso di formazione rivolto ai ragazzi con sindrome di Down per spiegare le accortezze e i comportamenti da tenere in questo periodo per tutelare la salute propria e degli altri, oltre ad un corso di giardinaggio e a numerose gite all’aria aperta. Il contributo della Fondazione Graziella - Angelo Gori Onlus, infine, è stato destinato all’acquisto di mascherine, gel igienizzanti e prodotti per la sanificazione, dando seguito ad una sinergia avviata nel 2019 con il sostegno al progetto “L’ABC nel mondo digitale” che aveva accompagnato otto ragazzi di diverse età alla scoperta di informatica, internet e social network. «I nostri ragazzi - spiega Maruska Stopponi, coordinatrice delle attività dell’Aipd, - hanno evidenziato più volte negli ultimi mesi il bisogno di uscire, di incontrare gli amici, di svolgere attività e, in generale, di ritrovare la loro quotidianità. L’associazione, dunque, ha messo in piedi ogni sforzo organizzativo per rispondere a queste esigenze e per tornare a fare del Circolo Arcobaleno un punto di riferimento per tante famiglie aretine».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

L'intervista a Erno Rossi per i suoi 40 anni di professione...


Otto ragazzi con sindrome di Down alla scoperta di informatica e facebook


COVID e Cuore: nuovo portale web per supportare gli specialisti


Scientologist presenti in cinque continenti uniti per i diritti umani


"COVID19, quali rischi e come comportarsi in spiaggia" - Le indicazioni dell’ISS per i bagnanti e i gestori di stabilimenti


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Graziella&Braccialini vara al Mipel il nuovo showroom virtuale

Graziella&Braccialini vara al Mipel il nuovo showroom virtuale
Graziella&Braccialini vara il suo primo showroom virtuale. Il lancio del progetto è avvenuto nel corso del Mipel di Milano, la maggiore fiera internazionale dedicata alla pelle e agli accessori di moda, dove la maison toscana è stata protagonista con un proprio stand in cui sono state esposte le nuove borse firmate dalla fiorentina Braccialini in abbinamento ai gioielli bijoux ideati dall (continua)

Il Lions Club Arezzo Mecenate festeggia i venticinque anni di attività

Il Lions Club Arezzo Mecenate festeggia i venticinque anni di attività
Una giornata di festa per i venticinque anni di attività del Lions Club Arezzo Mecenate. L’importante traguardo sarà celebrato sabato 26 settembre attraverso un ricco programma di iniziative nel centro storico che spazieranno tra visite mediche gratuite per i cittadini, un convegno sulla storia del club e una conviviale con il tradizionale passaggio della campana tra vecchio e nuovo president (continua)

Farmacie Comunali, una settimana dedicata al benessere dell’intestino

Farmacie Comunali, una settimana dedicata al benessere dell’intestino
Consulenze e approfondimenti per il benessere dell’intestino. L’arrivo dell’autunno e la ripresa delle attività dopo la pausa estiva configurano un momento dell’anno particolarmente delicato che è spesso caratterizzato da fastidiosi disturbi gastrointestinali, dunque le Farmacie Comunali di Arezzo hanno promosso un’iniziativa dedicata a questo tema volta a fornire sostegno, aiuto e consigli a (continua)

La casentinese Liguri convocata al raduno della nazionale di karate

La casentinese Liguri convocata al raduno della nazionale di karate
Una casentinese tra le maggiori promesse del karate italiano. L’avvio della nuova stagione dell’Accademia Karate Casentino è stato impreziosito dalla convocazione di Elisa Liguri al raduno collegiale della nazionale giovanile in programma sabato 3 e domenica 4 ottobre a Napoli. L’atleta del 2004 è rientrata nella ristretta cerchia di ragazze che, selezionate per i risultati ottenuti nel 2019, (continua)

“I colloqui di Raggiolo”, una giornata di studi sull’arte casentinese

“I colloqui di Raggiolo”, una giornata di studi sull’arte casentinese
Una giornata di studio dedicata all’arte in Casentino tra quattordicesimo e quindicesimo secolo. Questo è il tema della sedicesima edizione de “I colloqui di Raggiolo” che sabato 26 settembre, a partire dalle 10.00, riunirà docenti universitari e studiosi dell’arte nei locali dell’Ecomuseo della Castagna di Raggiolo per un’occasione di formazione, di approfondimento e di confronto dedicata al (continua)