Home > Lavoro e Formazione > Tutela della salute dei lavoratori e contrasto al COVID 19, la UILPA “esclusa” dalla riunione presso la Direzione Provinciale dell’Agenzia delle Entrate di Palermo: “Fatto grave, intervenga il direttore regionale Pasqual

Tutela della salute dei lavoratori e contrasto al COVID 19, la UILPA “esclusa” dalla riunione presso la Direzione Provinciale dell’Agenzia delle Entrate di Palermo: “Fatto grave, intervenga il direttore regionale Pasqual

scritto da: Marianna La Barbera | segnala un abuso

Tutela della salute dei lavoratori e contrasto al COVID 19, la UILPA “esclusa” dalla riunione presso la Direzione Provinciale dell’Agenzia delle Entrate di Palermo: “Fatto grave, intervenga il direttore regionale Pasqual

La UILPA Entrate aveva tempestivamente avvertito il direttore Laura Caggegi dell’impossibilità a partecipare all’assise sindacale che ha avuto quale oggetto la gestione del Covid – 19 in rapporto al rientro in sede dei lavoratori che, ad oggi, hanno svolto i loro compiti in regime di smart working


Relazioni sindacali difficili e ostili tra la Direzione Provinciale dell’Agenzia delle Entrate di Palermo e la Uil Pubblica Amministrazione Entrate Sicilia che, attraverso il coordinatore regionale Raffaele Del Giudice, lamenta il mancato coinvolgimento della sigla ai lavori di una riunione dedicata al tema della sicurezza dei dipendenti tenutasi lo scorso 5 agosto a Palermo.  

Nello specifico, come racconta Del Giudice, la UILPA Entrate aveva tempestivamente avvertito il direttore Laura Caggegi dell’impossibilità a partecipare all’assise sindacale che ha avuto quale oggetto la gestione del Covid – 19 in rapporto al rientro in sede dei lavoratori che, ad oggi, hanno svolto i loro compiti in regime di smart working.

La riunione, precisa il sindacato, riguardava anche la piena ripresa dei servizi esterni.

“Argomenti di fondamentale importanza – sottolinea il coordinatore regionale – che avrebbero dovuto essere dibattuti in presenza della UILPA che, tra l’altro, annovera il numero più consistente di iscritti presso la Direzione Provinciale, essendo stata la sigla più votata in occasione del rinnovo delle rsu”.

Invece, racconta ancora l’esponente sindacale, la riunione si è tenuta comunque, “screditando, di fatto, tutti i lavoratori iscritti alla UILPA Entrate”.

“Rammarica profondamente – aggiunge il segretario generale della Uil Pubblica Amministrazione Sicilia Alfonso Farruggia – che la correttezza e la cortesia istituzionali che dovrebbero caratterizzare il rapporto tra la Dirigenza e chi rappresenta le istanze del personale siano venute meno: abbiamo persino ricevuto un’accusa a dir poco surreale, ovvero di perseguire una sorta di “strategia sindacale” in base alla quale avremmo addirittura ordito la nostra assenza alla riunione, ma non vi è niente di più falso poiché come gli stessi lavoratori ci riconoscono, abbiamo sempre improntato il nostro impegno alla trasparenza e alla lealtà, seppure nella legittima difformità di posizioni”.

“Il tema della sicurezza sui luoghi di lavoro, soprattutto nella delicata fase che stiamo attraversando e che registra, in Sicilia, nuovi contagi – affermano Farruggia e Del Giudice – è focale e non può essere sviscerato in assenza anche solo di una sigla sindacale: abbiamo sempre sostenuto l’opportunità di mantenere il lavoro agile laddove possibile ma, ora che il personale deve rientrare in sede, esigiamo tutte le misure di tutela e contrasto alla diffusione del virus previste dagli accordi sindacali vigenti”.

Nello specifico, la UILPA ritiene prioritari i termoscanner, i dispositivi di protezione individuale che devono essere disponibili quotidianamente in quantità adeguate e il mantenimento del  distanziamento fisico.

Inoltre, la UILPA Sicilia ha sempre sostenuto l’opportunità di procedere con lo smart working, al netto delle funzioni indifferibili, anche oltre la fase più acuta dell’emergenza sanitaria, sia in considerazione degli esiti positivi registrati che in relazione alla possibilità di lavorare alcune pratiche da remoto, favorendo la conciliazione tra i tempi della vita familiare e professionale.

“Chiediamo – conclude Farruggia – al direttore regionale Pasquale Stellacci, dimostratosi di recente particolarmente recettivo alla problematiche sollevate dal sindacato, di intervenire in virtù del suo ruolo per evitare un’ulteriore degenerazione delle relazioni sindacali, delle quali auspichiamo il ripristino in forma corretta nell’esclusivo interesse dei lavoratori”. 

Covid 19 | Agenzia delle Entrate | Direzione Provinciale | UILPA | Sicilia | Alfonso Farruggia | Laura Caggegi | Raffaele Del Giudice | Pasquale Stellacci |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

"VERTENZA FISCO” E BENESSERE LAVORATIVO, LE RIVENDICAZIONI DELLA UILPA SICILIA


Misure di tutela anti Covid 19, Fp Cgil e Uilpa di Palermo scrivono ai presidenti di Tribunale e Corte d'Appello. “Il rientro del personale negli uffici avvenga in sicurezza: non ci sembra sia così”.


COVID e Cuore: nuovo portale web per supportare gli specialisti


TRIBUNALE DI PALERMO, LA UILPA SICILIA CHIEDE TEST SIEROLOGICI IMMEDIATI PER TUTTO IL PERSONALE CHE NE FACCIA RICHIESTA


Corsi in e-learning per la sicurezza di lavoratori stranieri e RLS


UFFICIO TERRITORIALE PALERMO 2 AGENZIA DELLE ENTRATE, LA UILPA : “L’EDIFICIO IN VIA DELLE CROCI NON GARANTISCE LA SALUTE E LA SICUREZZA DEI LAVORATORI ”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La Grande Guerra raccontata da un giovane bersagliere, a Palermo un evento dedicato alla pubblicazione di Vincenzo Nuccio

La Grande Guerra raccontata da un giovane bersagliere, a Palermo un evento dedicato alla pubblicazione di Vincenzo Nuccio
La presentazione della pubblicazione, intitolata "Diari di guerra e di prigionia dell'ufficiale dei bersaglieri Enrico Domingo 1915 - 1918" si terrà il 24 settembre alla presenza, tra gli altri, dell'autore e del figlio Leonardo “Diari di guerra e di prigionia dell’ufficiale dei bersaglieri  Enrico Domingo 1915 – 1918 ”:  è il titolo del libro che sarà presentato a Palermo il 24 settembre presso il Salone d’Onore del Tempio Sacrario e Casa del Mutilato in via Alessandro Scarlatti 14, alle 16:30. Edita da Arti Grafiche Palermitane, la pubblicazione, a cura di Vincenzo Nuccio, è un eccezionale documento che t (continua)

I PENSIONATI SICILIANI ALL’ATTACCO DEL GOVERNO MUSUMECI : “ANZIANI ABBANDONATI, TOTALE ASSENZA DI INTERVENTI ECONOMICI E SANITARI A FAVORE DEI PIÙ DEBOLI"

I PENSIONATI SICILIANI ALL’ATTACCO DEL GOVERNO MUSUMECI : “ANZIANI ABBANDONATI, TOTALE ASSENZA DI INTERVENTI ECONOMICI E SANITARI A FAVORE DEI PIÙ DEBOLI
Povertà, liste d'attesa troppo lunghe per curarsi, costi elevati della sanità : Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil chiedono più attenzione per i pensionati e per i soggetti più fragili Esecutivi regionali unitari di Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil Sicilia in programma per il prossimo 30 settembre presso i locali dell’Hotel Garden di Pergusa, ad Enna, per analizzare l’attuale condizione dei pensionati e anziani dell’isola, con particolare attenzione rivolta alle conseguenze, economiche, sociali, e sanitarie che il Covid 19 ha determinato nel territorio regionale. Le sigle dei (continua)

TRIBUNALE DI PALERMO, LA UILPA SICILIA CHIEDE TEST SIEROLOGICI IMMEDIATI PER TUTTO IL PERSONALE CHE NE FACCIA RICHIESTA

TRIBUNALE DI PALERMO, LA UILPA SICILIA CHIEDE TEST SIEROLOGICI IMMEDIATI PER TUTTO IL PERSONALE CHE NE FACCIA RICHIESTA
Sin dall'insorgenza del virus, la sigla sindacale si è sempre dichiarata favorevole al mantenimento dello smart working a oltranza , a tutela della salute di lavoratori, professionisti e utenti Il caso dell’ufficiale giudiziario risultato positivo al tampone Covid 19 preoccupa la Uil Pubblica Amministrazione Sicilia, impegnata in questi giorni in un’azione di protesta in merito all’assenza di adeguate condizioni di sicurezza e benessere per i dipendenti degli uffici della cittadella giudiziaria del Tribunale di Palermo.Nei giorni scorsi Alfonso Farruggia, segretario generale della U (continua)

Le donne “diversamente giovani” protagoniste del singolo “Milf” di Giusy Randazzo

Le donne “diversamente giovani” protagoniste del singolo “Milf” di Giusy Randazzo
Il singolo uscirà il 25 settembre; per il video, invece, occorrerà attendere il 6 ottobre Ironia e leggerezza ma anche tanta voglia di ribaltare gli stereotipi e i luoghi comuni legati all’età e di affermare il diritto a vivere con pienezza la propria femminilità, al di là del dato anagrafico. C’è tutto questo, e molto di più, nel singolo  “Milf” di Giusy Randazzo,  presentatrice, conduttrice , attrice e cantante di successo: una professionista a tutto tondo che non smette (continua)

Misure di tutela anti Covid 19, Fp Cgil e Uilpa di Palermo scrivono ai presidenti di Tribunale e Corte d'Appello. “Il rientro del personale negli uffici avvenga in sicurezza: non ci sembra sia così”.

Misure di tutela anti Covid 19, Fp Cgil e Uilpa di Palermo scrivono ai presidenti di Tribunale e Corte d'Appello. “Il rientro del personale negli uffici avvenga in sicurezza: non ci sembra sia così”.
Le due organizzazioni sindacali stigmatizzano l'assenza di interlocuzione e sottolineano la necessità di condividere le scelte relative alla salute del personale  I casi di contagio da Coronavirus che riguardano in quest'ultimo periodo il personale giudiziario, ventiquattro unità del Pagliarelli e l'avvocato penalista asintomatico autodenunciatosi al Consiglio dell'Ordine di Palermo, stanno generando un forte allarme.La Fp Cgil e la Uilpa di Palermo hanno scritto al presidente del Tribunale Alfredo Montalto e al presidente della Corte d'Appello Matteo (continua)