Home > Informatica > Avast rafforza la difesa contro gli attacchi ransomware nella sua linea di prodotti

Avast rafforza la difesa contro gli attacchi ransomware nella sua linea di prodotti

scritto da: Elygiuliano | segnala un abuso

Avast rafforza la difesa contro gli attacchi ransomware nella sua linea di prodotti

Durante il lockdown, Avast ha registrato un aumento del 20% degli attacchi ransomware sferrati sfruttando il protocollo RDP


Avast, leader globale nella sicurezza e nella privacy digitale, ha rilasciato una nuova versione dei suoi prodotti di sicurezza per rispondere alla recente impennata globale di ransomware avvenuta durante la pandemia da coronavirus. Nello specifico Avast ha introdotto il nuovissimo Remote Access Shield per Avast Premium Security e ha aggiunto Ransomware Shield, precedentemente disponibile solo su Avast Premium Security, al suo popolare Avast Free Antivirus.

Negli ultimi anni, Avast ha monitorato un aumento degli attacchi specificamente progettati per sfruttare il protocollo RDP (Remote Desktop Protocol) al fine di eseguire attacchi ransomware diffusi. Nel marzo 2020, al culmine del blocco per la pandemia, Avast ha registrato un aumento del 20% di questi tipi di attacchi a livello globale. Con milioni di lavoratori in tutto il mondo che utilizzano quotidianamente il protocollo RDP per accedere da remoto alla propria rete aziendale, questo strumento è diventato un potente vettore di attacchi informatici.

Remote Access Shield per Avast Premium Security

Per mitigare le vulnerabilità del desktop da remoto, Avast ha aggiunto Remote Access Shield per gli utenti di Avast Premium Security. Lo scudo protegge i dati personali con le seguenti caratteristiche:

·        Sceglie chi può accedere in remoto al computer protetto: gli utenti possono ora definire quali indirizzi IP o intervalli IP specifici possono accedere al proprio computer e Avast blocca tutti gli altri IP. Per impostazione predefinita, la tecnologia RAS già blocca gli IP che non sembrano legittimi.

·        Blocca automaticamente gli attacchi di brute force che tentano di violare le credenziali del computer protetto.

·        Blocca automaticamente le connessioni che tentano di utilizzare exploit di Desktop remoto, come BlueKeep, per assumere il controllo del computer protetto.

·        Blocca automaticamente le connessioni al Desktop remoto da indirizzi IP ad alto rischio

Il Remote Access Shield è disponibile nelle versioni 20.5 di Avast Premium Security e nelle più recenti.

Ransomware Shield per Avast Free Antivirus

Per migliorare la tecnologia di rilevamento dei ransomware che protegge gli utenti di Avast Free Antivirus, Avast ha introdotto un livello aggiuntivo che protegge i file da ransomware e altri programmi dannosi. La protezione ransomware impedisce a questi ultimi e altri programmi non attendibili di modificare, eliminare o crittografare foto e file personali nelle cartelle protette. La funzione protegge immagini, documenti e altre cartelle designate da modifiche indesiderate, creando così un ulteriore livello di sicurezza.

 

Per ulteriori informazioni sui prodotti Avast è possibile consultare il sito https://avastav.it/


Fonte notizia: https://avastav.it/


Avast | protezione ransomware | premium security |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Acronis distribuisce la protezione ransomware gratuita basata su IA


Acronis avverte: sarà l'anno peggiore per numero di attacchi informatici e incidenti con perdita di dati


Future Time e Avast insieme per un nuovo approccio alla cybersecurity sul mercato italiano


Sondaggio Acronis: evidente gap tra rischi per la sicurezza e preparazione degli utenti


Il mostro sotto il vostro letto è reale e si chiama “ransomware”


AV-TEST premia Acronis True Image New Generation


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Come creare una soluzione di sicurezza completamente convergente e incentrata sull’utente? La risposta di Avast

Come creare una soluzione di sicurezza completamente convergente e incentrata sull’utente? La risposta di Avast
Certamente le nostre vite digitali si sono trasformate e sono diventate sempre più consistenti. Ormai la tecnologia fa parte della nostra quotidianità e migliora le nostre vite in ogni modo immaginabile, tanto da portare alcuni a sostenere che il futuro della tecnologia sia già qui. La mancanza di coerenza tra progressi e sicurezza informatica ha aumentato la presenza di vulnerabilità per gli utenti moderni e, poiché consumano servizi e contenuti digitali in una moltitudine di modalità, i requisiti di sicurezza devono tenere il passo con il loro comportamento online. Per Avast una soluzione completa e completamente convergente è la risposta per fornire un’esperienza pi (continua)

Avast supporta Shadowserver con una donazione di 500.000 dollari

Avast supporta Shadowserver con una donazione di 500.000 dollari
Shadowserver collabora con numerosi governi nazionali, fornitori di rete, imprese, Istituzioni e forze dell'ordine, come FBI, Interpol ed Europol, fornendo accesso a dati critici inestimabili e aiutando a porre rimedio alle minacce alla sicurezza informatica a livello globale Avast, leader globale nei prodotti per la sicurezza digitale e la privacy, ha donato 500.000 dollari alla The Shadowserver Foundation, un'organizzazione di sicurezza senza scopo di lucro che lavora dietro le quinte per rendere Internet più sicuro per tutti.Per più di un decennio, Avast ha collaborato con Shadowserver condividendo con la fondazione informazioni sulle minacce. La partnership si basa (continua)

Accesso wireless 5G su linea fissa: un grande cambiamento per la connessione Internet domestica

Accesso wireless 5G su linea fissa: un grande cambiamento per la connessione Internet domestica
Con il 5G FWA, che consente una maggiore larghezza di banda e una bassa latenza, Internet ad alta velocità può essere più accessibile sia nelle città che nelle aree rurali Il wireless fisso (FWA) è un’alternativa ai router di linea fissa e, in un mondo 5G, funge da router 5G per consentire l’accesso a Internet. In termini tecnici, 5G FWA è un mezzo di accesso alla rete che utilizza New Radio (NR) nella lunghezza d’onda millimetrica, fornendo servizi a banda larga ad alta velocità paragonabili o addirittura migliori delle attuali connessioni DSL, via cavo o in (continua)

Gli attacchi “Mailto” potrebbero rubare file

Gli attacchi “Mailto” potrebbero rubare file
I ricercatori di sicurezza informatica in Germania hanno pubblicato recentemente risultati secondo cui i collegamenti mailto possono essere utilizzati in modo illecito per rubare di nascosto file locali dalle vittime e inviarli tramite e-mail all’aggressore I collegamenti “Mailto” utilizzano un protocollo speciale che apre una nuova finestra di “composizione” dell’email quando vengono cliccati. I ricercatori hanno scoperto che gli aggressori possono utilizzare i collegamenti mailto per comandare ai sistemi delle loro vittime di configurare la nuova finestra di “composizione” con contenuti predeterminati, inclusa l’aggiunta di allegati, a condizi (continua)

Avast: fake Malwarebytes utilizzato per distribuire CoinMiner

Avast: fake Malwarebytes utilizzato per distribuire CoinMiner
Il team di ricerca di Avast, leader globale nella sicurezza e nella privacy digitale, ha iniziato a rilevare venerdì 21 agosto 2020, falsi file di installazione di Malwarebytes contenenti una backdoor che carica il miner Monero Il file più diffuso con cui viene distribuito uno dei file di installazione è "MBSetup2.exe". Avast ha protetto quasi 100.000 utenti dai falsi file di installazione, che si stanno diffondendo principalmente in Russia, Ucraina ed Europa orientale. Al momento, non è possibile sapere dove o come vengono distribuiti i falsi file di installazione, ma è possibile confermare che non vengono distribuiti t (continua)