Home > News > Affrontare l’epidemia di sostanze stupefacenti: un cataclisma sociale devastante.

Affrontare l’epidemia di sostanze stupefacenti: un cataclisma sociale devastante.

scritto da: Affaripubblicipadova | segnala un abuso


Benché L. Ron Hubbard fosse già da tempo conscio della potenziale influenza della droga sul deterioramento morale delle persone, fu la cosiddetta “rivoluzione psichedelica” degli anni Sessanta a dare impulso al suo più intenso impegno su questo fronte.

Il suo ragionamento era semplice: nessun uomo può essere spiritualmente libero se schiavo di una sostanza chimica.

La droga non solo mette a repentaglio la salute, ma anche la capacità di apprendere, il modo di fare e di pensare, la personalità e la consapevolezza spirituale in genere.

Infatti, in seguito a un’indagine condotta del 1972 sugli effetti dell’uso dilagante di droga fra i giovani di New York, L. Ron Hubbard cominciò a parlare di questa epidemia di sostanze stupefacenti come di un cataclisma sociale devastante.

In questo aveva ragione, se consideriamo le conseguenze dell’età psichedelica fra cui il consumo dilagante di cocaina ed eroina e la violenza che lo accompagna.

La devastazione sociale si è dimostrata un vero e proprio cataclisma.

Il problema, d’altro canto, non si limitava affatto all’uso di droga da parte dei giovani, ma in effetti aveva forti ripercussioni a livello culturale a causa di un establishment psichiatrico e farmaceutico intento a pompare droghe e psicofarmaci nelle vene della società. Le sue ricerche hanno ispirato la Chiesa di Scientology e i suoi volontari in tutto il mondo a sostenere la prevenzione e a battersi per la creazione di un mondo libero dalla droga. Ad oggi sono tra i più forti sostenitori della fondazione For a Drug Free World che fornisce informazioni e materiali educativi sulle principali droghe in uso sia online che in formato cartaceo. Scopri la verità sulla droga!

Per maggiori informazioni visita il sito: www.noalladroga.it o www.lronhubbard.it.


Fonte notizia: https://www.noalladroga.it


droga | L Ron Hubbard | sostanza chimica | violenza e droga |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Senigallia: combattere la leggerezza dell’approccio alla droga


PREVENZIONE ALLA FESTA DEL PESCE A CESENATICO


Qualche accenno storico a ciò che ha dato il via alla campagna La verità sulla droga


"Festival della Salute Globale" - Padova, dal 12 al 15 novembre 2020


Qualche osservazione sul mondo della droga


Riabilitazione dalla droga


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Come mantenere se stessi e gli altri in buona salute: pulizia e igienizzazione

Una corretta igiene costituisce una parte importante nel prevenire la diffusione di malattie contagiose. Un’area utilizzata da un gran numero di persone richiede una pulizia e un’igienizzazione frequenti. In questi giorni di ripresa della scuola si parla tantissimo di igienizzazione, distanziamento e mascherine. L’importante è il fatto di mantenere questi accorgimenti che probabilmente p (continua)

Strumenti per la vita on line! Dal Manuale di Scientology

Qualcosa si può fare per migliorare la propria condizione,  la competenza nonriguarda solo il lavoro, ma anche la vita. Che ne direste se aveste a disposizione dei semplici strumenti con i quali migliorare le vostre relazioni con gli altri? Che ne direste se una procedura eseguita passo per passo potesse aiutarvi a conseguire le vostre mete nella vita? Che ne direste se fosse po (continua)

Pulizia straordinaria alla spiaggia di Castel Volturno

Pulizia straordinaria alla spiaggia di Castel Volturno
I volontari de La Via della Felicità continuano la raccolta dei rifiuti abbandonati. È ormai noto il lavoro dei volontari “La Via della Felicità”, chesi muovono continuamente per migliorare le condizioni ambientali, per quanto riguarda il degrado.  Le iniziative dei volontari sono state ispirate dal filosofo e scrittore L. Ron Hubbard che nella guida al buon senso La Via della Felicità, fa spesso appello al rispetto ambientale, invitandole a dare il buon esempio e ad (continua)

Marzo 2020: La droga non ha smesso di portare via tante vite umane, nonostante la pandemia.

Alcune statistiche internazionali dicono che nel solo mese tra il 15 febbraio al 16 marzo 2020, c’è stata un escalation del 21% di morti per overdose. Quindi non è stata solamente la pandemia ad essersi portata via tante vite umane. Che dire della droga? O della cocaina? Leggiamo su un articolo del 30 giugno scorso alcune informazioni molto importanti: “Diminuiscono i sequestri (continua)

Competenza: ecco come affrontare con successo qualsiasi situazione nella vita.

Quali sono i fondamenti e le azioni da intraprendere per ottenere competenza? La via della felicità è una guida pratica e di buon senso adatta ad ognuno di noi, per creare maggiore sopravvivenza per tutti. Durante il periodo di contagio, abbiamo ammirato infinitamente i medici che con la loro competenza hanno affrontato il problema e hanno salvato migliaia di vite umane. “Nelle occ (continua)