Home > Altro > Ecco alcuni consigli pratici da condividere per ridurre nuovamente il rischio del potenziale contagio “d’importazione”.

Ecco alcuni consigli pratici da condividere per ridurre nuovamente il rischio del potenziale contagio “d’importazione”.

scritto da: Tiziana Bonazza | segnala un abuso

Informazioni utili su COME PROTEGGERE SE STESSI & GLI ALTRI CON MASCHERINA & GUANTI


E con l’idea che “Un’oncia di prevenzione vale una tonnellata di cura”, come sosteneva L. Ron Hubbard, vogliamo condividere con te qualche piccolo consiglio pratico, per affrontare questa delicatissima fare del virus, che in questi giorni sta venendo “importato” dai giovani ospiti, che di ritorno da alcune località turistiche, sono ignari di essere veicolo di propagazione. 

Proprio per questo è importante sapere che, sebbene si possa mantenere la propria casa pulita e igienizzata, andare nei negozi o negli spazi pubblici aumenta il rischio di contagio.

Le superfici comunemente toccate, come i banconi dei negozi e le pompe di benzina, possono essere contaminate se una persona malata le tocca prima di te. E anche se bisogna ricordare di mantenere le distanze dagli altri, potresti involontariamente ritrovarti nelle vicinanze di persone malate mentre aspetti in fila per acquistare beni di prima necessità.

Quando esci, è utile indossare una mascherina e guanti monouso per proteggere te stesso e gli altri dalle infezioni durante un’epidemia.

Questo opuscolo fornisce informazioni su come usare correttamente la mascherina e i guanti monouso. 

I batteri e i virus (i germi) possono diffondersi in molti modi. Esistono tre tipi principali di trasmissione:

Contatto diretto

Contatto indiretto

Per via aerea

Ciò che è importante sapere è che una persona può essere un ospite senza nemmeno saperlo. Per esempio, una persona potrebbe avere un virus nel corpo, ma non avere nessun sintomo di malattia. Potrebbe, in effetti, non ammalarsi mai. Ma qualcun altro a contatto con lei può comunque prendere il virus e ammalarsi. 

Il Centro Risorse per la prevenzione è stato creato per fornire informazioni di base su ciò che puoi fare per contribuire a mantenere te stesso e gli altri in buona salute.

È possibile scaricare tutto il materiale, compresi gli opuscoli e le insegne.

Ti invitiamo a utilizzare e a condividere queste informazioni con gli altri.

Anche se stiamo tutti mantenendo le distanze, siamo tutti uniti in questo.


Contagio | virus | L Ron Hubbard | mascherina | prevenzione |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Danilo mattei attore, regista, produttore, film,


Regole e normative sui corsi antincendio in azienda


DL ospedali favorisce il contagio? La furia di Spinelli (IDD)


Forniture all'ingrosso per la propria azienda: come comprarle direttamente dalla cina


Come aggiornare e formare con efficacia un datore di lavoro RSPP


Comprare su Alibaba: pro e contro


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

CERVIA: TUTTI UNITI CONTRO LA DROGA

La Romagna è nota per il bel paesaggio. Per la bella gente che la anima, la buona cucina e per la vita mondana ricca dei più famosi locali notturni frequentati dai giovani. Questo ultimo aspetto è quello su cui puntano i volontari dell’Associazione “La via della felicità - Amici di L. Ron Hubbard” che regolarmente si fanno portavoce della Campagna Mondiale “La verità sulla droga”. Il pubblico adatto: i ragazzi che frequentano i luoghi della movida e le discoteche più famose della riviera. Ecco perché  oggi, nella giornata del Black Friday, i volontari hanno messo a disposizione nei negozi e attività di Cervia e Milano Marittima copie di opuscoli informativi per i loro clienti.Se ne parla ovunque, appaiono tutti i giorni titoli allarmanti nelle notizie dei media. “Ma tu (continua)

Natale per tutti con un gesto solidale

Natale per tutti con un gesto solidale
Padova: Anche quest’anno i volontari padovani propongono l’iniziativa di beneficenza: “Natale per tutti con un gesto solidale”. E’ già iniziata a Novembre l’attività di sensibilizzazione e raccolta doni da parte dei volontari del gruppo La via della felicità e volontari di Scientology di Padova  che sensibilizzano negozianti e aziende a partecipare all’iniziativa Natalizia, informando i titolari delle attività riguardo alla raccolta doni per i nonni e le famiglie in difficoltà della nostra area.Purtroppo, mentre negli (continua)

La verità sugli INALANTI

Distribuiti a Cervia oltre 400 opuscoli informativi CHE COSA SONO LE SOSTANZE INALANTI?Con 'sostanze inalanti' si intendono gas di sostanze tossiche che vengono inalati per ottenere velocemente uno sballo. Tra gli oltre 1.000 prodotti di comune uso casalingo di cui è possibile fare abuso come sostanze inalanti, quelle più spesso usate sono lucido da scarpe, colla, toluene, gasolina, gas per accendini, protossido di azoto, oppure 'spray', pittura sp (continua)

RIMINI: INFORMARE I GIOVANI SUGLI DEVASTANTI EFFETTI DELLA MARIJUANA

Arginare il diffondersi della droga con la campagna La verità sulla droga. Nonostante il Covid, anche in Romagna il fiume di droga non è stato arginato ed esonda nelle fila dei giovani che vengono coinvolti in attività di spaccio e assunzione specie di marijuana e hashish: i giornali ne parlano quotidianamente. Tra le diverse droghe assumibili, assistiamo giornalmente agli effetti e le dipendenze innescate da un'assunzione continuativa di droghe, anche così dette le (continua)

Diritto alla salute, istruzione e al lavoro: Diritti Umani a San Severino Marche

Diritto alla salute, istruzione e al lavoro: Diritti Umani a San Severino Marche
Continuano le iniziative dei volontari “Uniti per i diritti umani” nel far conoscere la Dichiarazione Universale dei Diritti umani per dare speranza e libertà! San Severino Marche: si è conclusa con grande curiosità da parte dei cittadini, l’iniziativa di sensibilizzazione dei volontari Uniti per i diritti umani marchigiani, che nei giorni scorsi hanno consegnato direttamente ai cittadini decine e decine di copie del libricino “Che cosa sono i Diritti Umani?”Stiamo assistendo, proprio in questo periodo, a manifestazioni di protesta e disaccordo per le de (continua)