Home > Arte e restauro > È online la mostra personale di Angelo Oliboni dal titolo “Pittura emozionale”

È online la mostra personale di Angelo Oliboni dal titolo “Pittura emozionale”

scritto da: Elenagolliniartblogger | segnala un abuso

È online la mostra personale di Angelo Oliboni dal titolo “Pittura emozionale”


La piattaforma delle mostre online curata dalla Dott.ssa Elena Gollini ospita la personale di Angelo Oliboni intitolata “Pittura emozionale” tutta quanta dedicata a celebrare e a rendere omaggio al variopinto, incantevole e poetico mondo floreale, che ha ispirato l'artista a realizzare un circuito di opere di particolare formulazione, molto impattanti nella resa compositiva e nell'orchestrazione scenica d'insieme. Per la mostra sono stati selezionati 20 quadri particolarmente rappresentativi di questo interessante e stimolante filone tematico, che da sempre suscita e alimenta l'attenzione sensibile da parte del mondo artistico e si inserisce a buon conto e a buon diritto come un tassello importante e pregevole nel multiforme campo applicativo della storia dell'arte dall'antichità fino ai giorni nostri, mantenendo intatta e inalterata la sua speciale dimensione accattivante di allure e di magia intramontabile e sempre attuale. La Dott.ssa Elena Gollini nel mettere in evidenza le significative connotazioni distintive qualificanti e avvaloranti della poetica espressiva di Oliboni ha commentato: “Angelo racconta in questi quadri una propria ricerca, che parte dalla lontanissima tradizione del culto dei fiori e della loro bellezza idilliaca e dell'amore verso la Natura in generale e arriva fino ai giorni nostri, traslandone e rivisitandone i contenuti e i significati più salienti e imprimendoli all'interno della propria personale e soggettiva narrazione visiva e visionaria, per ottenere delle soluzioni pittoriche con un imprinting caratterizzante esclusivo e ricavarsi una propria specifica direzione di orientamento indipendente e affrancato, scevro da tentativi di emulazione copiativa e focalizzato sul conferire al fiore una simbolica proiezione articolata e sfaccettata su più piani e su più livelli. Oltre all'aspetto estetico e formale, Angelo vuole fare emergere e affiorare la componente del messaggio insito e sotteso connesso e collegato al fiore, che possiede una sua genetica purezza assoluta, incontaminata e inviolabile. Angelo utilizza una tavolozza cromatica accesa, vitale, vivace, plasticamente corposa, marcata, densa e intensa, per imprimere uno slancio dinamico come se i fiori rievocati potessero quasi essere colti e raccolti dallo spettatore senza limitarsi soltanto ad ammirarli visivamente, stabilendo un virtuale contatto tattile ancora più permeante, avvolgente e coinvolgente, per aumentare la portata recettiva e le percezioni sensoriali. Angelo offre attraverso questo suo percorso di inno al fiore e alla Natura in generale l'occasione anche per pensare e soffermarsi e riflettere sull'importanza di tutelare, proteggere e salvaguardare quanto di bello ci circonda nel nostro habitat, nel nostro Paradiso terreno naturale, trasmettendo un'esortazione sociale e collettiva molto preziosa come testimonianza di esempio a modello”.

VISITA LA MOSTRA:

https://lemostreonlinedielenagollini.wordpress.com/pittura-emozionale-angelo-oliboni/


Fonte notizia: https://lemostreonlinedielenagollini.wordpress.com/pittura-emozionale-angelo-oliboni/


angelo oliboni | oliboni | mostra | exhibition | online | opera | opere | quadri | fiori | fiore | arte | art | artwork | elena gollini | gollini | pittura emozionale | pittura | pittore | artista | italia | italiano |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Massimo Paracchini e Francesco Leale alla Galleria Nelson Cornici


Intervista di Alessia Mocci a Luc Vancheri: la pubblicazione italiana del saggio francese “Cinema e Pittura”


Il Sogno Verde sbarca a Napoli, 30 artisti nel rapporto uomo-natura tra due esclusive location


In libreria “Cinema e Pittura: condivisioni, presenze, contaminazioni” di Luc Vancheri edito da Negretto Editore


Nostos il ritorno, personale di Gerlanda di Francia


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Roberta Inverardi: mostra online dal titolo simbolico “La libertà delle emozioni”

Roberta Inverardi: mostra online dal titolo simbolico “La libertà delle emozioni”
Artista di particolare sensibilità emotiva ed emozionale Roberta Inverardi sta portando avanti la sua vivace ricerca creativa con grande entusiasmo ed energia, che riesce perfettamente a trasmettere e ad imprimere all'interno delle visioni pittoriche realizzate. La Inverardi è stata ufficialmente selezionata nel circuito delle mostre online curate dalla Dott.ssa Elena Gollini con una serie d (continua)

Il naturalismo estemporaneo pittorico di Davide Romanò

Il naturalismo estemporaneo pittorico di Davide Romanò
Nel variegato e versatile discorso degli artisti sull'arte attraverso un linguaggio formale-estetico e sostanziale, il Novecento ha rappresentato un secolo nel quale si è privilegiato l'uomo e la sua raffigurazione e interpretazione, mentre la natura è riaffiorata come tema dominante soltanto in seguito e successivamente. Nelle tradizioni veristiche, naturalistiche e figurative, dietro la ri (continua)

È online la mostra “Le visioni del cuore” di Samantha Boni

È online la mostra “Le visioni del cuore” di Samantha Boni
È stata ufficialmente inserita online la mostra pittorica dal titolo “Le visioni del cuore” dell'artista modenese Samantha Boni. L'esposizione è inserita all'interno della piattaforma web curata dalla Dott.ssa Elena Gollini e racchiude un circuito selezionato di 20 opere, che appaiono come incantevoli e incantate visioni scaturite direttamente dal mondo interiore della Boni e dalla sua profo (continua)

Roberto Re: una pittura di attrazione prorompente

Roberto Re: una pittura di attrazione prorompente
Dal 3 al 15 Ottobre 2020, Roberto Re ha esposto in mostra personale presso la Galleria Wiki Arte di Bologna con un circuito di pregevoli opere ispirate allo studio sul colore blu.  “È davvero un'attrazione prorompente, che muove l'anima e fa vibrare le corde del cuore, quella che si prova osservando con attenzione le opere realizzate da Roberto Re dedicate allo studio sperimentale sul colore blu, unitamente ad un trasporto emozionale autentico, che trasforma tutto quanto in poesia e riflette il pathos incalzante da cui scaturisce la potente vena di ispirazione che (continua)

Federico Colli: una pittura di definizione e di identificazione

Federico Colli: una pittura di definizione e di identificazione
“Nel costrutto visionario immaginifico su cui Federico Colli pone le fondamenta strutturali della sua narrazione figurale, l'incontro elusivo con l'altro, con lui stesso e il fruitore e con il fruitore e le immagini rievocate diventa davvero reale ed effettivo, grazie all'immanenza dell'opera, alla sua consistenza, alla sua fisicità e coinvolge in modo totalitario e totalizzante”. Così la Do (continua)