Home > Pubblica amministrazione > Misure di tutela anti Covid 19, Fp Cgil e Uilpa di Palermo scrivono ai presidenti di Tribunale e Corte d'Appello. “Il rientro del personale negli uffici avvenga in sicurezza: non ci sembra sia così”.

Misure di tutela anti Covid 19, Fp Cgil e Uilpa di Palermo scrivono ai presidenti di Tribunale e Corte d'Appello. “Il rientro del personale negli uffici avvenga in sicurezza: non ci sembra sia così”.

scritto da: Marianna La Barbera | segnala un abuso

Misure di tutela anti Covid 19, Fp Cgil e Uilpa di Palermo scrivono ai presidenti di Tribunale e Corte d'Appello. “Il rientro del personale negli uffici avvenga in sicurezza: non ci sembra sia così”.

Le due organizzazioni sindacali stigmatizzano l'assenza di interlocuzione e sottolineano la necessità di condividere le scelte relative alla salute del personale


 I casi di contagio da Coronavirus che riguardano in quest'ultimo periodo il personale giudiziario, ventiquattro unità del Pagliarelli e l'avvocato penalista asintomatico autodenunciatosi al Consiglio dell'Ordine di Palermo, stanno generando un forte allarme.

La Fp Cgil e la Uilpa di Palermo hanno scritto al presidente del Tribunale Alfredo Montalto e al presidente della Corte d'Appello Matteo Frasca e chiesto un incontro urgente per condividere percorsi di salvaguardia della salute e della sicurezza dei lavoratori della giustizia in città, nella delicata fase del rientro al lavoro dalle ferie.

Oggi – dichiarano Anna Maria Tirreno e Alfonso Farruggia, rispettivamente segretari della Fp Cgil e della Uilpa di Palermo - stiamo vivendo la cosiddetta fase 3, ovvero quella del rientro della gran parte del personale in servizio con la ripresa delle udienze".

 Durante il lockdown in Sicilia sono state adottate misure di sicurezza straordinarie tra le quali figurano l'uso massiccio dello smart working, la distribuzione di mascherine, le sanificazioni periodiche degli uffici giudiziari, la misurazione della temperatura al personale e i test sierologici ma tutto ciò è stato fatto in una condizione di scarso impatto dei casi di Covid 19 nell'isola, dimostratasi tra le regioni più immuni dai contagi”.

Oggi, superata l’estate, non è più così: l'aumento dei casi di Coronavirus, in particolare in provincia di Palermo, richiede un'attenzione maggiore. 

E, come denunciano Fp Cgil e Uilpa nelle loro lettere, "non sembra affatto che ciò sia stato fatto : non sono state recepite, finora, indicazioni particolari, né plexiglas divisori o altro, relative alla sicurezza in udienza del personale, al fine di evitare eventuali contagi". 

"Non c'è stata interlocuzione con il sindacato in merito - proseguono Tirreno e Farruggia - e non c’è stato nessun rapporto con il personale civile per concordare eventuali turni, tenendo conto dei disagi dei lavoratori, anche sotto il profilo familiare”.

“"Ripartire rientrando nella 'normalità', mal si concilia con i rischi che incombono concretamente – aggiungono i due esponenti sindacali  e noi abbiamo appreso di diversi casi di persone positive al Covid 19 quali il presidente delle sezioni penali, e l’avvocato, che si è autodenunciato, dimostrando alto senso civico, indicando al Consiglio dell’Ordine di Palermo gli uffici giudiziari ai quali aveva avuto accesso". 

"Questi episodi - proseguono - rendono importante l'informazione e la condivisione con il sindacato delle scelte che si intendono effettuare, nonché di quelle che sono state già messe in campo dalla presidenza della Corte”.

Fp Cgil e Uil Pa stigmatizzano, a questo proposito, la reazione del Tribunale, che ha consigliato al personale entrato in contatto con l’avvocato positivo al Covid 19 di fare test –tampone a 'proprie spese'. 

“Noi riteniamo invece che sia preciso compito dei capi degli uffici di occuparsi della salute e sicurezza dei lavoratori e che esse non possano ricadere nelle spese personali del singolo dipendente – continuano Anna Maria Tirreno e Alfonso Farruggia -  e che questi controlli devono fare capo al sistema sanitario nazionale che, attraverso le Asp, nei casi di rischio, organizza ed effettua i tamponi : è quindi precisa responsabilità di ogni capo degli uffici, provvedere in tal senso”.

Le due organizzazioni sindacali sollevano anche il tema della carenza di organico che riguarda il personale sia civile che penale, dovuta ai pensionamenti targati quota 100 e alla legge Fornero. 

“Il confronto con il sindacato, anche su questa tema – concludono  - è importante per trovare soluzioni condivise che conciliano entrambe le esigenze”. 

Anna Maria Tirreno | Alfonso Farruggia | Fp Cgil | Uilpa | Tribunale |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

LA STORIA DI UN GENERE MUSICALE IN UNA MOSTRA COLLETTIVA: A PALERMO SI INAUGURA "ART ROCK" CON LA DIREZIONE DI GIANCARLO RUBINO

LA STORIA DI UN GENERE MUSICALE IN UNA MOSTRA COLLETTIVA: A PALERMO SI INAUGURA
La mostra si arricchisce inoltre di due installazioni di chitarre elettriche: un condensato di emozioni e ribellione che continua nella storia contemporanea David Bowie, Alice Cooper, Marc Bolan, Freddie Mercury, Amy Lee, John Lennon, Marilyn Manson, Elvis Presley, Bon Jovi e i Maneskin: sono i musicisti raffigurati nelle opere pittoriche esposte alla Galleria "Tredarte" in via Sampolo 100 a Palermo, in occasione della mostra "Art Rock" in programma dal 27 novembre al 4 dicembre.Oltre ai ritratti, ci s (continua)

A PALAZZO VALGUARNERA DEI MARCHESI DI SANTA LUCIA UN CORSO DI PITTURA NELL'ARTE VISIONARIA CON AINHOA NEITH

A PALAZZO VALGUARNERA DEI MARCHESI DI SANTA LUCIA UN CORSO DI PITTURA NELL'ARTE VISIONARIA CON AINHOA NEITH
Gli studenti, passo dopo passo, saranno condotti alla scoperta della tecnica della grisaglia utilizzando la mischtechnik Un'esperienza di cinque giorni per esplorare lo spirito creativo personale, in un sito di grande bellezza, nel cuore del centro storico di Palermo.Palazzo Valguarnera dei Marchesi di Santa Lucia ospiterà il "Corso di pittura nell'arte visionaria": una delle prossime iniziative culturali in programma nella struttura riaperta al pubblico lo scorso 30 settembre, dopo lunghi interventi di restauro e r (continua)

VIOLENZA CONTRO LE DONNE, UN INCONTRO ALL' ISTITUTO SALESIANO "DON GIOVANNI BOSCO -VILLA RANCHIBILE" CON LA POETESSA E SCRITTRICE MYRIAM DE LUCA E LA GIORNALISTA MARIANNA LA BARBERA

VIOLENZA CONTRO LE DONNE, UN INCONTRO ALL' ISTITUTO SALESIANO
Iniziativa a cura del Rotary Club Palermo Baia dei Fenici Il complesso fenomeno della violenza di genere, analizzato insieme agli studenti, per sensibilizzare le donne e gli uomini di domani al contrasto a qualsiasi violazione dei diritti umani.Questa la finalità dell'incontro che si terrà a Palermo lunedì 22 novembre alle 11:45 nei locali dell'Istituto Salesiano "Don Giovanni Bosco - Villa Ranchibile" in via Libertà 199.L'iniziativa si inserisce nell'am (continua)

GIANCARLO RUBINO TORNA ALLA GALLERIA "TREDARTE" DI PALERMO CON "ART ROCK", OMAGGIO AGLI ARTISTI CHE HANNO SCRITTO LA STORIA DELLA MUSICA

GIANCARLO RUBINO TORNA ALLA GALLERIA
Pittura, installazioni ed esibizioni dal vivo Dopo i consensi di pubblico e addetti ai lavori della personale dedicata al mondo del burlesque e attraversata dalle suggestioni sonore di Marilyn Manson, l'artista palermitano Giancarlo Rubino sceglie ancora una volta il connubio tra arti figurative e musica per dare il via a un nuovo progetto culturale.E lo fa nelle vesti di direttore artistico di una collettiva che mette insieme il ta (continua)

PALERMO, IL COLLEGIO DEI GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI INTERVIENE AI LAVORI DEL SEMINARIO SUI FONDI UE IL 13 E 14 NOVEMBRE

PALERMO, IL COLLEGIO DEI GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI INTERVIENE AI LAVORI DEL SEMINARIO SUI FONDI UE IL 13 E 14 NOVEMBRE
Il consigliere Pasquale Marchetta illustrerà il punto di vista della categoria su alcuni temi che riguardano lo sviluppo sostenibile delle città Ambiente, trasporti, sviluppo sostenibile.Questi gli argomenti che il Collegio dei Geometri e Geometri laureati della provincia di Palermo affronterà nel corso dei lavori del seminario "Fondi UE: una sfida per il Sud" che si terrà il 13 e 14 novembre, all'Hotel Federico II Central Palace in via Principe di Granatelli 60."Si tratta - spiega il presidente Carmelo Garofalo - di istanze foca (continua)