Home > Sport > UNA LAUREA CON “MASTER” IN MOUNTAIN BIKE. GLI AMATORI ALLA CONQUISTA DEL CIOCCO (LU)

UNA LAUREA CON “MASTER” IN MOUNTAIN BIKE. GLI AMATORI ALLA CONQUISTA DEL CIOCCO (LU)

scritto da: Newspower | segnala un abuso

Concluso il lungo carosello del Campionato Italiano di mtb in Valle del Serchio Titoli a Valsecchi, Panizza, Righetti, Balducci, Piazza, Pezzi, Redaelli, Zanoletti e Burzi Tra le donne campionesse italiane Sesenna, Petruccioli, Zocca e Bonacina Bilancio positivo per i dieci giorni elettrizzanti del Ciocco, in futuro ancora mtb


Come scrisse Manzoni nella sua celebre poesia dedicata a Napoleone, “Il Cinque Maggio”... “Dall'Alpi alle Piramidi, dal Manzanarre al... Ciocco”. Certamente, non si tratta di una citazione completa, ma con un pizzico di sfrontatezza ci prendiamo i rischi del caso nell'alterare questi versi, visto che il grande condottiero francese conquistò la Repubblica di Lucca all'ombra delle Alpi Apuane, anche in Valle del Serchio.

Dal punto di vista ciclistico invece la metafora è d'obbligo, perché in Garfagnana, più precisamente nella sede del Ciocco, tenuta esclusiva di 600 ettari nel verde naturale della Toscana, si sono consumati tutti i Campionati Italiani XCO. L’ultimo ad andare in scena…“Last but not least”, quello dedicato ai Master che hanno chiuso oggi la kermesse tricolore.

Un clima fresco e a tratti piovoso ha accompagnato la domenica relativa alle prove degli Amatori, con il primo start alle ore 12. Ad imporsi negli Elite Sport è stato il lecchese Matteo Valsecchi dopo una grande lotta con il rivale, nonché atleta di casa, il barghigiano Lorenzo Guidi staccato solo nel corso del terzo giro e arrivato a 1'32'' dal vincitore. Al femminile è stata la piacentina Federica Sesenna a riconfermarsi campionessa italiana Elite Women Sport, dopo una gara condotta dal primo all'ultimo metro e chiusa in 1h03'53''.

I Master 1 hanno offerto un duello tra Riccardo Panizza e Samuele Agostinelli che si è deciso nell'ultima discesa, e che ha visto l'atleta comasco Panizza vincere il tricolore per soli 19''. Nelle Master Women 1 dominio incontrastato dell'aretina Monica Petruccioli, che nella gara di casa ha saputo conquistare la maglia di campionessa italiana concludendo a 57'45''.

La Master 2 ha offerto la sfida più entusiasmante di giornata, quella tra il Campione del Mondo Alberto Riva e il Campione Europeo Michele Righetti, con quest'ultimo capace di spuntarla per soli 2'', dopo continui avvicendamenti nel corso dei 4 giri di gara. Tra le donne, la campionessa di Bussolengo Lorena Zocca ha fatto sua la categoria Master Women 2 collezionando l'ennesima maglia tricolore e dominando la corsa in 1h00'57''.

Nei Master 3 a prevalere è il barghigiano Mirco Balducci, che sul tracciato amico non ha lasciato spazio agli avversari e si è riconfermato per la tredicesima volta consecutiva Campione Italiano. Una vittoria giunta in 1h01''59'' con un vantaggio di 19'' sull'atleta di Campobasso, ma di adozione altoatesina Carmine Del Riccio. La bergamasca Paola Bonacina invece ha saputo imporsi tra le Master Women 3 con il tempo di 1h09'28'', questo grazie ad una super partenza ed una gara corsa con intelligenza in completa solitudine.

Per quanto riguarda le categorie Master 4 e Master 5 vige la legge del “chi parte in testa vince”. Infatti tanto l'altoatesino Thomas Piazza che il romagnolo Fabrizio Pezzi hanno conquistato il tricolore rispettivamente con 23'' e 2'02'' sui diretti inseguitori.

Al contrario i Master 6 si sono resi protagonisti di un bel duello tra Roberto Redaelli e Maurizio Galamini. L'ultimo giro è stato decisivo per i due biker, con l'atleta di Giussano, Redaelli, capace di prevalere sull'avversario e giungere al traguardo con 32'' di vantaggio.

I Master 7 e Master 8 vivono con la stessa regola che nelle categorie precedenti ha spopolato... non a caso il lombardo Claudio Zanoletti (M7) ed il toscano Massimo Burzi (M8) hanno trionfato tagliando il traguardo con un grande vantaggio sugli inseguitori, rispettivamente 2'31'' e 3'47''.

Una rassegna tricolore che al Ciocco mancava da tanto tempo e che, grazie allo sforzo del Comitato Organizzatore e di tutti gli addetti ai lavori, ha saputo regalare due weekend di sport davvero ad alto livello.

Il Responsabile Eventi de “Il Ciocco” Valerio Barsella riassume la soddisfazione del team: “Siamo molto soddisfatti per questi due fine settimana di gare. Qui al Ciocco sono stati presenti atleti di tutte le età ed è stato un grandissimo successo, anche viste le tempistiche ristrette che abbiamo avuto per poter organizzare i Campionati Italiani XCO. L'obiettivo è sempre quello di migliorarsi per arrivare ad essere leader nel settore nel mondo delle due ruote, come lo siamo già in altri sport. Il prossimo anno puntiamo a festeggiare al meglio il trentennale dai Mondiali XCO e Downhill del '91”.

Un impegno importante che vedrà il Ciocco protagonista anche negli anni a venire e che farà ancora parlare di sé. ‘The Living Mountain’, la montagna che vive... di mtb tornerà a farci divertire.

Info: www.cioccobike.it

Download immagini TV

www.broadcaster.it

Èlite Women Sport 

1 Sesenna Federica Lugagnano Off Road 01.03.53; 2 Papetti Paola Lissone Mtb Asd 01.05.38; 3 Soligo Deborah A.S.D. M B Team Macro 01.06.20 

Master Women 1 

1 Petruccioli Monica G.S. Poppi Bp Motion Asd 00.57.45; 2 Garattini Valentina Niardo For Bike A.S.D. 01.00.19; 3 Furlan Enrica El Coridor Team 01.03.04 

Master Women 2

1 Zocca Lorena S.C. Barbieri 01.00.57; 2 Mandelli Chiara Team Spacebikes 01.01.25; 3 Tosato Karin Pavan Free Bike Asd 01.03.56 

Master Women 3

1 Bonacina Paola Pavan Free Bike Asd 01.09.28; 2 Povellato Arianna Asd-Gs-Ciclistefanelli 01.13.38; 3 Mistretta Beatrice New Bike 2008 Racing Team 01.19.32

Èlite Sport Men

1 Valsecchi Matteo Team Spacebikes 00.59.50; 2 Guidi Lorenzo Asd Cycling Team Zerosei 01.01.22; 3 Savi Nicola G.C. Cicli Agordina 01.02.28

Master 1 Men

1 Panizza Riccardo Team Comobike Asd 01.00.02; 2 Agostinelli Samuele Passatempo Cycling Team Asd 01.00.21; 3 Bravin Andrea Caprivesi 01.01.31

Master Men 2

1 Righetti Michele A.S.D. Team Bertasi 00.59.29; 2 Riva Alberto Pavan Free Bike Asd 00.59.31; 3 Mensi Francesco Niardo For Bike A.S.D. 01.02.54

Master Men 3

1 Balducci Mirco A.S.D. G.C. Tondi Sport 01.01.59; 2 Del Riccio Carmine Sunshine Racers Asv Nals 01.02.18; 3 Pintarelli Ivan Team Bsr 01.03.18 

Master Men 4

1 Piazza Thomas Saltos Mountain Xtream 01.03.33; 2 Testa Ivan Team Bmx Garlate 01.03.56; 3 Fabbri Christian Team Passion Faentina 01.05.49

Master Men 5

1 Pezzi Fabrizio Asd Team Errepi 01.05.26; 2 Olovrap Amedeo Silvio Pavan Free Bike Asd 01.07.28; 3 Zaglio Manfredi A.S.D Team Stefana Bike 01.09.08

Master Men 6

1 Redaelli Roberto Team Spacebikes 01.09.34; 2 Galamini Maurizio Torpado-Südtirol Mtb Pro Team 01.10.06; 3 Bartesaghi Giovanni Pavan Free Bike Asd 01.11.43 

Master Men 7 

1 Zanoletti Claudio Team Bike Rocks 00.53.16; 2 Gnatta Bruno Mtb Italia 00.55.47; 3 Borsato Maurizio Sorriso Bike Team 00.56.08

Master Men 8 

1 Burzi Massimo A.S.D. Cicli Taddei 01.02.02; 2 Bolognesi Erminio Ciclomecanico - Miane Bike Team 01.05.49; 3 Quagliato Umberto Asd San Bortolo 01.00.09 


Fonte notizia: http://www.newspower.it/CampITA_CIOCCO_MTB.htm


newspower | ciocco bike circle | mtb | ciocco | toscana | lucca | barga |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

‘IL CIOCCO’ IN SELLA ALLA MTB CALA GLI ASSI. PRESENTATI I MONDIALI MASTER MARATHON


Cos'è una Fat Bike?


IL CIOCCO LANCIA LE SUE “FRECCE TRICOLORI”. 8 CAMPIONI DEL DOMANI DANNO SPETTACOLO


ALLA SCOPERTA DEL TRACCIATO DEL CIOCCO. JANES SOGNA IL 12° TITOLO MONDIALE MASTER


‘IL CIOCCO’ RITORNA MONDIALE. I MASTER ALLA CONQUISTA DELL’IRIDE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Curti e Beri sulle orme di Charly Gaul. Skiroll di Coppa Italia sul Monte Bondone

Curti e Beri sulle orme di Charly Gaul. Skiroll di Coppa Italia sul Monte Bondone
Seconda giornata del weekend di skiroll a Trento Luca Curti attende e poi scappa. Sul podio Tanel e Masiero Mortagna accende i giochi, poi paga e vince Beri davanti a Becchis Spettacolo dei giovanissimi. Organizzazione di Trento Eventi Sport e Team Futura Il Monte Bondone, la montagna di Trento per antonomasia, è sempre stato banco di prova per ogni genere di “scalatore”. Dalle auto alle moto, dalle bici al running, ma anche autentica “bestia nera” per gli skirollisti.Oggi confronto serrato sui tornanti del Bondone lungo quella salita che, non a caso, porta il nome di Charly Gaul, il lussemburghese che nel 1956 in una giornata da tregenda qui vinse (continua)

Becchis e Borettaz missili al Muse. Il campionato italiano sprint a Trento

Becchis e Borettaz missili al Muse. Il campionato italiano sprint a Trento
Emanuele Becchis, settimo titolo tricolore, ma Berlanda… c’è Sabrina Borettaz, inizia una nuova era sprint Gare anche per i giovanissimi: Trombetta, Invernizzi, Combi e Falanelli campioni Bella la location e ottima regia di Trento Eventi Sport e Team Futura Roma ha i suoi sette re, lo skiroll ne ha uno che vale per sette! Emanuele Becchis oggi a Trento ha vinto il Campionato Italiano sprint di skiroll per la settima volta consecutiva, ed è la nona vittoria nel capoluogo trentino del tre volte campione del mondo. Gli fa eco la giovane Sabrina Borettaz, che è andata ad interrompere la lunga supremazia delle sorelle Bolzan, Lisa prima e Anna (2019) poi. (continua)

Il Sassolungo fa l'occhiolino ai runners. La 4.a Dolomites Saslong HM l'11 giugno

Il Sassolungo fa l'occhiolino ai runners. La 4.a Dolomites Saslong HM l'11 giugno
L’11 giugno 2022 quarta edizione della Dolomites Saslong Half Marathon Un percorso di 21 km e 900 m. di dislivello tra Val Gardena e Val di Fassa Iscrizioni online con Enternow, la quota base è di 50 euro 600 posti per un’occasione sportiva intorno al Gruppo del Sassolungo Alcuni atleti nella scorsa edizione di giugno, disputata comunque nonostante i disagi della pandemia, dicevano di non riuscire a concentrarsi in gara, tanto la vista li affascinava. C’è da crederci. Forse un po’ meno per Xavier Chevrier, favorito della vigilia, e Caterina Stenta, outsider vincente tra le donne, autori di una gara velocissima.E così dopo gli entusiasmi per il successo e i complimen (continua)

A gennaio torna lo Skiri Trophy: sciolina alla mano per i giovani fondisti

A gennaio torna lo Skiri Trophy: sciolina alla mano per i giovani fondisti
Il 22-23 gennaio in Val di Fiemme appuntamento col 38° Skiri Trophy XCountry A Lago di Tesero (TN) classico happening dello sci di fondo giovanile Al via le categorie Baby, Cuccioli, Ragazzi e Allievi e quindi il Revival Un mix di iniziative per tutti gli appassionati: dai più giovani ai nostalgici Lo sci di fondo può guardare lontano con entusiasmo: quello che è comunemente definito il ‘mondialino’ degli sci stretti è confermato per l’imminente stagione: dopo l’annullamento dello scorso gennaio a causa della pandemia, il 22-23 gennaio prossimi la Val di Fiemme vedrà nuovamente i giovani atleti degli sci stretti darsi battaglia in occasione del 38° Skiri Trophy XCountry. L’evento è ormai una (continua)

Skiroll di lusso a Trento e sul Bondone: Trento Eventi Sport e Team Futura al lavoro

 Skiroll di lusso a Trento e sul Bondone: Trento Eventi Sport e Team Futura al lavoro
Presentato oggi presso l’APT di Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi l’evento del weekend Campionato Italiano e Coppa Italia di Skiroll, due giorni di spettacolo Cinque campioni del mondo in gara: i fratelli Becchis, Tanel, Borettaz e Berlanda Sabato si corre al MUSE, domenica sul Monte Bondone Si danza in punta di piedi, ma si può danzare anche sugli skiroll. A ritmo di rock & roll con il Campionato Italiano Sprint sabato a Trento nel quartiere delle Albere, con l’eleganza della tecnica classica domenica sui tornanti del Monte Bondone per la Coppa Italia. Il weekend trentino dello skiroll è stato presentato oggi presso la sede dell’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi col dett (continua)