Home > Cultura > MARCO MADDALONI CHARITY PER IL CARDARELLI DI NAPOLI

MARCO MADDALONI CHARITY PER IL CARDARELLI DI NAPOLI

scritto da: PressWeb | segnala un abuso

MARCO MADDALONI CHARITY PER IL CARDARELLI DI NAPOLI

Il cuore della famiglia Maddaloni torna a occuparsi di temi solidali. E’ previsto per giovedì 24 settembre, a Villa Domini ai Colli Aminei di Napoli, la prima edizione del "Marco Maddaloni Charity", evento di beneficenza che promuove una raccolta fondi da destinare al reparto di Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale Cardarelli.


Il ricavato servirà per l’acquisto di un’incubatrice di ultima generazione. E il campione sportivo spiega proprio il perché di questa scelta: “Questo progetto nasce dopo l’esperienza vissuta con mia figlia Giselle Marie Maddaloni. Un’esperienza che mi ha permesso di comprendere meglio la realtà delle terapie intensive legate ai neonati. Ecco perché ho voluto ideare questa prima edizione del mio charity e donare quello che posso ringraziando chi opera in quel settore e permettere che ogni bambino possa avere le migliori attrezzature possibili”.

Il Marco Maddaloni Charity si snoderà con una cena di gala e sarà proprio durante la serata che verranno raccolte le offerte solidali per il Cardarelli.

L’evento sarà presentato da Alex Pacifico, il noto manager di cinema e tv con Pamela Camassa, conduttrice, artista di vero talento e vincitrice di “Amici Celebrities”, e vedrà la partecipazione di ospiti del mondo dello spettacolo e dello sport, tra i quali Clemente Russo, Pino Maddaloni, Romina Giamminelli, Massimiliano Rosolino, Clemente Russo, Marina La Rosa, Aaron Nielsen, Youma, Luca Vismara, Maria Mazza, Emiliana Cantone, Teresanna Pugliese, Franco Ricciardi, Nando Mormone, Fabiano Santacroce e molti altri.

Non mancherà il maestro Gianni Maddaloni, papà di Marco. Il momento più significativo, ovviamente, gli ospiti dell’evento lo vivranno con l’asta di beneficenza, in cui numerosi cimeli dei campioni presenti saranno messi in vendita.

Per informazioni: Andrea Iannuzzi 3427012260

Marco Maddaloni | Charity | Cardarelli | Napoli |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Perfect Christmas party dress: Average woman tires on seven dresses


Arkeda Open House 26|27|28 Novembre 2019


“Premio Italia diritti umani 2013”


L’Ospedale Cardarelli di Napoli investe 3 milioni di euro nella tecnologia PACS in cloud: Primo ospedale pubblico in Italia a dotarsi di questa innovazione


Carraro a “Incontri con l’autore”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pegasus Golden Selection 2021 7^ Edizione

Pegasus Golden Selection 2021 7^ Edizione
7^ Edizione del concorso letterario per inediti "Golden Selection". Le iscrizioni scadono il 1 dicembre 2020. Pegasus Edition sezione editoriale dell'Associazione Culturale Pegasus Cattolica con il patrocinio: del Segretario di Stato per l’Istruzione e la Cultura, l'Università e la Ricerca Scientifica, le Politiche Giovanili della Repubblica di San Marino, Il periodico Logos Cultura, e dell'associazione Red Phoenix organizza la 7^ Edizione del concorso letterario per inediti "Golden Selection". L (continua)

NASCE “L’ALTRACITTÀ MEDIA E ARTI” - Il primo libro in uscita ZELDA MEZZACODA racconta la pandemia ai più piccoli

NASCE “L’ALTRACITTÀ MEDIA E ARTI” - Il primo libro in uscita ZELDA MEZZACODA racconta la pandemia ai più piccoli
"Zelda Mezzacoda" sarà presentata il 24 ottobre alle 19.00 sui canali social e youtube de L'Altracittà, dalle 17.00 è confermato il firma libri con gli autori presso la Libreria L’Altracittà di Via Pavia 106 a Roma. Mettere creatività, idee e progetti editoriali - coltivati in anni di incontri con autori, lettori e appassionati – a disposizione del pubblico più vasto possibile, creando libri, prodotti artistici ed eventi, che aprano, con curiosità, le porte alle mille sollecitazioni del presente. È questo l’obiettivo di “L'Altracittà Media e Arti”, una nuova casa editrice, che nasce in questo ottobr (continua)

Prossimamente importante panel on line dedicato a Morricone. Soddisfazione anche per ACMF (Associazione Compositori Musica per Film)

Prossimamente importante panel on line dedicato a Morricone. Soddisfazione anche per ACMF (Associazione Compositori Musica per Film)
Conto alla rovescia per un importante panel on line dedicato a Morricone il prossimo 23 Ottobre alle ore 9 del mattino. https://www.viewconference.it/article/408/tribute-to-ennio-morricone Si tratterà di un momento di ricordo e confronto all’interno del programma generale, che durerà alcuni giorni, di View Conference, festival ricorsivo  internazionale a cui parteciperanno alcuni dei nomi tra i più importanti dell'animazione e della computer grafica; nomi come  Walt Dohrn (regista di Trolls Worl (continua)

Nikola Tesla - The Man from the Future in prima visione ad Alice nelle Città

Nikola Tesla - The Man from the Future in prima visione ad Alice nelle Città
L’innovativo cortometraggio su Nikola Tesla, creato da Alessandro Parrello, sarà proiettato mercoledì 21 ottobre alle h16:00 presso la Nuvola all’interno del programma di Alice nella Città. Roma, XX Ottobre 2020 - Sbarca ad Alice nelle Città Nikola Tesla - The Man from the Future, film di Alessandro Parrello, che narra la vita del grande scienziato e della sua invenzione più importante: la corrente alternata, in uso ancora oggi. Girato tra l’Italia e New York, questo cortometraggio fa parte di un più ampio progetto dedicato a “l’uomo che inventò il XX secolo”, una serie ide (continua)

YUI FREEMAN: quando il talento premia il sacrificio

YUI FREEMAN: quando il talento premia il sacrificio
Lui è Yuri senza la r. Yui Freeman, artista musicale di talento della Clandestin Recordz, mastica la passione per il settore fin da bambino, trovando una sua dimensione nel genere hip hop e rap. La sua storia è quella di un giovane di periferia che mettendoci impegno e sacrificio arriva accarezzare il successo con alcuni suoi brani molto gettonati su tutte le piattaforme: da Spotify a Youtube.Yui come mai hai deciso di intraprendere la strada della musica?In realtà è come se fosse una necessità più che una scelta, nel senso che da quando a 11 anni ascoltai per la prima volta “Mr. Sim (continua)