Home > Cultura > I Ministri Volontari della Chiesa di Scientology si prendono responsabilità di un parco cittadino

I Ministri Volontari della Chiesa di Scientology si prendono responsabilità di un parco cittadino

scritto da: Gtrambusti | segnala un abuso

I Ministri Volontari della Chiesa di Scientology si prendono responsabilità di un parco cittadino

Il Parco di Via Allori, situato nel Quartiere 5 di Firenze, verrà ripulito dai Ministri Volontari della Chiesa di Scientology la prossima domenica 27 ottobre 2020.


Fin dalla fondazione del loro corpo, i Ministri Volontari della Chiesa di Scientology si sono presi l’impegno di mettersi al servizio delle loro comunità locali. A Firenze, i volontari hanno deciso di prendersi a cuore le sorti di un parco cittadino: si tratta dell’area verde che si affaccia su Via Allori, a Novoli, e che poi corre lungo la ferrovia.

I parchi cittadini sono spesso frequentati dalle fasce più fragili della società: anziani e bambini. Per questo è vitale che vengano mantenuti puliti e sani, troppo spesso si trovano rifiuti assai pericolosi e potenzialmente infetti, come ad esempio le siringhe. I volontari di Scientology parteciperanno numerosi e, armati di guanti e sacchi, contribuiranno a rendere il parco un’area sicura per la cittadinanza del quartiere.

Ecco il background alla base del movimento dei Ministri Volontari: nel 1973, il Fondatore di Dianetics e Scientology L. Ron Hubbard condusse una ricerca sociologica a New York e scoprì una società drammaticamente peggiore di quella che ricordava negli anni precedenti. Da tale ricerca previde la direzione presa dalla cultura: flagrante immoralità, violenza per il compiacimento personale e infine politica tramite terrorismo.

Era necessario un modo di aiutare altri a vivere la propria vita e creare il proprio futuro. In risposta, L. Ron Hubbard tracciò i piani di un movimento popolare che potesse instillare di nuovo tali valori nella società fermandone in tal modo il declino: il programma dei Ministri Volontari di Scientology.


Fonte notizia: https://www.ministrovolontario.it/


Scientology | Ministri Volontari | L Ron Hubbard | Firenze |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Una Nuova Chiesa di Scientology apre nel Cuore di Mosca


La Chiesa di Scientology di Melbourne : prima Chiesa ideale di Scientology sotto la Croce del Sud


2001-2011: Il Movimento dei Ministri Volontari 10 Anni di Aiuto Indiscriminato


CHIESA DI SCIENTOLOGY - CELEBRAZIONI DEL SETTANTESIMO ANNIVERSARIO DELLA DICHIARAZIONE UNIVERSALE


CHIESA DI SCIENTOLOGY - CELEBRAZIONI DEL SETTANTESIMO ANNIVERSARIO DELLA DICHIARAZIONE UNIVERSALE


I Ministri Volontari di Scientology operano in Colombia per aiutare i profughi venezuelani


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il traffico di droga in Adriatico

Il traffico di droga in Adriatico
Dall’Albania all’Italia la droga viaggia in deltaplano, acquascooter e, di notte, persino con barchini senza pilota. Il Canale di Otranto sembra essere una delle principali rotte internazionali del traffico di droga. La geografia lo rende strategico: può essere attraversato in poche ore e collega un piccolo paese produttore (l’Albania) a un grande paese consumatore (L’Italia). Successivamente, dal nostro paese non è difficile smistarla in tutta Europa grazie agli scarsi controlli alle frontiere. Tutte l (continua)

Le droghe hanno distrutto le emozioni, e la vita, di Kurt Cobain

Le droghe hanno distrutto le emozioni, e la vita, di Kurt Cobain
Kurt Cobain, leader dei Nirvana, è stato un musicista che ha segnato la storia del rock la cui carriera è stata bruciata in brevissimo tempo a causa dell’abuso di stupefacenti. A Firenze si è appena chiusa una bellissima mostra dal titolo “Come as you are: Kurt Cobain and the Grunge Revolution”. Nelle stanze del Palazzo Medici Riccardi erano esposte molte foto, alcune molto belle, che ritraevano Kurt Cobain e i Nirvana nel loro periodo d’oro, i primi anni ’90. Il successo mondiale dei Nirvana fu bruscamente interrotto dalla tragica morte di Cobain, suicida. È imp (continua)

L’Olanda è uno dei maggiori produttori mondiali di droga

L’Olanda è uno dei maggiori produttori mondiali di droga
I Paesi Bassi detengono in Europa la leadership assoluta della produzione di sostanze stupefacenti. Quando si pensa alla produzione illegale di droga vengono in mente luoghi come la Colombia, il Messico, l’Afghanistan e altre nazioni molto lontane dove si coltiva illegalmente in luoghi sperduti e fuori dal controllo delle forze dell’ordine. Si è parlato persino di “narcostati”, sia a causa dell’enorme giro d’affari, sia per la connivenza di alcuni governi. In realtà uno dei maggiori produ (continua)

L’irresponsabilità delle madri tossicodipendenti

L’irresponsabilità delle madri tossicodipendenti
Alcune madri, schiave della droga, non smettono di assumere sostanze tossiche durante la gravidanza. Questo causa ai neonati non solo crisi di astinenza, ma anche pesanti conseguenze future. Spesso si biasimano le madri che fumano o bevono in gravidanza per le possibili conseguenze sullo sviluppo del feto. Esistono in realtà situazioni persino più gravi, nelle quali la madre tossicodipendente non è in grado di trattenersi dall’assumere le sostanze di cui è schiava. La droga, come è ovvio, viene assorbita dal feto durante i mesi trascorsi nel grembo materno. La prima conseguenz (continua)

I Ministri Volontari di Scientology operano in Colombia per aiutare i profughi venezuelani

I Ministri Volontari di Scientology operano in Colombia per aiutare i profughi venezuelani
In Colombia ma al confine con il Venezuela, i Ministri Volontari di Scientology stanno collaborando con chiese, agenzie di soccorso e altre organizzazioni non profit per aiutare i rifugiati dal Venezuela. La crisi sociale, economica e politica del Venezuela ha creato un disastro umanitario. Secondo il segretario generale dell'Organizzazione degli Stati americani Luis Almagro, i venezuelani costituiscono "la seconda più grande popolazione di rifugiati al mondo, seconda solo alla Siria, che è in guerra da 7 anni". La crisi ha provocato un esodo impressionante: 4 milioni di persone - oltre il 12% dell (continua)