Home > Cultura > “Estate in plexiglass”: la vacanza surreale 2020 secondo Efrem Lake e Alessia Orlando

“Estate in plexiglass”: la vacanza surreale 2020 secondo Efrem Lake e Alessia Orlando

scritto da: Elisaiacono | segnala un abuso

“Estate in plexiglass”: la vacanza surreale 2020 secondo Efrem Lake e Alessia Orlando

Se avete figli in età scolare che non si perdono una puntata delle Winx, molto probabilmente la voce che sentirete in questo brano vi suonerà familiare. Lei è Alessia Orlando ed è quando conosce Efrem Lake che riesce a realizzare uno dei tanti obiettivi che da sempre le frullano in testa


Se avete figli in età scolare che non si perdono una puntata delle Winx, molto probabilmente la voce che sentirete in questo brano vi suonerà familiare. Lei è Alessia Orlando ed è quando conosce Efrem Lake che riesce a realizzare uno dei tanti obiettivi che da sempre le frullano in testa: i due decidono di scrivere un pezzo e l’idea sin da subito è quella di creare qualcosa di fresco, attuale, ballabile, che regali all’ascoltatore tre minuti di leggerezza in un periodo troppo pesante. “Estate in plexiglass” nasce infatti durante la quarantena da Covid, periodo durante il quale entrambi gli artisti partecipano a “IG-Talent” di Cecchetto. Sappiamo tutti quanto Claudio ci veda lungo sui nuovi talenti, tant'è vero che li mette lui in contatto... ed eccoci qua a raccontarvi di questa bella collaborazione artistica. Il videoclip non poteva essere da meno: ironico, leggero e scherzoso, grazie anche al tocco inconfondibile di Alessandro Lonzi, geniale ed effervescente partner di Efrem Lake nel progetto I gatti di Efrem. Guardatelo fino alla fine per non perdervi un breve “making of”: vi strapperà di sicuro una risata! L'autore della musica di “Estate in plexiglass” è Enrico Lo Cascio. In arte Efrem Lake, il cantautore siciliano, ma che attualmente vive a Ravenna, è prima di tutto un polistrumentista (clarinetto, pianoforte, chitarra, basso, batteria e sintetizzatori). Ha iniziato, come molti, a fare un po' di gavetta da giovane grazie a cover band: nei “The Cadillac Records”, cover band blues, incontra Alessandro Lonzi e insieme danno vita al “sodalizio tra artisti” che risponde al nome di I Gatti di Efrem. Il duo ha all'attivo un EP pubblicato nel 2019, “Epurr”, che contiene cinque brani: “Sprechi”, “Razionalismi”, “Bravo”, “Botox” e “Limoni”. Di quest'anno invece è il singolo “Dissociato”. Il testo di “Estate in plexiglass” è di Alessia Orlando: oggi la conosciamo soprattutto perchè dal 2011 ha prestato la sua voce in moltissime sigle e canzoni del celebre cartone animato WinxClub, compreso lo spin-off “World of Winx” disponibile su Netflix, ma i suoi primi inediti risalgono al triennio 2007-2008-2009, quando compone e incide per il progetto “Meeting Giovani” del Comune di Parma i tre brani “Incenso e nuvole”, “Dove Conta” e “Limite”. Ha anche partecipato a diversi musical di rilievo con ruoli da protagonista, come “Hairspray” e “Mamma mia”. Negli anni ha preso lezioni di canto con diversi insegnanti (Michela Ollari, Rossella Volta, Rossana Guareschi, Gabriele Gozzi); quest'anno, durante il periodo di lockdown, studia online con Barbara Truzzi, con la quale crea “Quarantine Vibes”, canzone-parodia a tema quarantena. Partecipa poi al talent online di Cecchetto e qui si chiude il cerchio; la collaborazione con Efrem Lake è stata al 90% virtuale: telefonate e vocali su whatsapp ed “Estate in plexiglass” ha preso forma. Il brano è stato registrato a Ravenna e il videoclip è stato girato a Cervia.

Fonte notizia: https://youtu.be/pyRGi2fJ0vY


musica | cultura | emergenti |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il graphic journalism di Mirko Orlando con "Paradiso Italia"


La TOP cover dedica la cover ad Angela Ruggeri fotomodella, atleta professionista


Nomasvello Alessia Ventura la nuova testimonial per la campagna pubblicitaria 2019


Come costruire un funnel su Facebook efficace per il tuo eCommerce


“AN INCURABLE ROMANTIC” é L'ULTIMO LAVORO DISCOGRAFICO DELLA TALENTUOSA ALESSIA RAMUSINO


Orlando Andreucci – IL MESTIERE DEI SOGNI, è uscito il nuovo album del cantautore romano


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Marco Sciarretta con il singolo “Sul tetto del Tram” inaugura il progetto "Tra Nisida ed Atlantide"

Marco Sciarretta con il singolo “Sul tetto del Tram” inaugura il progetto
Il brano “Sul tetto del tram” inaugura, assieme ad altre tre tracce, il progetto di Marco Sciarretta, cantautore milanese attualmente trapiantato su suolo spagnolo, dal titolo Tra Nisida ed Atlantide, sulle piattaforme principali dal 21 agosto 2020. Il rumore di un veicolo appena entrato in stazione introduce ritmi dal sapore gitano tra chitarra, percussioni e fisarmonica: musica folk che fa da sfondo alla voce vellutata dell’autore e ad un testo dai risvolti fiabeschi. “Era facile guardare, era facile sognare / Da quel regno lì al sicuro. / Ed era tutto irreale, già di corsa anche allora…”. Si apre con queste parole “Sul tetto del tram”, per raccontare degli anni della fanciullezza, del periodo in cui il cantautore, abitando di fianco ad una rimessa, aspettava impaziente l’entrata del muso del tram. Immaginava di saltare sul tetto di un vagon (continua)