Home > Economia e Finanza > Serenissima Ristorazione ratifica l’esercizio del 2019

Serenissima Ristorazione ratifica l’esercizio del 2019

scritto da: Articolinews | segnala un abuso


Serenissima Ristorazione approva il bilancio d'impresa del 2019, con percentuali in aumento rispetto al precedente. Nei piani della società, per i prossimi anni, acquisizioni e nuovi centri cottura pensati in totale sicurezza igienico-sanitaria.

Serenissima ristorazione

Serenissima Ristorazione approva il bilancio 2019

Serenissima Ristorazione ha dato l'ok definitivo al bilancio aziendale 2019, segnato da numeri in crescita rispetto alle previsioni. Il valore di produzione ha ecceduto i 412 milioni di euro, in aumento del 30% rispetto al 2018, mentre il fatturato consolidato di 408 milioni è cresciuto del 31,32% rispetto al precedente esercizio. Per quanto riguarda invece l'utile e l'EBITDA si sono registrate percentuali più contenute ma comunque molto positive, rispettivamente pari all'1,49% e al 17,26% in più se paragonati al 2018. Gli eccellenti numeri di bilancio sono conseguenza di un business plan ambizioso, nel quale sono stati stanziati più di 100 milioni di euro di investimenti per il 2019-2022 con l'obiettivo di supportare un consistente piano di acquisizioni, per una presenza sempre più capillare sul territorio, e di creare nuovi centri di produzione in compliance con i più elevati standard di sicurezza igienico-sanitaria. Inoltre Serenissima Ristorazione, durante l'anno passato, ha anche acquisito la società Euroristorazione, insieme ai suoi 2.900 lavoratori e 17 centri cottura dai quali ogni anno escono oltre 20 milioni di pasti destinati a scuole, ospedali e imprese. Tale operazione permetterà alla società, tra le altre cose, di allargare il proprio pacchetto clienti nelle zone presidiate.

Serenissima Ristorazione: tutti i numeri della società

Serenissima Ristorazione ha poi comprovato la propria stabilità finanziaria attraverso la recente vittoria del Premio Industria Felix, assegnato annualmente alle aziende italiane caratterizzate dai migliori risultati gestionali e dalla maggiore affidabilità economica, posizionandosi così tra i player di primo piano nel proprio comparto e forte di numeri come 50 milioni di pasti garantiti, 14 realtà collegate, 9.500 lavoratori nazionali e internazionali e oltre 120 ospedali e 250 strutture socio-assistenziali servite. "Quest'anno i dati di bilancio mostrano un vero e proprio salto in avanti, con un sensibile aumento del valore di produzione che conferma come il nostro sia un gruppo solido che non intende fermarsi", ha dichiarato Mario Putin, Presidente di Serenissima Ristorazione"Anche in futuro continueremo ad investire nella costruzione di nuovi centri cottura all'avanguardia per migliorare il servizio che ogni giorno offriamo ai nostri clienti. Un progetto ambizioso che non sarebbe possibile senza il lavoro dei nostri 9.500 dipendenti che voglio ringraziare personalmente insieme ai membri del CdA e a tutti i nostri collaboratori che, anche in un periodo complesso come quello che stiamo attraversando in questi ultimi mesi, hanno dimostrato una passione e uno spirito di sacrificio encomiabili".


Fonte notizia: https://www.beverfood.com/il-gruppo-serenissima-ristorazione-supera-i-400-milioni-di-e-di-fatturato-wd


Serenissima Ristorazione | Mario Putin |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Serenissima Ristorazione, attiva nella distribuzione di pasti e nella fornitura di alimenti freschi


Mario Putin: il sostegno di Serenissima Ristorazione al plesso scolastico di Costabissara


Expo Salute 2015 ospita Serenissima Ristorazione, società del Presidente Mario Putin


Serenissima Ristorazione si aggiudica il 261esimo posto nelle 400 migliori aziende italiane in cui lavorare


Cibo e salute, Serenissima Ristorazione inserita nel manuale del CNR


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Moby Spa, Tirrenia e Toremar (Gruppo Onorato Armatori): l’approccio green alla navigazione

Moby Spa, Tirrenia e Toremar, le tre compagnie di navigazione del Gruppo Onorato Armatori, da tempo portano avanti iniziative per il benessere degli animali in mare e a bordo delle navi, unite a progetti di salvaguardia ambientale.Moby Spa, Tirrenia e Toremar: l'attenzione verso il mare e l'ambienteProteggere gli ecosistemi naturali significa avere a cuore il benessere dell'intero pianeta: di ques (continua)

Andrea Mascetti: lo Studio Legale illustra l’art. 264 del D.L. “Rilancio”

Andrea Mascetti: lo Studio Legale illustra l’art. 264 del D.L. “Rilancio”
L'Avvocato Nicolò F. Boscarini (Studio Legale di Andrea Mascetti) descrive le misure previste dal D.L. n. 34 del 19 maggio 2020, il cosiddetto "Decreto Rilancio", in tema di liberalizzazione e semplificazione dei procedimenti amministrativi. Andrea Mascetti: art. 264 D.L. "Rilancio", procedimenti amministrativi e autocertificazioniCome illustrato nel focus dello Studio Legale di Andrea Mascetti, t (continua)

“Il Foglio”, intervista a Vito Gamberale: il manager come “trofeo di caccia” dei PM

"I risvolti d'una malattia italiana tra pregiudizio e protagonismo giudiziario": le indagini che coinvolgono i manager tra giustizia ed esposizione mediatica nell'intervista de "Il Foglio" a Vito Gamberale. Vito Gamberale: le indagini sui manager non diventino trofei di caccia grossa per i PMParla di "moda del massacro" Vito Gamberale, intervistato lo scorso 11 luglio per "Il Foglio" sul caso Auto (continua)

Gruppo Riva: la strategia dedicata alle fermate estive

Gruppo Riva: la strategia dedicata alle fermate estive
Per prepararsi alla ripresa post fermate, Gruppo Riva ha eseguito numerosi interventi nei cinque stabilimenti dislocati sul suolo italiano.Gruppo Riva: gli interventiGli stabilimenti siderurgici vengono sottoposti ad una forma di manutenzione straordinaria generalmente due volte l'anno. Vengono infatti sfruttate le cosiddette "fermate" estive o natalizie, periodi dove gli impianti non so (continua)

Da Cliché Motta a Federico Motta Editore: la storia della Casa Editrice milanese

Da Cliché Motta a Federico Motta Editore: la storia della Casa Editrice milanese
La storia di Federico Motta Editore è strettamente legata al fulcro dell'editoria milanese: fondata nel 1929, la Casa Editrice ha affermato la propria autorevolezza attraverso collaborazioni importanti, tra le quali si annoverano figure di primo piano come Margherita Hack e Umberto Eco. Federico Motta Editore: le origini della Casa EditriceMarchio di qualità e simbolo della fervente attività edito (continua)