Home > Economia e Finanza > Serenissima Ristorazione ratifica l’esercizio del 2019

Serenissima Ristorazione ratifica l’esercizio del 2019

scritto da: Articolinews | segnala un abuso


Serenissima Ristorazione approva il bilancio d'impresa del 2019, con percentuali in aumento rispetto al precedente. Nei piani della società, per i prossimi anni, acquisizioni e nuovi centri cottura pensati in totale sicurezza igienico-sanitaria.

Serenissima ristorazione

Serenissima Ristorazione approva il bilancio 2019

Serenissima Ristorazione ha dato l'ok definitivo al bilancio aziendale 2019, segnato da numeri in crescita rispetto alle previsioni. Il valore di produzione ha ecceduto i 412 milioni di euro, in aumento del 30% rispetto al 2018, mentre il fatturato consolidato di 408 milioni è cresciuto del 31,32% rispetto al precedente esercizio. Per quanto riguarda invece l'utile e l'EBITDA si sono registrate percentuali più contenute ma comunque molto positive, rispettivamente pari all'1,49% e al 17,26% in più se paragonati al 2018. Gli eccellenti numeri di bilancio sono conseguenza di un business plan ambizioso, nel quale sono stati stanziati più di 100 milioni di euro di investimenti per il 2019-2022 con l'obiettivo di supportare un consistente piano di acquisizioni, per una presenza sempre più capillare sul territorio, e di creare nuovi centri di produzione in compliance con i più elevati standard di sicurezza igienico-sanitaria. Inoltre Serenissima Ristorazione, durante l'anno passato, ha anche acquisito la società Euroristorazione, insieme ai suoi 2.900 lavoratori e 17 centri cottura dai quali ogni anno escono oltre 20 milioni di pasti destinati a scuole, ospedali e imprese. Tale operazione permetterà alla società, tra le altre cose, di allargare il proprio pacchetto clienti nelle zone presidiate.

Serenissima Ristorazione: tutti i numeri della società

Serenissima Ristorazione ha poi comprovato la propria stabilità finanziaria attraverso la recente vittoria del Premio Industria Felix, assegnato annualmente alle aziende italiane caratterizzate dai migliori risultati gestionali e dalla maggiore affidabilità economica, posizionandosi così tra i player di primo piano nel proprio comparto e forte di numeri come 50 milioni di pasti garantiti, 14 realtà collegate, 9.500 lavoratori nazionali e internazionali e oltre 120 ospedali e 250 strutture socio-assistenziali servite. "Quest'anno i dati di bilancio mostrano un vero e proprio salto in avanti, con un sensibile aumento del valore di produzione che conferma come il nostro sia un gruppo solido che non intende fermarsi", ha dichiarato Mario Putin, Presidente di Serenissima Ristorazione"Anche in futuro continueremo ad investire nella costruzione di nuovi centri cottura all'avanguardia per migliorare il servizio che ogni giorno offriamo ai nostri clienti. Un progetto ambizioso che non sarebbe possibile senza il lavoro dei nostri 9.500 dipendenti che voglio ringraziare personalmente insieme ai membri del CdA e a tutti i nostri collaboratori che, anche in un periodo complesso come quello che stiamo attraversando in questi ultimi mesi, hanno dimostrato una passione e uno spirito di sacrificio encomiabili".


Fonte notizia: https://www.beverfood.com/il-gruppo-serenissima-ristorazione-supera-i-400-milioni-di-e-di-fatturato-wd


Serenissima Ristorazione | Mario Putin |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Serenissima Ristorazione, attiva nella distribuzione di pasti e nella fornitura di alimenti freschi


Mario Putin: il sostegno di Serenissima Ristorazione al plesso scolastico di Costabissara


Expo Salute 2015 ospita Serenissima Ristorazione, società del Presidente Mario Putin


Serenissima Ristorazione si aggiudica il 261esimo posto nelle 400 migliori aziende italiane in cui lavorare


Cibo e salute, Serenissima Ristorazione inserita nel manuale del CNR


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Fondazione Cariplo, Andrea Mascetti sul progetto Reading Busto: “Recuperare dimensione magica del libro”

Fondazione Cariplo, Andrea Mascetti sul progetto Reading Busto: “Recuperare dimensione magica del libro”
Andrea Mascetti, Coordinatore Arte e Cultura di Fondazione Cariplo, ha partecipato alla presentazione di “Reading Busto. Leggere in città, leggere la città”, progetto finanziato grazie ad un bando dell’ente "Reading Busto Leggere in città, leggere la città" è nata grazie al Bando "Per il Libro e la Lettura" di Fondazione Cariplo. Andrea Mascetti, Coordinatore Arte e Cultura, è intervenuto alla presentazione del progetto: "Felicissimo che Busto abbia vinto".Andrea Mascetti: "Progetto valutato molto positivamente dai nostri tecnici"L'idea alla base di "Reading Busto Leggere in città, leggere (continua)

L’Egitto del Nuovo Regno: il saggio edito da Federico Motta Editore

L’Egitto del Nuovo Regno: il saggio edito da Federico Motta Editore
Federico Motta Editore, attraverso il saggio di Emanuele Ciampini, ripercorre la storia della regina d’Egitto Hatshepsut Tra le numerose opere pubblicate dalla Casa Editrice Federico Motta Editore, il saggio L'Egitto del Nuovo Regno di Emanuele Ciampini ripercorre la storia di Hatshepsut, una delle donne politiche più importanti d'Egitto.Federico Motta Editore: da oltre novant'anni simbolo di cultura e prestigioSimbolo di qualità, autorevolezza e tradizione, la Casa Editrice Federico Motta Editore pro (continua)

FME Education: l’importanza del digitale nella diffusione della cultura

FME Education: l’importanza del digitale nella diffusione della cultura
Il digitale a servizio della cultura e della conoscenza nei mesi di pandemia: il supporto di realtà come FME Education nell’agevolarne la diffusione La pandemia ha accelerato il processo di digitalizzazione già in atto: l'apporto di FME Education in ambito culturale, editoriale e didattico.FME Education: tecnologia e conoscenza, un binomio vincenteÈ innegabile che la pandemia abbia impresso una significativa accelerazione al processo di digitalizzazione in corso ormai da anni. L'impossibilità di eseguire le più semplici attività quot (continua)

Treedom, l’impegno sociale di Italchimica per la compensazione delle emissioni

Treedom, l’impegno sociale di Italchimica per la compensazione delle emissioni
Italchimica, un modello di business sostenibile e attento all’ambiente: gli obiettivi della collaborazione con Treedom, un albero piantato per ogni nuovo dipendente Punto di riferimento nel settore della pulizia professionale I&I e Horeca, Italchimica, guidata da Alessandro Fioretto si contraddistingue per il forte impegno anche in ambito sociale.Italchimica compensa in modo volontario le emissioni di CO2Responsabilità sociale d'impresa e impegno in materia di sostenibilità contraddistinguono da sempre l'attività di Italchimica: lo conferma anch (continua)

Servizi pubblici, Massimo Malvestio invita i Comuni ad agire nell’interesse dei cittadini

Servizi pubblici, Massimo Malvestio invita i Comuni ad agire nell’interesse dei cittadini
In un articolo pubblicato nel marzo del 2012 su “Nordesteuropa”, Massimo Malvestio trattava di un argomento molto sentito da tutti i Comuni italiani: il concludersi della situazione di monopolio relativa all’erogazione dei servizi pubblici Nel 2012 l'avvocato Massimo Malvestio scriveva un articolo su "Nordesteuropa" per parlare di "quel monopolio che non c'è più", ovvero quello relativo all'erogazione dei servizi pubblici come acqua, luce e gas.Massimo Malvestio: l'era della gestione diretta dei servizi è finita e i Comuni ne devono prendere attoDiversi anni fa Massimo Malvestio invitava i Comuni italiani ad acce (continua)