Home > Cultura > Da Cliché Motta a Federico Motta Editore: la storia della Casa Editrice milanese

Da Cliché Motta a Federico Motta Editore: la storia della Casa Editrice milanese

scritto da: Articolinews | segnala un abuso

Da Cliché Motta a Federico Motta Editore: la storia della Casa Editrice milanese


La storia di Federico Motta Editore è strettamente legata al fulcro dell'editoria milanese: fondata nel 1929, la Casa Editrice ha affermato la propria autorevolezza attraverso collaborazioni importanti, tra le quali si annoverano figure di primo piano come Margherita Hack e Umberto Eco.

Federico motta editore

Federico Motta Editore: le origini della Casa Editrice

Marchio di qualità e simbolo della fervente attività editoriale milanese, Federico Motta Editore nasce il 14 gennaio 1929 con il nome di "Cliché Motta". Il suo fondatore, Federico Motta, si lasciò ispirare dalla grande passione per la riproduzione a stampa. Specializzatosi quindi nella riproduzione fotomeccanica, cercò un modo per far fruttare le competenze acquisite come zincografo e fotoincisore presso la F.lli Treves. La Casa Editrice punta da sempre a rendere la cultura un bene accessibile a tutti, cercando di arrivare nelle librerie delle case delle famiglie italiane. Per questo le opere di Federico Motta Editore puntano ad essere chiare, esaustive ed innovative. Il simbolo scelto dal fondatore per la Casa Editrice è il Torcoliere, ovvero l'antico responsabile del processo di stampa dei fogli che avveniva tramite il torchio. Tale icona rappresenta pienamente l'identità dell'azienda, che rimanda in maniera diretta alla tipografia e alla riproduzione di libri antichi.

Federico Motta Editore: le opere, le collaborazioni, i traguardi raggiunti

Enciclopedie, ma non solo: anche collane per i giovani (MottaJunior), riviste di moda e volumi di architettura, arte, fotografia. Federico Motta Editore, in partnership con gallerie italiane e internazionali di primo piano, si è dedicata anche alla progettazione e realizzazione dei cataloghi delle mostre. Il valore aggiunto delle grandi opere editoriali prodotte dalla Casa Editrice è la costante ricerca di mezzi innovativi per rimanere al passo con la modernità: tra gli strumenti utilizzati vanno ricordati le Tavole Transvision, il Sonobox, le VHS e i compact disc, senza poi dimenticare l'avvento del web. Quest'ultimo ha rappresentato una rivoluzione colta a pieno per Federico Motta Editore, che con Internet TV e il progetto Internet Motta Club ha saputo sfruttare in modo costruttivo e creativo questo nuovo strumento. La storia della Casa Editrice è inoltre costellata da collaborazioni illustri: sono da ricordare i volumi di "Historia", nati da una lunga collaborazione con il professor Umberto Eco. Margherita Hack ha contribuito invece alla ricerca editoriale in ambito scientifico. L'Editore ha lavorato in sinergia con Telecom, Telefono Azzurro, Zecchino d'Oro, Rai, Il Ministero dell'Istruzione, Il Sole 24 Ore e il Corriere della Sera, diventando sinonimo di qualità ed autorevolezza. Tra i premi ricevuti per il lavoro svolto, si ricordano il Pirelli InterNETional Awards nel 2007 e l'Ambrogino d'Oro nel 1980.


Fonte notizia: https://www.originalcontents.eu/tag/federico-motta-editore/


Federico Motta Editore |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Milano, Federico Motta Editore nella poesia di Michele De Luca


Storia della città di Milano: le origini di Federico Motta Editore


Paperino: la narrazione di Federico Motta Editore nell’Enciclopedia Motta Disney


Federico Motta Editore, la Casa Editrice tra innovazione e tradizione


Federico Motta Editore: un racconto innovativo della storia


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Crisi di Governo, Lorenzo Mattioli (Confindustria Servizi HCFS): “C'è bisogno di stabilità”

Crisi di Governo, Lorenzo Mattioli (Confindustria Servizi HCFS): “C'è bisogno di stabilità”
Confindustria Servizi HCFS: instabilità politica e crisi economica, i temi al centro dell’intervista al Presidente Lorenzo Mattioli “Questa crisi di Governo non aiuta: crea ulteriore incertezza. Questo è un momento davvero complicato e difficile che non si può gestire in un clima politico precario”: così Lorenzo Mattioli, Presidente di Confindustria Servizi HCFS.Lorenzo Mattioli: cruciale dare risposte urgenti, non più derogabiliL’instabilità dell’attuale scenario politico sta mettendo a dura prova le imprese in Italia, g (continua)

Superbonus 110%: la proposta di Gruppo Green Power per l’efficientamento energetico

Superbonus 110%: la proposta di Gruppo Green Power per l’efficientamento energetico
Casa Efficiente di Gruppo Green Power permette a famiglie e aziende di risparmiare sui costi dell’energia e diminuire le emissioni approfittando del Superbonus Fondato nel 2010, Gruppo Green Power è uno dei maggiori operatori nazionali nell'ambito dell'efficientamento energetico.Gruppo Green Power: Superbonus, un iter semplificatoRisparmiare sui costi dell'energia e allo stesso tempo contribuire al miglioramento della qualità dell'aria: con Gruppo Green Power è possibile. Grazie al servizio dedicato al Superbonus 110%, tutti coloro ch (continua)

Benessere nei luoghi di lavoro: Riva Acciaio e il successo del progetto WHP

Benessere nei luoghi di lavoro: Riva Acciaio e il successo del progetto WHP
Lo scorso 1° marzo le buone pratiche adottate da Riva Acciaio a beneficio dei lavoratori di Caronno Pertusella sono state premiate dai promotori del progetto WHP Riva Acciaio aveva aderito lo scorso agosto al network grazie all’ATS Insubria.Riva Acciaio: le attività a sostegno della salute dei lavoratoriIl progetto “WHP - Workplace Health Promotion”, sostenuto dall’Unione degli Industriali della Provincia di Varese, ATS Insubria e Cgil-Cisl-Uil, è stato lanciato per promuovere attività a beneficio del benessere dei dipendenti. L’iniziativa, rivolta a (continua)

Italia e dossier industriali, Vito Gamberale: “Non serve nazionalizzare le autostrade”

Italia e dossier industriali, Vito Gamberale: “Non serve nazionalizzare le autostrade”
Alitalia, Ilva e banda larga alcuni dei temi cruciali per il Paese: in un intervento su “Il Foglio”, Vito Gamberale analizza l’attuale situazione dei dossier industriali in Italia “Non penso che questo governo abbia bisogno di compiere una mossa demagogica. Sembrerebbe quasi distonico. Salvo che non sia un’iniziativa autonoma di CDP, magari in coincidenza di prossime scadenze”: affidate alle pagine de “Il Foglio”, le considerazioni di Vito Gamberale su alcuni importanti fascicoli industriali in Italia.Vito Gamberale: un passo indietro sul dossier ASPI da parte del Governo“S (continua)

La ricetta di Serenissima Ristorazione per il contenimento delle perdite a causa della pandemia

La ricetta di Serenissima Ristorazione per il contenimento delle perdite a causa della pandemia
Tommaso Putin, CFO di Serenissima Ristorazione, racconta le strategie adottate per affrontare i cambiamenti causati dal Covid-19 nella ristorazione collettiva Tommaso Putin, CFO di Serenissima Ristorazione, ha parlato in un’intervista della situazione attuale dell’azienda dopo un 2020 influenzato dallo scoppio della pandemia e delle strategie adottate per fronteggiarla.Serenissima Ristorazione: differenziazione di portafoglio e consegna soluzioni vincenti nel contrasto al Covid-19Il 2020 nella ristorazione collettiva ha comportato una flessione generale (continua)