Home > Altro > Un leone ed i suoi amici prendono vita

Un leone ed i suoi amici prendono vita

scritto da: DUNA-Corradini | segnala un abuso

Un leone ed i suoi amici prendono vita

Quando si parla del Re della Giungla, il leone non ha bisogno di presentazioni. Ma in questo caso, l'artista che gli ha dato forma intagliandolo a mano al Turtle Back Zoo di West Orange, NJ, ci racconta la sua storia.


Mike Holst, proprietario di American Woodcarving a Wayne, NJ è un produttore di insegne ed intagliatore dal 1988 ed ha realizzato manualmente un magnifico leone ed altri animali attualmente in mostra all'ingresso dello zoo che è stato recentemente rinnovato.

La nascita del progetto Turtle Back Zoo risiede nella relazione di lunga data di Mike con l'architetto Greg Comito, presidente della Comito Associates. Dopo aver intagliato a mano una tartaruga per lo zoo, il cui gradimento ha superato ogni aspettativa, Mike e Greg hanno deciso di collaborare nuovamente nel progetto di rinnovamento completo dell'ingresso. Mike è stato incaricato di scolpire uno zoo popolato di un leone, una giraffa, diversi fenicotteri e pinguini. 

Partire da fogli di CORAFOAM® da 250 kg/m³ di spessore 50mm e trasformarli nel Re della Giungla non è compito facile. Mike ha iniziato il processo con una lastra di schiuma poliuretanica ritagliandone il profilo con un router CNC. Strati aggiuntivi sono stati incollati insieme per aumentarne lo spessore ove necessario (che raggiunge i 200 mm sulla punta del naso), ed è stato tracciato un contorno grezzo con una motosega. 
La scultura è stata poi fatta utilizzando strumenti tradizionali per intagliare il legno, come mazzuolo e scalpelli. Mike preferisce prima sabbiare, poi distribuire il primer su tutto il pezzo prima di iniziare il lavoro di dettaglio, per identificare meglio gli alti e bassi del rilievo. In questo modo, i difetti diventano evidenti e possono essere affrontati e risolti già nelle prime fasi del processo. I dettagli finali vengono poi eseguiti con strumenti manuali più fini.

70 ore di lavoro sono state necessarie per il solo leone e tutti gli altri animali sono stati poi realizzati con la stessa cura ai dettagli. Secondo Mike, "È stato entusiasmante lavorare al progetto che consisteva in una bella sfida per un artista". 
Mike utilizza la schiuma poliuretanica dal 1994, sebbene inizialmente fosse contrario. Alla fine, i vantaggi del poliuretano sul legno lo hanno convinto. "Uso CORAFOAM® da circa dieci anni ovvero da quando ho scoperto che ha una superficie molto più liscia e facile da lavorare” prosegue “le sue caratteristiche di intaglio a mano sono davvero uniche poiché quando lo intaglio si creano trucioli come nel legno e nessun altro prodotto lo fa".

American Woodcarving è stata fondata da Mike nel 1998 dopo dieci anni di insegnamento presso l'American Woodcarving and Art School. Oggi, American Woodcarving è un negozio di insegne a servizio completo, specializzato in insegne e sculture dimensionali di alta qualità, insegne luminose e scritte. Ulteriori informazioni sul suo sito Web all'indirizzo: http://www.woodensigns.com/home.html 

CORAFOAM | HDU | Insegne | Intaglio |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Cartomanzia e Oroscopo per il 2021


LEONE: Dal 04 dicembre in radio con il nuovo singolo "IL DISCORSO DEL CAPITANO"


"Lettera al figlio", dal 12 Gennaio in radio il nuovo singolo di LEONE


Cori ai vertici del folklore mondiale con gli Sbandieratori del Leone Rampante


LEONE: disponibile in radio il nuovo singolo “STAGISTI IN SALSA SOIA”. Online anche il video


EMOZIONI, SUSPENSE E MISTERO IN SICILIA “Native” il thriller prodotto dalla Leone Production


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

CarpInScienza e le sue “TrasformAzioni”

CarpInScienza e le sue “TrasformAzioni”
Dal 20 al 30 settembre torna CarpInScienza, il festival dedicato alla scoperta dell’innovazione tecnologica. Grazie allo sforzo congiunto delle scuole secondarie superiori Fanti, Vallauri, Da Vinci e Meucci e nonostante le difficoltà organizzative del momento, dal 20 al 30 settembre torna a Carpi (MO) il festival “CarpInScienza”, evento dedicato alla divulgazione scientifica, sostenuto anche da DUNA-Corradini.CarpInScienza piace, e piace sempre di più: nelle edizioni precedenti sono state oltre 100 le co (continua)

DUNAPACK® - Total Environment Care

DUNAPACK® - Total Environment Care
Il nuovo impianto di rigenerazione degli imballi di formulati chimici arricchisce il programma TOTAL ENVIRONMENT CARE della divisione DUNAPACK®: esempio di efficienza, economia circolare e sostenibilità.  Nel 2017 la divisione DUNAPACK® di DUNA-Corradini, specializzata in soluzioni per l’imballaggio protettivo in aria, carta e schiuma poliuretanica, ha dato il via all’ ambizioso progetto TOTAL ENVIRONMENT CARE, ovvero ad una serie di iniziative volte allo sviluppo di soluzioni innovative per ridurre l’impatto ambientale dei suoi prodotti e servizi e migliorare l’ambiente di lavoro presso il C (continua)

DUNA-Corradini: ULTIMO MIGLIO VERSO IL TRAGUARDO “SFRIDO ZERO”

DUNA-Corradini: ULTIMO MIGLIO VERSO IL TRAGUARDO “SFRIDO ZERO”
Ai blocchi di partenza il nuovo impianto del quartier generale DUNA che permetterà una completa economia circolare, votata alla valorizzazione (up-cycling) delle materie prime secondarie, un tempo dette “sfridi”. Un nuovo successo per il progetto “SFRIDO ZERO” fortemente sponsorizzato dalla Direzione Aziendale sin dal 2015. Semaforo verde per l’installazione del nuovo impianto di up-cycling fortemente voluto dalla Direzione e dal Management di DUNA-Corradini, che sarà in grado di valorizzare i residui di produzione per trasformarli in prodotti ad alte prestazioni completamente nuovi.Un investimento plurimilionario iniziato qualche anno fa, frutto di un’idea assolutamente innovativa, sintesi perfetta del piano strateg (continua)

DUNA & TEDxModena 2021 - VISION OF SUPER

DUNA & TEDxModena 2021 - VISION OF SUPER
Sabato 3 Luglio 2021 h 15:30 / Teatro Storchi / Modena Save the date! TEDx torna a Modena per il quinto anno consecutivo sostenuto con entusiasmo da DUNA-Corradini nell’ambito delle sponsorizzazioni rivolte alla divulgazione scientifica e tecnologica. Sabato 3 luglio sul palco del Teatro Storchi saliranno pensatori e innovatori che proporranno la loro idea in tema di “VISION OF SUPER”.Ogni Speaker avrà a disposizione non più di 18 minuti, come da regole TED, per coi (continua)

Look digitale per il JEC 2021

Look digitale per il JEC 2021
2 giorni no-stop per la prima edizione digitale di JEC WORLD: sarà presente anche DUNA-Corradini con il suo stand virtuale H24 La comunità dei compositi attende ogni anno il JEC WORLD di Parigi, la fiera di riferimento del settore in cui parlare di novità, tendenze e curiosità. La pandemia ha imposto la cancellazione delle edizioni in presenza 2020 e 2021 ma quest’anno l’organizzazione ha reagito proponendo un formato tutto nuovo: il JEC COMPOSITES CONNECT.Tantissimi i settori interessati: trasporti marittimi, ferroviari, (continua)