Home > Libri > Francesco Mercadante presenta il saggio di linguistica “Grammatica Umoristica”

Francesco Mercadante presenta il saggio di linguistica “Grammatica Umoristica”

scritto da: IlTaccuino | segnala un abuso

Francesco Mercadante presenta il saggio di linguistica “Grammatica Umoristica”

L’atto di nascita di Grammatica Umoristica è legato al web o, in particolare, all’osservazione del web, dove scribacchini male acculturati, intestandosi un blog, talora si proclamano manager, talaltra danno consigli sulla scrittura o dove i tweet dei politici sono spesso il trionfo dell’ambiguità e della vacuità e, soprattutto, dove gli strafalcioni, ormai, in nome d’un indicibile ‘buon senso’, assumono il valore di norme egalitarie.


Il Taccuino Ufficio Stampa

Presenta

 

“Grammatica Umoristica” di Francesco Mercadante

Lo scrittore, docente e analista del linguaggio Francesco Mercadante presenta “Grammatica Umoristica. Storie di ministri, scrittori, manager e blogger sgrammaticati”, un interessante e ironico saggio che contiene le indagini linguistiche d’uno Sherlock Holmes redivivo o, secondo tutt’altra prospettiva, di un questuante della parola: dalle storture della grammatica a quelle della pubblicità, attraverso il presunto stile social. Con un fotoracconto di Giò Vacirca.

 

Titolo: Grammatica Umoristica

Storie di ministri, scrittori, manager e blogger sgrammaticati

Autore: Francesco Mercadante

Genere: Saggio di Linguistica

Casa Editrice: Màrgana Edizioni

Pagine: 348

Prezzo: 14,50 €

Codice ISBN: 978-88-975-49-581

 

«Il linguaggio che usiamo costruisce e modifica la realtà che ci sta intorno: un errore di grammatica o comunicazione, a poco a poco, specie se ripetuto nel tempo, può trasformarsi in una distorta visione dell’esistenza».

 

Grammatica Umoristica. Storie di ministri, scrittori, manager e blogger sgrammaticati di Francesco Mercadante è un saggio scorrevole e leggero, nel quale si riflette con pungente ironia sull’utilizzo discutibile del linguaggio in questa nostra società liquida. Come l’autore causticamente sottolinea, ci troviamo di fronte a una “glottogenesi da mercato rionale”: nel mondo virtuale nascono improbabili neologismi e si azzardano prestiti linguistici che vanno a minare le regole grammaticali che, se da una parte sono soggette a cambiamenti nel corso della naturale evoluzione della lingua, dall’altra non possono essere stravolte da strafalcioni che vengono commessi da chi ignora o sottostima queste norme. «Il cattivo uso del linguaggio altera anche la percezione che altri hanno di noi», si afferma nell’opera, e quindi questo intelligente e dissacrante prontuario di grammatica si prefigge lo scopo di far riflettere sui piccoli e grandi errori che si commettono nella lingua parlata e scritta, che a volte entrano di prepotenza e inspiegabilmente nell’uso comune trainati soprattutto dal fenomeno dei social network, in cui vi è da anni un utilizzo “creativo” e relativista della lingua italiana. Nella premessa all’opera Mercadante dichiara: «Blogger, content manager, digital media strategist, web writer, web marketing manager, personal branding manager, copywriter, freelancer e chissà quanti altri ambigui personaggi nascono ogni giorno dal wikiconcepimento, diventano wikistudenti e si proclamano wikimanager: prudenza e buon senso, congiuntivi e punteggiatura, stile e contenuti scompaiono, schiacciati da coloro che in poco più di un decennio hanno fatto fuori tutto ciò che è stato prodotto dai tempi delle tre Corone fino a quelli di Tullio De Mauro & Co». L’autore ci conduce quindi in un divertente viaggio alla scoperta dell’uso corretto degli accenti, dei tempi verbali, delle subordinate relative, dei comparativi e dei superlativi – questi leggendari “mostri delle caverne” – e di tante altre regole grammaticali che vengono approfondite con competenza senza mai risultare pesanti, anche grazie all’utilizzo di esempi tratti da opere letterarie, teatrali e filosofiche. Grammatica Umoristica è un atto d’amore nei confronti della lingua italiana; è un testo di facile e piacevole lettura, fornito di una nutrita bibliografia, che offre una panoramica esauriente delle norme grammaticali e che ci rammenta che «la lingua, quella vera, nasce dall’incontro e in esso si perfeziona, cresce nella relazione e si evolve nella condivisione».

 

SINOSSI. La grammatica è solo un insieme di regole? Non proprio! La grammatica è un modo di essere nel mondo. Infatti, a seconda del modo in cui raccontiamo qualcosa, il significato della narrazione può cambiare. Di certo, non ci si aspetta che ministri, scrittori, manager et similia siano del tutto sgrammaticati, a tal punto da generare insidiosi interrogativi: “Cosa intende dire costui?”. L’atto di nascita di Grammatica Umoristica è legato al web o, in particolare, all’osservazione del web, dove scribacchini male acculturati, intestandosi un blog, talora si proclamano manager, talaltra danno consigli sulla scrittura o dove i tweet dei politici sono spesso il trionfo dell’ambiguità e della vacuità e, soprattutto, dove gli strafalcioni, ormai, in nome d’un indicibile ‘buon senso’, assumono il valore di norme egalitarie.  

 

L’AUTORE È DISPONIBILE A RILASCIARE INTERVISTE

Per richiedere e/o prenotare intervista

iltaccuinoufficiostampa@gmail.com

 

BIOGRAFIA.Francesco Mercadante (Erice, 1977) è analista del Linguaggio ed economico-finanziario, è consulente e project manager di alcune aziende italiane e contributor di Econopoly24 - Il Sole 24 Ore. È stato consulente del Garante dei Diritti dei Detenuti della Regione Sicilia e docente di Analisi dei Testi presso i Corsi di Laurea in Scienze e Tecniche della Psicologia della Sviluppo e dell’Educazione, Lettere e Filosofia e Ingegneria delle Telecomunicazioni dell’Università degli Studi di Palermo. Da circa vent’anni opera nei processi d’internazionalizzazione, con particolare riferimento al mondo arabo, all’Europa dell’est e alla Russia. È autore di parecchi saggi su Linguaggio ed Economia. Tra le sue principali pubblicazioni: “In principio era il debito. Il linguaggio dell’economia e della finanza: messaggio, paradosso, spiegazione” (CGIL, 2017); “#SonoDiventatoMiaMoglie” (Edizione Ideedisuccesso, 2014); “L’intelletto sanguina. Parola di schizofrenico” (Marcenò Edizioni, 2009); “Psicosemantica della devianza” (Bonanno Editore, 2008); “Vendo casa per comprare orologio” (A&B Editrice, 2008); “Il corpo nella stanza” (A&B Editrice, 2007); “Assenza narrante. Laboratorio della funzione linguaggio” (Bonanno Editore, 2006). La sua ultima opera è “Grammatica Umoristica. Storie di ministri, scrittori, manager e blogger sgrammaticati” (Màrgana, 2019).

 

Contatti

https://www.francescomercadante.it/

https://twitter.com/fscomer?lang=en

https://www.marganaedizioni.it/

 

Link di vendita

https://www.marganaedizioni.it/1/shop_on_line/Libri/13/Grammatica_umoristica/116

https://www.amazon.it/Grammatica-umoristica-ministri-scrittori-sgrammaticati/dp/8897549586/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=grammatica+umoristica&qid=1602006218&sr=8-1

 

 

 

IL TACCUINO UFFICIO STAMPA

Via Silvagni 29 - 401387 Bologna - Phone: +393396038451

Sito: https://iltaccuinoufficiostampa.com/

Mail: iltaccuinoufficiostampa@gmail.com

Grammatica Umoristica Storie di ministri | scrittori | manager e blogger sgrammaticati | Francesco Mercadante | saggio | Màrgana Edizioni | scrittore | libri | linguistica | errori di grammatica | ironia | social network | norme grammaticali | Il Taccuino uffici |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Intervista di Alessia Mocci a Cristina Zaltieri: vi presentiamo “Spinoza e la storia”


MUSICA LIRICA: SUONIAMO ITALIANO, I PRELUDI DEI GRANDI MAESTRI


Comicity Festival_ Festival della comicità a Genova dal 23 al 27 maggio. Iscriviti subito ai contest artistici!


Cosa spinge le persone a fare sport?


In libreria: “Spinoza e la storia” a cura di Cristina Zaltieri e Nicola Marcucci edito da Negretto Editore


Claudio Baglioni come Carlo Mercadante: L’album “work in progress” fa tendenza


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Domenico Scialla presenta il romanzo “Camminando verso l’oceano”

Domenico Scialla presenta il romanzo “Camminando verso l’oceano”
Il romanzo è disponibile anche in audiolibro, prodotto da Il Narratore Audiolibri, narrato dalla voce di Massimo D’Onofrio e presente anche nelle piattaforme streaming Audible e Storytel, ed è inoltre stato tradotto in inglese, spagnolo, francese e russo. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta Camminando verso l’oceano di Domenico SciallaDomenico Scialla presenta “Camminando verso l’oceano”, un emozionante romanzo, distribuito da StreetLib, che si muove abilmente sul sottile confine tra realtà e illusione, e in cui si chiede al lettore di partecipare ai suoi misteri e di trovare la propria verità. L’autore ci accompagna nelle vite di due (continua)

Franco Corti ed Enrico Cirone presentano “Predatori della banca perduta. Autopsia del sistema finanziario italiano e globale”

Franco Corti ed Enrico Cirone presentano “Predatori della banca perduta. Autopsia del sistema finanziario italiano e globale”
Corti, supportato dalla penna puntuale di Enrico Cirone, ci apre lo sguardo su un universo che per troppo tempo è stato considerato ricolmo di solide certezze ma che, invece, è pieno di crude, spiacevoli sorprese. Una brutta storia vera, raccontata seguendo il sentiero tracciato dai fatti, unico percorso che porta alla verità, con un finale ancora del tutto aperto. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta Predatori della banca perduta. Autopsia del sistema finanziario italiano e globale di Franco Corti ed Enrico Cirone Gli autori Franco Corti ed Enrico Cirone presentano l’opera “Predatori della banca perduta. Autopsia del sistema finanziario italiano e globale”, una storia vera che racconta la fame di giustizia che l’ha animata, e che ha permesso l’a (continua)

Maurizio Falghera presenta l’opera “Verso un vicolo cieco evolutivo. Gregory Bateson l’aveva capito”

Maurizio Falghera presenta l’opera “Verso un vicolo cieco evolutivo. Gregory Bateson l’aveva capito”
L’autore ci offre un testo di ampio respiro in cui cerca di rendere più intellegibili le parole del suo mentore e di approfondire la sua disarmante visione della specie Homo sapiens. Partendo dal fenomeno della coscienza e della finalità cosciente, riflette sulla spinta dell’essere umano verso il perseguimento di fini esclusivi, che col trascorrere del tempo ha compromesso il rapporto dell’uomo con la Natura Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta Audiolibro: “Verso un vicolo cieco evolutivo. Gregory Bateson l’aveva capito” di Maurizio Falghera Il Narratore audiolibri presenta “Verso un vicolo cieco evolutivo. Gregory Bateson l’aveva capito” dello scrittore, editore e sociologo Maurizio Falghera. Un racconto attraverso la complessità dell’epistemologia batesoniana alla luce delle scienze (continua)

De Medecis presenta l’opera “Piove sempre quando sei felice”

De Medecis presenta l’opera “Piove sempre quando sei felice”
De Medecis cerca di suscitare emozioni nel lettore, andando a scavare nel significato più profondo dell’esistenza; invita quindi a imparare a gestire i propri sentimenti, per migliorare la propria vita, e ad allineare mente, cuore e pancia. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta Piove sempre quando sei felice di De MedecisLo scrittore di origini ivoriane De Medecis presenta “Piove sempre quando sei felice”, una raccolta eterogenea di pensieri, sentimenti e sensazioni che l’autore ha voluto trasmettere ai suoi lettori, consapevole di avere molto da dire e tanto da condividere. L’opera è dedicata alla cantautrice di morn (continua)

L’attivista e scrittore Matteo Mainardi presenta “IO COLTIVO - diario di una disobbedienza”

L’attivista e scrittore Matteo Mainardi presenta “IO COLTIVO - diario di una disobbedienza”
Questo diario di disobbedienza civile è anche un interessante manuale pratico di coltivazione, in cui Matteo Mainardi illustra le particolarità della pianta della cannabis, e in cui descrive tutti gli step ed elargisce consigli preziosi su come coltivarla. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta IO COLTIVO - diario di una disobbedienza di Matteo MainardiL’attivista e scrittore Matteo Mainardi presenta la sua opera “IO COLTIVO - diario di una disobbedienza”, in cui ripercorre, settimana dopo settimana, le tappe principali della più importante iniziativa politica antiproibizionista degli ultimi tempi, e in cui racconta del suo lecito e do (continua)