Home > News > L’abbandono di rifiuti: un cattivo esempio per i ragazzi

L’abbandono di rifiuti: un cattivo esempio per i ragazzi

scritto da: Chiesa di Scientology della citta di Pordenone | segnala un abuso

L’abbandono di rifiuti: un cattivo esempio per i ragazzi


Pordenone. Questa mattina i Ministri Volontari della Chiesa di Scientology della città di Pordenone hanno ultimato la raccolta di rifiuti in viale Grigoletti, più precisamente partendo da via Cavalleria fino a largo San Giovanni.

La sorpresa maggiore nello svolgere l’attività di pulizia è stata la scoperta di alcuni punti in cui si concentravano cumuli di mozziconi di sigarette, cosa che oltre ad essere estremamente negativa per ambiente, è anche un pessimo esempio per le centinaia di ragazzi che ogni giorno passano in quei luoghi per andare a scuola.

Come ha scritto L. Ron Hubbard nel libro laico, basato interamente sui principi del buon senso,  "La Via della Felicità": 

"La cura del pianeta comincia con il cortile di casa tua. Si estende alla zona che si percorre per andare a scuola o al lavoro. Comprende anche i posti dove si va a fare un picnic o dove si va in vacanza. Non è necessario aumentare la sporcizia che inquina la terra e le falde acquifere, nè aumentare i pericoli d'incendio nelle boscaglie, anzi, nel tempo libero si può fare qualcosa di costruttivo."

Il Programma dei Ministri Volontari è stato lanciato più di trent'anni fa, in risposta ad un appello fatto da L. Ron Hubbard, fondatore della religione di Scientology, che aveva notato un tremendo calo del livello di etica e moralità nella società ed un conseguente aumento di droga e criminalità.

Per maggiori informazioni sulle attività dei Ministri Volontari:

https://www.ministrovolontario.it/

ministri | volontari | Scientology | sigarette | pordenone | Hubbard | grigoletti | cavalleria | giovanni | pulizie |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

In vacanza con i bambini - Come prevenire l’abbandono in auto?


Impianti a biomassa: cosa sono e come funzionano?


Le telecamere che riprendono il "furbetto della spazzatura"


In libreria il nuovo romanzo-verità “Cattivo infinito” di Leandro Del Gaudio


Rifiuti solidi: il problema (crescente) dello smaltimento


Spinelli attacca Zingaretti e fa emergere nuovo problema rifiuti Lazio.


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Anche a distanza si possono insegnare i Diritti Umani

Nei giorni scorsi i volontari dell’Organizzazione per i Diritti Umani e la Tolleranza ETS dell’area di Pordenone, impossibilitati dalle restrizioni dovuti alla zona arancione di diffondere l’opuscolo “Che cosa sono i Diritti Umani?” all’infuori del comune, hanno ovviato effettuando l’invio di una mail a tutte le scuole del Friuli Venezia Giulia. In questa mail sono state proposte presenta (continua)

L'insegnamento dei Diritti Umani anche con la didattica a distanza

L'insegnamento dei Diritti Umani anche con la didattica a distanza
Oggi, lunedì 16 novembre ricorre la Giornata Internazionale della Tolleranza: osservanza dichiarata dall'UNESCO nel 1995 per ricordare i principi che hanno ispirato la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Per l’occasione i volontari dell’Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza Onlus della zona di Pordenone erano pronti per diffondere l’opuscolo “Che cosa sono i Diritti (continua)

È stata costituita la PRO.CIVI.CO.S. di Pordenone!

È stata costituita la PRO.CIVI.CO.S. di Pordenone!
Anche Pordenone ha la sua Protezione Civile della Comunità di Scientology! Infatti proprio in questi giorni i volontari hanno terminato l’iter di creazione dell’associazione. La prima PRO.CIVI.CO.S. in Italia è nata a Torino nel 2002 dalla volontà di poter prestare aiuto alla cittadinanza in casi di calamità naturali o in altre situazioni di necessità. Negli anni successivi prendendo spunto (continua)

I Ministri Volontari in azione anche in piazza Risorgimento

I Ministri Volontari in azione anche in piazza Risorgimento
Pordenone. Questo pomeriggio i Ministri Volontari della Chiesa di Scientology della città di Pordenone hanno dedicato un paio d’ore alla pulizia alle aree verdi di piazza Risorgimento.Infatti la suddetta piazza è molto pulita, ma purtroppo le aree di prato con le panchine e le belle aiuole sono spesso usate come cestini in cui i volontari hanno ritrovato centinaia di mozziconi di s (continua)

I pordenonesi continuano a ricevere le informazioni de "La verità sulla droga"

I pordenonesi continuano a ricevere le informazioni de
Anche in queste settimane i volontari di Dico No alla droga di Pordenone continuano a portare avanti la loro attività di prevenzione alle droghe. Infatti, negli ultimi 15 giorni sono stati distribuiti nelle abitazioni dei pordenonesi circa 1.500 opuscoli che forniscono alle persone dati inerenti le principali sostanze stupefacenti, come marijuana, eroina, alcol e cocaina. Tra gli effetti di q (continua)