Home > Cultura > Scientology: l'anima e la conoscenza della vita

Scientology: l'anima e la conoscenza della vita

scritto da: Scientology Brescia | segnala un abuso

Scientology: l'anima e la conoscenza della vita

Dopo aver individuato la struttura dei ricordi, rimaneva da capire chi li stesse osservando. A questo si è quindi indirizzata la ricerca di L. Ron Hubbard


L'essere consapevole

Nonostante i notevoli risultati raggiunti da Dianetics a proposito della mente e nel campo del comportamento umano, restava ancora un quesito in sospeso: nel momento in cui qualcuno guardava un’immagine mentale, chi, in effetti la stava guardando?

Nell’autunno del 1951, dopo aver osservato tantissime persone usare Dianetics e aver riscontrato una comunanza nelle esperienze e nei fenomeni, L. Ron Hubbard fece un importante passo avanti. Riesaminando attentamente i dati relativi alla ricerca, trovò la risposta: l’uomo era un essere spirituale, non il suo corpo o la sua mente. Era lui, questo essere, questo individuo, che dava origine a tutto ciò che al mondo esiste di buono, decoroso e creativo. In seguito a questa scoperta, L. Ron Hubbard fondò la religione di Scientology, visto che ormai si era addentrato stabilmente in un territorio che, per tradizione, era di competenza religiosa: il regno dell’anima umana.

L'anima è la persona che è consapevole

Il termine anima, tuttavia, aveva assunto così tanti significati nell’uso che ne facevano le altre religioni e confessioni, che si rese necessario trovare una nuova parola che definisse con precisione quanto era stato scoperto. La scelta di L. Ron Hubbard cadde su thetan, dalla lettera greca theta () il simbolo tradizionalmente usato per il pensiero e per la vita.

Il thetan è la persona stessa, non il suo corpo, il suo nome, l’universo fisico, la sua mente o qualsiasi altra cosa. È colui che è consapevole di essere consapevole, è l’identità che È l’individuo. Non si ha un thetan, qualcosa che si tiene da qualche parte, separato da se stessi. Si è un thetan.

Strettamente connessa a questa importante fase della ricerca di L. Ron Hubbard, fu la sua indagine sul fenomeno conosciuto come “esteriorizzazione” [separarsi dal corpo]. Sebbene fosse menzionata in numerosi testi religiosi, nessuno aveva mai trattato la questione con un esame tanto accurato. Mediante questa indagine, L. Ron Hubbard giunse alla conclusione che il thetan è capace di lasciare il proprio corpo e di esistere indipendentemente da esso. Una volta esteriorizzata, la persona riesce a vedere senza gli occhi del corpo, a udire senza le orecchie e a sentire senza usare le mani. In precedenza, l’uomo aveva compreso ben poco di questa separazione dalla propria mente e dal proprio corpo. Con l’esteriorizzazione, ottenibile in Scientology, una persona può raggiungere la certezza di essere se stessa e non il proprio corpo.


Fonte notizia: https://www.scientology.it/what-is-scientology/


Scientology | Religione | Saggezza | Fede | Amore | Anima | Spirito | Dianetics | Hubbard | Vita | felicità | Impegno sociale | Mente | Inconscio | Subconscio | Arte | Filosofia |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Scientology al Parco Ducos per renderlo più pulito

Scientology al Parco Ducos per renderlo più pulito
Un gruppo di Ministri Volontari di Scientology, oggi ha percorso il Parco Ducos, da entrambi i lati, per raccogliere i rifiuti abbandonati in coordinazione con le istituzioni. Raccolta di rifiuti abbandonati consegnati al servizio comunale.Una nutrita rappresentanza di Ministri Volontari di Scientology, seguendo il proprio motto "Qualcosa si può fare a riguardo", si è recata al Parco Ducos per raccogliere rifiuti e oggetti abbandonati. L'iniziativa è stata coordinata con il Settore di Sostenibilità Ambientale del Comune di Brescia e con Aprica che ha provveduto a mandar (continua)

Lo sviluppo filosofico per L. Ron Hubbard

Lo sviluppo filosofico per L. Ron Hubbard
La filosofia rispecchia il desiderio di conoscere presente dall'antichità, in tutti i popoli. Anche quando la scrittura non era ancora sviluppata, la ricerca filosofica era tramandata a voce e questo testimonia l'eterno desiderio di saggezza dell'uomo. Hubbard, nel 1965, chiarisce la sua posizione in termini di filosofia come segue.La filosofia è un soggetto molto antico. La parola significa "Amore, studio e ricerca della saggezza oppure della conoscenza, sia teorica che pratica, delle cose e delle loro cause".Tutto quello che sappiamo in materia di scienza o di religione proviene dalla filosofia. E' alla base ed al culmine di qualsiasi altra fo (continua)

Scientology contribuisce al miglioramento sociale

Scientology contribuisce al miglioramento sociale
Le chiese, nei secoli, si sono sempre contraddistinte per il loro contributo disinteressato alla comunità locale. Anche Scientology, ritenendo l'aiuto un fattore di estremo significato, si adopera per contrastare la diffusione di importanti problemi sociali. L'aiuto alla comunità dagli ScientologistMi ha sempre stupito come gli Scientologist provengano da diversi ceti sociali. Per loro e per Scientology l'aiuto, sia individuale che sociale, è sempre motivo di orgoglio. Pur da diverse storie personali ed esperienze professionali, si preoccupano dei problemi sociali e sostengono numerosi programmi di miglioramento sociale.L'impegno è profuso per ottene (continua)

Scientology - La ricerca come avventura

Scientology - La ricerca come avventura
La ricerca filosofica è affascinate in generale, ma quando si indirizza allo dimensione trascendente lo è particolarmente. Soprattutto quando conduce a qualcosa che tutti possono utilizzare per comprendere la propria, personale dimensione spirituale. Il fascino della ricercaEcco come, il fondatore di Scientology, descrive l'avventura della sua ricerca. “Per quasi un quarto di secolo, mi sono occupato della ricerca dei fondamenti della vita, dell’universo materiale e del comportamento umano. Un’avventura di questo genere conduce lungo molte strade maestre, attraverso molte vie secondarie, dentro i molti vicoli oscuri dell’incertezza, attravers (continua)

Ministri Volontari di Scientology al Parco Falcone Borsellino

Ministri Volontari di Scientology al Parco Falcone Borsellino
I Ministri Volontari di Scientology, una volta al mese, si recano al Parco Falcone Borsellino di Brescia per ripetere la raccolta dei rifiuti abbandonati. Il parco si trova nei pressi della Chiesa bresciana di Scientology. Pulizia mensile al Parco Falcone Borsellino.Il Parco della città più vicino alla sede bresciana della Chiesa di Scientology, è il parco Falcone Borsellino delimitato da Via dei Mille e Via Fratelli Ugoni. Per questo motivo i Ministri Volontari di Scientology l'hanno "adottato" per eseguire mensilmente una raccolta dei soliti rifiuti abbandonati. Un gruppo di cinque persone si è quindi recato al pa (continua)