Home > Cultura > L’associazione “La Via della Felicità” partecipa alla Giornata Mondiale dell’Ambiente

L’associazione “La Via della Felicità” partecipa alla Giornata Mondiale dell’Ambiente

scritto da: Gtrambusti | segnala un abuso

L’associazione “La Via della Felicità” partecipa alla Giornata Mondiale dell’Ambiente

Il codice morale ideato da L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology, include nel percorso verso la felicità un precetto che suggerisce la tutela dell’ambiente che ci circonda.


In onore della Giornata Mondiale dell'Ambiente indetta dalle Nazioni Unite, le sezioni dell’associazione “La Via della Felicità" hanno organizzato in tutto il mondo eventi e attività per creare una maggiore consapevolezza riguardo alla necessità di proteggere il nostro ambiente.

Nel libretto “La Via della Felicità”, L. Ron Hubbard ha voluto includere un precetto che riguarda la protezione dell’ambiente. Ecco un estratto dal Precetto 12 dal titolo “Proteggi e migliora il tuo ambiente”: “L’idea che ognuno di noi possieda una parte del pianeta e che possa e debba aiutare a prendersene cura, può sembrare esagerata e, a qualcuno, piuttosto irreale. Ma al giorno d’oggi ciò che accade dall’altra parte del pianeta, anche se lontana, può influenzare ciò che accade a casa tua.".

Pertanto la cura dell'ambiente è una missione chiave per chiunque applichi i precetti contenuti nel libretto La Via della Felicità. Quest'anno, in occasione della Giornata mondiale dell'ambiente, le sezioni dell’associazione “La Via della Felicità” hanno organizzato in 18 nazioni eventi per dare vita a quel precetto. Uno di questi eventi è stato ospitato presso la Chiesa di Scientology di Kaohsiung, a Taiwan. Sono intervenuti due rappresentanti della città di Kaohsiung e un istruttore dell'Ufficio per la Protezione Ambientale della città. Ha comunicato fatti e informazioni preziose sull'inquinamento atmosferico.

L'evento della Giornata mondiale dell'ambiente ospitato dalla Chiesa di Scientology di Perth, nell'Australia occidentale, ha visto la partecipazione di un oratore del Buddhist Environmental Group. Ha parlato dei danni ambientali della plastica e delle azioni che si possono intraprendere per frenarlo.

Un evento a Madrid, in Spagna, ha accolto Rodrigo Rojas Cruz, direttore esecutivo di Ecohabitos. Ha parlato di città intelligenti eco-compatibili e sostenibili. Ad Amsterdam, Paesi Bassi, i volontari dell’associazione La Via della Felicità si sono riuniti per ripulire un parco locale rimuovendo i rifiuti e ripristinando l’estetica dell'ambiente.

A Nashville, nel Tennessee, la Chiesa di Scientology ha ospitato la Conferenza sulla Vita Sostenibile. I relatori hanno presentato soluzioni eco-compatibili, incluso l’abbigliamento sostenibile, e l’evento si è concluso con una sfilata di moda di abiti rispettosi dell'ambiente.

La Via della Felicità è il primo codice morale basato interamente sul buon senso. La prima pubblicazione risale al 1981, e lo scopo è di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’Uomo. La Via della Felicità inoltre detiene un record del Guinness dei Primati quale libro secolare più tradotto al mondo. Scritto da L. Ron Hubbard, fondatore della Chiesa di Scientology, riempie il vuoto morale in una società sempre più materialista, con 21 precetti fondamentali che guidano una persona ad un miglior tenore di vita.


Fonte notizia: http://www.laviadellafelicita.org/


La Via della Felicità | The Way to Happiness | L Ron Hubbard | Scientology | Giornata Mondiale dell’Ambiente |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Massimo Paracchini e Francesco Leale alla Galleria Nelson Cornici


Cosa si può fare per innalzare gli standard dei valori morali nella società?


Presentato con successo il libro di Don Franco Galeone


La Via della Felicità, la campagna sociale per il ripristino del codice morale


Corso Gratuito Online La Via della Felicità


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La marijuana in gravidanza procura gravi danni al feto

La marijuana in gravidanza procura gravi danni al feto
Sempre più donne fumano spinelli in gravidanza: la propaganda le sta convincendo che la marijuana è innocua. L’uso di marijuana si sta diffondendo in tutto il mondo, spinto dalla martellante propaganda mediatica che la classifica ormai come “droga leggera” o addirittura “non droga”. Per non parlare del cattivo esempio fornito da molte nazioni, inclusi vari stati del USA, che hanno depenalizzato la marijuana: se è legale non può essere dannosa. Non c’è da stupirsi quindi se molte donne in gravidanz (continua)

L’Oregon ha depenalizzato tutte le droghe, anche quelle pesanti, anche per i minorenni

L’Oregon ha depenalizzato tutte le droghe, anche quelle pesanti, anche per i minorenni
Scientology, Droga, Un mondo libero dalla droga, L. Ron Hubbard, Oregon, depenalizzazione droghe, eroina, cocaina, amfetamine, fentanyl L’Oregon ha dichiarato la sua resa totale e incondizionata alla lotta contro la droga: tramite referendum, con il 59% dei consensi, è stato depenalizzato il possesso di piccole quantità e l’uso personale di qualsiasi tipo di droga. Inclusi i minorenni!!! Dal prossimo febbraio, chiunque venga trovato in possesso di “piccole quantità” di qualsiasi tipo di droga, non subirà nessuna conseguenza. (continua)

Cannabis e incidenti stradali

Cannabis e incidenti stradali
C’è una relazione tra uso di cannabis e incidenti stradali? Molteplici evidenze dicono di sì. A giugno 2020 un 14enne fu investito e ucciso mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali, da un 22 enne che poi si è rivelato positivo alla cannabis. Il giovane è stato ovviamente arrestato per omicidio stradale: drogarsi e poi mettersi alla guida non è in tutta evidenza un reato penale, dato che mette a rischio la vita delle altre persone. La propaganda onnipresente su giornali, (continua)

I finti riders della Camorra

I finti riders della Camorra
La criminalità organizzata non ha problemi a rifornire di droga i tossicodipendenti: gli spacciatori si camuffano da “riders” che consegnano pizza e altro cibo. All’inizio del primo lockdown si pensava che la Camorra e le altre mafie si sarebbero trovate in difficoltà a proseguire nel traffico illecito di sostanze stupefacenti, che costituisce ormai da tempo una delle loro principali fonti di guadagno. Lo scorso Marzo 2020, passati i primi giorni di incertezza nei quali i tossicodipendenti si avventuravano per le strade in cerca di spacciatori che e (continua)

Ciò che non conosci potrebbe ucciderti: le nuove droghe sintetiche

Ciò che non conosci potrebbe ucciderti: le nuove droghe sintetiche
In molti casi la sostanza che causa l’overdose risulta “imprecisata”, sintomo del fatto che circolano sostanze non ben conosciute. In Italia nel 2019 sono morte 373 persone per overdose di droga, più di una al giorno. Il dato è in aumento rispetto agli anni precedenti, si tratta del 26% in più rispetto al 2017. Analizziamo la causa delle morti, ovvero cerchiamo di capire quali siano le sostanze che hanno avvelenato il corpo fino a farlo morire. Le sostanze più comuni che causano overdose sono com’è noto sono l’eroina ( (continua)