Home > Cibo e Alimentazione > CANTINA COLLI EUGANEI: I VINI DI VO’ VINCONO IL TRAVEL FOOD AWARD 2020

CANTINA COLLI EUGANEI: I VINI DI VO’ VINCONO IL TRAVEL FOOD AWARD 2020

scritto da: Studiocru | segnala un abuso

CANTINA COLLI EUGANEI: I VINI DI VO’ VINCONO IL TRAVEL FOOD AWARD 2020

Grazie ai due vini solidali, la cantina di Vo’ sostiene il suo Comune e si aggiudica il primo premio come Miglior Rilancio di destinazione enogastronomica al GIST Travel Food Award 2020 di Rimini


 I vini solidali a marchio Vo’ di Cantina Colli Euganei sono il miglior progetto italiano per il rilancio del territorio e dell’enogastronomia. Il progetto dell’azienda, che per ogni bottiglia venduta consegna 10 centesimi al Comune di Vo’, ha conquistato il primo premio al GIST Travel Food Award 2020 come Miglior Rilancio di destinazione enogastronomica, consegnato in occasione della 57a edizione della fiera TTG Travel Experience di Rimini.

“Il riconoscimento del GIST non premia solo la cantina, ma tutto il nostro territorio – commenta Lorenzo Bertin, Presidente di Cantina Colli Euganei – Questo traguardo non sarebbe stato possibile senza la collaborazione del Comune di Vo’ e dei grandi marchi della GDO, che fin da subito hanno creduto nella bontà della nostra idea e ci hanno permesso di creare un progetto virtuoso, dal forte legame sociale”.

Il GIST – Gruppo Italiano Stampa Turistica, che ogni anno riunisce una commissione di esperti del settore per eleggere le migliori iniziative rivolte al turismo enogastronomico, ha scelto di dedicare l’edizione 2020 alle campagne per il rilancio del territorio dopo l’emergenza sanitaria.

Il Comune di Vo’ è stato il primo in Italia ad essere colpito dall’emergenza Covid-19 e, grazie al progetto di Cantina Colli Euganei, è diventato simbolo della ripartenza, dimostrando come la valorizzazione del proprio territorio sia fondamentale per superare anche i momenti più difficili.

Dei fondi raccolti grazie alle due bottiglie a marchio VO’, un Serprino Spumante Doc Colli Euganei e un Rosso Doc Colli Euganei, una parte viene consegnata al Comune di Vo’, che li impiegherà per la promozione del territorio collinare dei Colli Euganei, caratterizzato da un’antica tradizione vinicola e gastronomica, l’altra all’Università degli Studi di Padova per la ricerca contro il Covid-19.

cantina colli euganei | vo | vini solidali | gist | award |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

I COLLI BERICI A VINITALY TRA SAPORI ED EMOZIONI


GUSTUS 2018: TUTTI IN VILLA PER I TRE GIORNI DEDICATI AI VINI COLLI BERICI VICENZA


QUOTA 101 AL VINITALY 
CON UN APERITIVO IN STILE PIC-NIC


GUIDE DEL VINO 2018: IL MEGLIO DEI COLLI BERICI VICENZA


QUOTA 101 FA FIORIRE VINITALY


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

NEL MONTE DUELLO DI GIANNITESSARI LA STORIA DEL PASSITO DI DURELLA

NEL MONTE DUELLO DI GIANNITESSARI LA STORIA DEL PASSITO DI DURELLA
Il passito del viticoltore di Verona guarda al passato per raccontare il presente dell’azienda: l’ispirazione dall’antico vino del borgo natio di Brognoligo Da una tradizione vinicola tramandata di padre in figlio, un’attenta selezione delle uve e un metodo artigianale custodito nel tempo nasce il Monte Duello, passito di uva durella, di Giannitessari. A ispirare il viticoltore di Roncà (VR) è stato infatti il vino dolce prodottostoricamente nel paese di Brognoligo, frazione di Monteforte d’Alpone. Gianni Tessari è nato e cresciuto (continua)

FRATTA DI MACULAN: UNA BOTTIGLIA SPECIALE CELEBRA LE QUARANTA CANDELINE DEL SIGNORE DEI BORDOLESI

FRATTA DI MACULAN: UNA BOTTIGLIA SPECIALE CELEBRA LE QUARANTA CANDELINE DEL SIGNORE DEI BORDOLESI
L’annata 2017 rende omaggio al vino rivoluzionario realizzato da Fausto Maculan nel 1977. Riproposta la stessa bottiglia, tiratura ed etichetta in edizione limitata Fratta, il taglio bordolese emblema di Maculan in Italia e nel mondo, compie quarant’anni e l’azienda lo celebra con una bottiglia speciale. La prima annata risale al 1977, figlia dello studio e dell’estro dell’allora giovane enologo Fausto Maculan, deciso a realizzare un ambizioso progetto: creare un grande rosso in grado di competere e proporre una nuova voce nel panorama delle eccelle (continua)

CANTINA TRAMIN: NUSSBAUMER SI AGGIUDICA IL TRE BICCHIERI PER IL VENTESIMO ANNO CONSECUTIVO

CANTINA TRAMIN: NUSSBAUMER SI AGGIUDICA IL TRE BICCHIERI PER IL VENTESIMO ANNO CONSECUTIVO
Il Gewürztraminer più premiato nella storia della guida del Gambero Rosso. Una confezione speciale con vecchie annate celebrerà il traguardo Nussbaumer Gewürztraminer 2018 si aggiudica il ventesimo Tre Bicchieri consecutivo a partire dall'annata 1999. Il 18 ottobre a Roma sarà consegnato il riconoscimento durante la serata di degustazione delle etichette premiate dalla guida Vini d'Italia 2021 del Gambero Rosso. Il risultato sarà celebrato con una confezione in Edizione Speciale realizzata in soli cinquecento esemplari. Ogni cassetta c (continua)

DOC COLLI BERICI E VICENZA: UN 2020 RICCO DI SUCCESSI

DOC COLLI BERICI E VICENZA: UN 2020 RICCO DI SUCCESSI
Ottimi riconoscimenti per i vini del Consorzio Colli Berici e Vicenza dalle guide Gambero Rosso, Slow Wine e Luca Maroni, al concorso Grenaches du Monde e su Decanter I vini del Consorzio Tutela Vini Colli Berici e Vicenza si fanno strada tra i più apprezzati a livello nazionale e internazionale. Le due DOC vicentine possono infatti vantare quest’anno riconoscimenti a sette cantine del territorio, celebrate in Italia dalle guide vini Gambero Rosso, Slow Wine e Luca Maroni e all’estero dalla prestigiosa rivista inglese Decanter, oltre al concorso Gr (continua)

MERCATO DEI VINI FIVI: RINVIATO AL 2021 L’EVENTO DI PIACENZA, APPUNTAMENTO NELLE CANTINE

MERCATO DEI VINI FIVI: RINVIATO AL 2021 L’EVENTO DI PIACENZA, APPUNTAMENTO NELLE CANTINE
La decisione presa dopo l’aggravarsi della situazione di emergenza Covid. Il 29 novembre Una domenica dal Vignaiolo nelle cantine e tre Mercoledì da Vignaioli nei Punti di Affezione La decima edizione del Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti a Piacenza è stata rimandata al 2021 a causa dell’aggravarsi della situazione emergenziale legata al Covid-19. La decisione della Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti è stata presa, in accordo con Piacenza Expo, considerando l’attuale aumento dei contagi e il periodo in cui si sarebbe svolto il Mercato.Do (continua)