Home > Cibo e Alimentazione > L’aretino Riccardo Pancini protagonista a “Mica pizza e fichi” di La7

L’aretino Riccardo Pancini protagonista a “Mica pizza e fichi” di La7

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

L’aretino Riccardo Pancini protagonista a “Mica pizza e fichi” di La7


Un aretino protagonista a “Mica pizza e fichi”, il programma di La7 che celebra il mondo della pizza. L’appuntamento è fissato per venerdì 23 ottobre quando, a partire dalle 9.00, sarà disponibile on-line sul portale del canale televisivo un’intera puntata della trasmissione dedicata a Riccardo Pancini, titolare di Al Foghèr di Ponte alla Chiassa, che presenterà due ricette di sua creazione ideate per valorizzare l’innovazione in cucina e le eccellenze della gastronomia tricolore.

Il giovane pizzaiolo, nato nel 1996, è stato scelto in seguito ad una selezione che ha permesso di individuare trenta tra i più esperti professionisti del settore che si stanno alternando nella seconda edizione di “Mica pizza e fichi” condotta da Nicola Prudente (in arte Tinto) per raccontare i più recenti sviluppi di uno dei piatti più amati dagli italiani. Pancini è oggi riconosciuto tra i più autorevoli esponenti della pizza contemporanea, dunque porterà il proprio contributo nell’illustrare questo piatto di alta cucina dove la ricerca di nuovi sapori si unisce all’utilizzo di ingredienti di alta qualità e allo studio di impasti digeribili. “Riccardo Pancini, figlio d’arte, nasce con le mani in pasta”, riporta la presentazione della puntata sul sito di La7, “fin da bambino si trova dietro il banco della pizzeria, dove è nato l’amore per questo lavoro. Innovazione, ingredienti di prima qualità e nuovi sapori, in linea con la crescente richiesta di una dieta sana ed equilibrata: tutto questo è Al Foghèr”.

Nel corso di “Mica pizza e fichi”, l’aretino avrà il compito di spiegare tutte le fasi di preparazione di una pizza e accompagnerà i telespettatori in un percorso tra aneddoti e curiosità della sua professione che partirà dall’importanza della selezione delle giuste farine, degli impasti e della lievitazione, e che raggiungerà il proprio cuore nella scelta delle farciture. La teoria troverà concretizzazione nella realizzazione di due ricette, una tratta dal menù di Al Foghèr e l’altra improvvisata utilizzando due ingredienti indicati dagli autori del programma: nel primo caso Pancini proporrà la “Caamortazza” (con mortadella con pistacchi, burrata, granella di pistacchi e tartufo fresco), mentre nel secondo avrà a disposizione peperoncini dolci e scamorza che abbinerà con pancetta e mix di quattro pepi. Queste due pizze saranno valutate da Tinto e da un critico gastronomico che termineranno la puntata con una recensione dei piatti assaggiati e con un giudizio sull’operato del pizzaiolo. «“Mica pizza e fichi” - spiega Pancini, - è uno dei programmi di riferimento degli amanti della pizza. La mia partecipazione è stata un motivo di soddisfazione e di orgoglio perché mi sono messo alla prova in un contesto stimolante dove ho goduto dell’opportunità di raccontare il lavoro quotidianamente svolto nei nostri locali a Ponte alla Chiassa e in Corso Italia, di svelare qualche segreto per realizzare una buona pizza e, soprattutto, di valorizzare su La7.it la gastronomia e il buon mangiare tipicamente aretini».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Miele di fichi della Calabria... prodotto "senza bisogno di alcuna arnia"!!!


A Pesaro gran successo per la pizza Rossini


Prospettive ed aspettative per i pizzaioli, trovano successo per il loro futuro


L’aretino Renato Pancini è il terzo miglior pizzaiolo italiano


A Vico Equense la grande festa


Renato Pancini è tra i migliori pizzaioli del premio “Italia a Tavola”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La Menci rinnova il settore dei trasporti industriali con due nuovi mezzi

La Menci rinnova il settore dei trasporti industriali con due nuovi mezzi
L’innovazione nel settore dei trasporti industriali passa da Castiglion Fiorentino. Gli ultimi mesi della Menci, colosso internazionale nella produzione di semirimorchi, sono stati caratterizzati da importanti investimenti in ricerca e sviluppo che hanno permesso di utilizzare nuovi materiali per la produzione di due modelli caratterizzati da leggerezza e resistenza che, a partire da fine feb (continua)

“Second wave”, il programma di iniziative digitali dell’Urban Creativity Lab

“Second wave”, il programma di iniziative digitali dell’Urban Creativity Lab
Ragazzi e ragazze protagonisti di “Second wave”, il ciclo di iniziative digitali dell’Urban Creativity Lab. Il centro giovanile con sede presso la Casa dell’Energia di Arezzo torna ad animarsi con un calendario particolarmente variegato e diversificato di appuntamenti che, tra percorsi e laboratori, sarà caratterizzato dalla fruizione esclusivamente on-line attraverso Zoom. “Second wave” nasc (continua)

Un nuovo percorso Archeologico per il Liceo Classico “Petrarca”

Un nuovo percorso Archeologico per il Liceo Classico “Petrarca”
Un nuovo percorso Archeologico per il Liceo Classico “Petrarca”. L’anno scolastico 2021-2022 dell’istituto cittadino sarà caratterizzato dall’importante novità dell’attivazione di una proposta formativa unica nel suo genere che, mantenendo la connotazione umanistica tipica del liceo, va ad integrarsi alle peculiarità di un territorio come quello aretino caratterizzato da un ingente patrimonio (continua)

“In farmacia per i bambini”, le Farmacie Comunali al fianco del Thevenin

“In farmacia per i bambini”, le Farmacie Comunali al fianco del Thevenin
Una giornata per sensibilizzare sui diritti dell’infanzia e per aiutare bambini in situazioni di povertà sanitaria. Le Farmacie Comunali di Arezzo tornano ad ospitare il tradizionale appuntamento annuale “In farmacia per i bambini” che, venerdì 20 novembre, proporrà una raccolta solidale di prodotti per neonati e di farmaci da banco ad utilizzo pediatrico che saranno interamente consegnati al (continua)

Annullata la pedalata invernale La Chianina dei Chianini

Annullata la pedalata invernale La Chianina dei Chianini
Annullata la pedalata invernale La Chianina dei Chianini. L’appuntamento, fissato per sabato 5 e domenica 6 dicembre, era stato previsto come un’occasione di ritrovo di fine anno rivolta agli appassionati di ciclismo storico, ma l’attuale situazione sanitaria ha costretto gli organizzatori dell’associazione La Chianina di Marciano della Chiana a decretarne il definitivo rinvio al 2021. La (continua)