Home > Sport > SELLARONDA SKIMARATHON TARGATA VALTELLINA: HOLZKNECHT-BOSCACCI COPPIA D’ORO A CORVARA (BZ)

SELLARONDA SKIMARATHON TARGATA VALTELLINA: HOLZKNECHT-BOSCACCI COPPIA D’ORO A CORVARA (BZ)

scritto da: Newspower | segnala un abuso

SELLARONDA SKIMARATHON TARGATA VALTELLINA: HOLZKNECHT-BOSCACCI COPPIA D’ORO A CORVARA (BZ)


Valtellinesi padroni assoluti della 17.a edizione della ski alp notturna
Lanfranchi-Troillet e Beccari-Kuhar riempiono il resto del podio
Grassl-Gruber beffano Locatelli-Besseghini a pochi km dal finish
Sellaronda Skimarathon di successo con oltre 900 atleti al via


Lorenzo Holzknecht e Michele Boscacci hanno vinto e stravinto una Sellaronda Skimarathon frizzante, ieri sera. E l’aggettivo è senza dubbio riferito al freddo pungente che fin dalla partenza ha accolto le oltre 450 coppie di scialpinisti al via di Corvara, in Alta Badia (BZ). I due valtellinesi non hanno avuto pietà degli avversari, tantomeno sbandamenti dovuti alla temperatura e al traguardo si sono presentati con 5’02” di distacco sull’ex campione del mondo Florent Troillet e Pietro Lanfranchi. Sul terzo gradino del podio sono saliti il bellunese d’adozione Filippo Beccari e lo sloveno che corre con i colori dello Ski Team Fassa Nejc Kuhar, che sull’ultima salita del Passo Gardena hanno surclassato i favoritissimi Guido Giacomelli e Hansjörg Lunger.
Pronti via e già sulla prima rampa del Bec de Roces, prima di cambiare le pelli e puntare verso Arabba, il neo campione europeo e il giovane compagno dettavano il loro forsennato ritmo che, tuttavia, sia Lunger-Giacomelli che Lanfranchi-Troillet, ma anche Follador-Pivk e Graziano Boscacci-Daniele Pedrini (poi ritiratisi) tenevano con determinazione. Ad Arabba, Holzknecht-Boscacci transitavano ancora primi, nonostante Lunger e Giacomelli (3 volte insieme sul primo gradino del podio della scialpinistica del Sella) fossero stati i più veloci in discesa. Sulla successiva rampa del Pordoi e dopo la discesa di Canazei, il vantaggio dei lombardi cresceva, anche se dalle retrovie gli avversari tentavano il riaggancio. Ma niente da fare, missili in discesa e inesauribili in salita, Lorenzo Holzknecht e Michele Boscacci non hanno mai cambiato la loro musica e la picchiata di ritorno al traguardo è stata infine una passerella con 5 minuti di vantaggio sui secondi. “Siamo andati fin dall’inizio molto bene e affiatati”, ha commentato “a caldo” Holzknecht nel dopo gara, “e abbiamo imposto il nostro ritmo alla gara. La Sellaronda è sempre fantastica e devo dire che forse solo alla fine abbiamo sentito un po’ il freddo”.
Per quanto riguarda la gara femminile, le ultime ore prima dello start hanno accolto con dispiacere la mancata presenza di Roberta Pedranzini e Francesca Martinelli (influenzate), che tuttavia ha rimescolato le carte per il podio. La coppia valdostano-valtellinese Tatiana Locatelli-Laura Besseghini è partita come un missile e al passaggio di Canazei, dopo aver già digerito i passi Campolongo e Pordoi, vantava quasi 5’ di vantaggio sulle forti tedesche Judith Grassl e Barbara Gruber. Sul successivo passo Sella, però, le atlete teutoniche (già seconde due anni fa) riacciuffavano le italiane e si lanciavano verso Selva Gardena in fila…di quattro. “Siamo state davanti fino al passo Gardena”, ha commentato a fine gara la valtellinese Besseghini, “ma proprio a pochi metri dalla vetta, non so se per la stanchezza e anche per il freddo polare (registrati -21° e raffiche di vento, ndr), le tedesche ci hanno ripreso e superato.” La coppia del Team Alpenstoff ha tagliato il traguardo di Corvara con il tempo di 4h31’21”, mentre Locatelli-Besseghini hanno concluso con 1’27” di ritardo. Gabriella Genetin e Jessica Mayr hanno conquistato il terzo gradino del podio.
Come detto, al via della Sellaronda Skimarathon di ieri c’erano oltre 900 atleti italiani e stranieri, e la voce unanime al parterre è stata quella di un successo che, come hanno commentato gli organizzatori, è segno di ottima salute di questo straordinario sport. Appuntamento quindi al 2013, quando la Sellaronda Skimarathon diventerà…maggiorenne con le sue 18 edizioni.
Info: www.sellaronda.it

Download immagini TV:
www.broadcaster.it

Classifica Maschile
1 Boscacci Michele Holzknecht Lorenzo 03:19:56.736; 2 Lanfranchi Pietro Troillet Florent 03:24:57.117; 3 Beccari Filippo Kuhar Nejc 03:26:51.650; 4 Lunger Hansjoerg Giacomelli Guido 03:28:39.466; 5 Cappelletti Daniele Galizzi Davide 03:33:57.747; 6 Follador Alessandro Pivk Taddei 03:34:04.905; 7 Martini Thomas Pedergnana Matteo 03:36:10.605; 8 Deini Erwin Barazzuol Filippo 03:37:13.664; 9 Piller Hoffer Matteo Piccoli Alessandro 03:38:11.923; 10 Colle' Franco Stacchetti Matteo 03:41:10.283

Classifica Femminile
1 Grassl Judith Gruber Barbara 04:31:21.961; 2 Locatelli Tatiana Besseghini Laura 04:32:49.091; 3 Genetin Gabriella Mayr Jessica 04:47:51.052; 4 Wacker Patrizia Pleyer Lisa 04:49:46.667; 5 Scola Nadia Zanon Sabrina 04:53:58.587; 6 Menapace Emma Osler Federica 04:56:00.181; 7 Gianatti Alessandra Tomatis Katia 04:57:34.707; 8 Mognetti Maddalena Zamboni Marica 05:08:23.256; 9 Leitner Josefina Zoeschg Maria 05:11:14.347; 10 Bones Bice Sartogo Monica 05:29:48.325



 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

SELLARONDA SKIMARATHON: CI SIAMO! DOMANI A CORVARA (BZ) LO SBARCO DEI MILLE


LA GARA DEI MILLE DA CORVARA. LA SELLARONDA SKIMARATHON PREPARA IL BOTTO


LA SELLARONDA SKIMARATHON SI FA IN …3D. IL PERCORSO DEI “4 PASSI” È ONLINE


“STOP” ALLA SELLARONDA SKIMARATHON. 1.000 SCIALPINISTI IN “MARCIA” SU CORVARA


PEDRANZINI – MARTINELLI ATTACCANO IL SELLA. ALLA SELLARONDA SKIMARATHON ANCHE HOLZKNECHT


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

‘IL CIOCCO’ IN SELLA ALLA MTB CALA GLI ASSI. PRESENTATI I MONDIALI MASTER MARATHON

‘IL CIOCCO’ IN SELLA ALLA MTB CALA GLI ASSI. PRESENTATI I MONDIALI MASTER MARATHON
Nell’importante Sala Pegaso del Palazzo della Regione Toscana tolti i veli alla stagione bike Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana: “Il Ciocco fa un grande regalo a tutta la Toscana” Maria Lina Marcucci: “Il Ciocco pronto ad ospitare eventi nuovamente di alto livello” Mondiale Master Marathon e Campionato Italiano Pump Track, “prime” assolute Stamattina dalla Sala Pegaso del Palazzo della Regione Toscana a Firenze ha preso il volo il cavallo alato (Pegaso…) dei Campionati del Mondo Master Mtb Marathon che si terranno dal 22 al 26 settembre nella splendida cornice de ‘Il Ciocco’ (LU). Alla presentazione c’erano tutti a partire dal padrone di casa, Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, affiancato da Maria Lina Marcucci, da Cat (continua)

“LA MOSERISSIMA” NEL NOME DI ALDO. A TRENTO SI VA A SPASSO NEL TEMPO

“LA MOSERISSIMA” NEL NOME DI ALDO. A TRENTO SI VA A SPASSO NEL TEMPO
La 6.a edizione de “La Moserissima” di sabato 10 luglio sarà dedicata alla memoria di Aldo Moser È stato il capostipite della dinastia Moser, un pezzo importante di storia del ciclismo mondiale Francesco Moser: “Dedicare ad Aldo la Moserissima è il minimo che possiamo fare” Iscrizioni aperte a 25 euro per rivivere il ciclismo di un tempo, nel nome di chi l’ha corso Quest’anno la 6.a edizione de ‘La Moserissima’, ciclo pedalata in stile vintage organizzata da Trento Eventi Sport SSD e dall'APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, avrà un sapore molto particolare per la famiglia Moser. L’intera giornata della ciclostorica trentina di sabato 10 luglio sarà dedicata alla memoria di Aldo Moser, scomparso lo scorso 2 dicembre. Aldo era il più grande di dod (continua)

L’ALPE CIMBRA VA A TUTTA… MTB. LA ‘100 KM DEI FORTI’ CAMBIA FORMATO

L’ALPE CIMBRA VA A TUTTA… MTB. LA ‘100 KM DEI FORTI’ CAMBIA FORMATO
Due giorni e non più tre, 19 e 20 giugno 2021 sull’Alpe Cimbra con Nosellari Bike e 100 Km dei Forti A completare il quadro agonistico ci penserà il 1000Grobbe Bike Challenge con l’unione delle due gare Domenica percorsi Marathon di 94,5 km e dislivello di 2.398 metri e Classic di 50 km e 1.199 m/dsl Iscrizioni ancora aperte, fino all’ultimo sarà possibile cogliere l’occasione di prendere il via alle gare La 25.a edizione della 100 Km dei Forti si rifà il look e cambia programma per il suo consueto weekend di gare nella Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri. Quest’anno saranno due giorni e non più tre, 19 e 20 giugno 2021, ma con lo stesso spirito e la stessa voglia di esserci delle passate edizioni. L’antipasto dell’appuntamento trentino sarà offerto sabato 19 dalla Nosellari Bike, con pa (continua)

GRANDE FESTA DEL TRIATHLON A CALDARO. SARZILLA E KOVACS VITTORIE D’AUTORE

GRANDE FESTA DEL TRIATHLON A CALDARO. SARZILLA E KOVACS VITTORIE D’AUTORE
Michele Sarzilla e Zsofia Kovacs sono i vincitori della 32.a edizione del Triathlon del Lago di Caldaro Il sole ha accompagnato gli atleti nelle loro fatiche nel lago e lungo le colline della ‘Weinstrasse’ Podio completato da Neff e Steinwandter tra gli uomini, e da Margie Santimaria e Sandrini tra le donne Caldaro si conferma un grande triathlon grazie alla superba direzione di Werner Maier Un bel sole e temperature da primavera inoltrata hanno accolto gli atleti della 32.a edizione del Triathlon del Lago di Caldaro, per una giornata di sport da incorniciare ad opera dell’Associazione Sportiva – sezione Triathlon e dell’Associazione Turistica di Caldaro con il supporto del Comune, con il comitato organizzatore presieduto dal sempre eccellente Werner Maier. I vincitori sul tragua (continua)

I LOMBARDI HANNO L’ORO IN BOCCA. IN COPPA VINCONO NÖCKLER E DEFRANCESCO

I LOMBARDI HANNO L’ORO IN BOCCA. IN COPPA VINCONO NÖCKLER E DEFRANCESCO
Ultima giornata di gare a Schilpario con pursuit di Coppa Italia e staffetta mista ai Campionati Italiani U14 Nöckler e Defrancesco conquistano la vittoria tra i grandi, alle Alpi Centrali il tricolore dei giovani Fanton e Coradazzi dietro a Didì, Bellini e Corradini a seguire Ilenia, a Veneto e Trentino il podio tricolore Grande soddisfazione per Michel Rainer, Omar Galli e Andrea Giudici: “Bilancio più che positivo” “Buongiornoooo Schilparioooo!” L’enfasi era quella di Good morning Vietnam. Lo storico speaker di Schilpario Maurizio Capitanio ha “acceso” così stamattina lo stadio del fondo.E se è vero che ‘l’unione fa la forza’, a Schilpario se n’è avuta l’ennesima dimostrazione. In occasione della pursuit di Coppa Italia senior e U23, ad imporsi sono stati Dietmar Nöckler e Ilenia Defrancesco, mentre per quel (continua)