Home > Cultura > Federico Motta Editore: la storia della Bielorussia

Federico Motta Editore: la storia della Bielorussia

scritto da: Articolinews | segnala un abuso


"Decenni di Storia Contemporanea" è un'opera in 7 volumi di Federico Motta Editore: un viaggio attraverso gli avvenimenti principali del XX secolo.

Federico motta editore

Federico Motta Editore: l'indipendenza della Bielorussia

Da quando lo scorso agosto Aleksandr Lukašenko è stato eletto come Presidente, in Bielorussia è nato un forte sentimento di protesta contro i sospetti brogli elettorali che avrebbero confermato il sesto mandato del politico. Il Paese si è trovato improvvisamente al centro dell'agenda geopolitica internazionale. Nei "Decenni di Storia Contemporanea", a cura di Federico Motta Editore, si ripercorre la storia di una nazione diventata indipendente relativamente da pochi anni. Era infatti il 1991 quando è nata ufficialmente la Repubblica di Bielorussia, che per i due secoli precedenti è stata quasi sempre sotto l'egida russa. Dopo un periodo di annessione alla Lituania e alla Polonia, durante l'Ottocento la regione ha fatto parte dell'Impero Russo, per poi passare all'Unione Sovietica. Un Paese con numerose ferite, dovute sia alle due Guerre Mondiali che all'incidente atomico di Černobyl'. Fu grazie al noto Putsch di agosto, con il conseguente crollo dell'URSS, che la Bielorussia ottenne l'indipendenza, come riportato nell'opera di Federico Motta Editore. Lukašenko vinse le prime elezioni democratiche, tenutesi nel 1994: da allora ha ricoperto ininterrottamente l'incarico di Presidente.

Federico Motta Editore: l'era di Lukašenko

Per comprendere al meglio le notizie che in questi giorni arrivano dalla Bielorussia, è importante conoscere le dinamiche storiche che hanno portato agli scontri attuali. Il contributo di Federico Motta Editore aiuta a comprendere le ragioni di chi protesta. Ex militare, deputato del Soviet bielorusso, nel 1991 Lukašenko aveva fondato il partito filorusso "Comunisti per la Democrazia", nato con l'obiettivo di guidare l'Unione Sovietica verso un regime democratico. Dopo aver vinto a sorpresa le elezioni presidenziali nel suo Paese, è stato rieletto per 5 volte con percentuali altissime. Grazie a un referendum che ha suscitato proteste e polemiche in ambito nazionale e internazionale, già durante il suo primo mandato riuscì a modificare la Costituzione ottenendo l'estensione del mandato di Presidente da 5 a 7 anni. È questo uno dei tanti episodi controversi che hanno portato negli anni molti osservatori internazionali a rinnegare il governo di Lukašenko, tacciato di aver violato le libertà civili e democratiche dei bielorussi. Rileggendo i "Decenni" di Federico Motta Editore è possibile capire come le proteste nate con le elezioni del 2020 abbiano radici molto più profonde.


Fonte notizia: https://www.businesspics.eu/v/Federico+Motta+Editore/


Federico Motta Editore |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Milano, Federico Motta Editore nella poesia di Michele De Luca


Paperino: la narrazione di Federico Motta Editore nell’Enciclopedia Motta Disney


Da Cliché Motta a Federico Motta Editore: la storia della Casa Editrice milanese


Federico Motta Editore: corsi di lingua inglese pensati per bambini


Federico Motta Editore: un racconto innovativo della storia


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Serenissima Ristorazione è una delle 22 imprese venete insignite del Premio Industria Felix

Serenissima Ristorazione è una delle 22 imprese venete insignite del Premio Industria Felix
Serenissima Ristorazione è una delle 122 aziende con sede legale in Italia ad avere conseguito il “Premio Industria Felix: L’Italia che compete e riparte 2020” Serenissima Ristorazione è stata insignita quest'anno del "Premio Industria Felix: L'Italia che compete e riparte 2020". Tale riconoscimento certifica la capacità delle imprese di garantire un servizio di eccellenza e una gestione responsabile.Serenissima Ristorazione tra i vincitori del Premio Industria FelixSerenissima Ristorazione è tra le imprese a cui è stato assegnato quest'anno il (continua)

Beatrice Trussardi: una riflessione sulla quarantena a Milano grazie all’opera di Kjartansson

Beatrice Trussardi: una riflessione sulla quarantena a Milano grazie all’opera di Kjartansson
Dal 2003, grazie alla visione di Beatrice Trussardi e alla direzione artistica di Massimiliano Gioni, Fondazione Nicola Trussardi ha abbracciato l’idea di arte “nomade”, vicina a tutti i cittadini Beatrice Trussardi presiede la Fondazione Nicola Trussardi dal 1999: proseguendo lungo la strada intrapresa insieme al Direttore Artistico Massimiliano Gioni, ha di recente portato a Milano l'opera "The Sky in a Room" dell'artista Ragnar Kjartansson, una simbolica riflessione sul difficile periodo che stiamo vivendo.Beatrice Trussardi: Fondazione Nicola Trussardi porta a Milano l'opera di Kja (continua)

Moby Spa e Tirrenia, disponibili le prenotazioni per l’estate 2021

Organizzare una vacanza in Sardegna, Sicilia e Corsica è possibile con Moby Spa e Tirrenia: avviate le prenotazioni per la stagione estiva 2021 Sardegna, Sicilia, Corsica e, tra poco, l'Isola d'Elba sono le prime mete rese disponibili da Moby Spa e Tirrenia per il 2021. L'offerta delle due compagnie di navigazione comprende anche una polizza multirischi e nuove promozioni speciali.Al via la stagione estiva 2021: l'offerta di Moby Spa e TirreniaDal 23 ottobre Moby Spa e Tirrenia (Gruppo Onorato Armatori) hanno (continua)

Serenissima Ristorazione archivia il 2019 con un risultato record

Serenissima Ristorazione archivia il 2019 con un risultato record
Serenissima Ristorazione chiude il 2019 con i principali indicatori in crescita rispetto all'esercizio precedente, grazie a un business plan ambizioso, che ha allocato oltre 100 milioni di euro da destinare a investimenti tra il 2019 e il 2022.Tutti i numeri dell'esercizio 2019 di Serenissima RistorazioneUn anno record per Serenissima Ristorazione, che ha archiviato il 2019 con un fatturato consol (continua)

Covid-19, l’appello di Susanna Esposito: “Allargare la platea del vaccino antinfluenzale”

Covid-19, l’appello di Susanna Esposito: “Allargare la platea del vaccino antinfluenzale”
Con la seconda ondata di Coronavirus, gli ospedali italiani sono a rischio: Susanna Esposito, Professore Ordinario di Pediatria all’Università di Parma e infettivologa, spiega l’importanza del vaccino antinfluenzale per diminuire i ricoveri ospedalieri Il vaccino antinfluenzale è uno dei migliori alleati nella lotta contro il Covid-19, sostiene Susanna Esposito.Vaccino antinfluenzale: l'opinione di Susanna EspositoNelle ultime settimane i contagi da Coronavirus sono in netto aumento in tutto il mondo. In Italia i numeri hanno raggiunto e superato quelli di inizio epidemia. Per contrastare gli effetti della seconda ondata sulle strutture san (continua)